Blog di

di Alessandro Oliva

Bari, pignorato un giocatore per pagare debiti agli steward dello stadio

Blog post del 30/01/2014

Nel calcio della crisi, succede anche questo. Che una società ottnega il pignoramento del cartellino di un giocatore di calcio per dei debiti non onorati. Il caso è quello del Bari, che si è visto pignorare il calciatore Cristian Galano - ovvero quello che in rosa vale di più - da un'azione legale promossa dalla società che gestisce gli steward dello stadio San Nicola. E che deve ricevere dal club pugliese ancora 70mila euro di arretrati. In caso di cessione del giocatore durante il calciomercato, la Lega di Serie B (presso la quale è stato effettuato il pignoramento) dovrà soddisfare tale debito. E sarebbe la prima volta nel nostro calcio. 

Galano

Non è invece il primo pignoramento subìto di recente dal Bari. Di recente, è toccata la stessa sorte ai trofei della squadra, oltre ad alcune maglie storiche esposte in bacheca. Il tutto per raggranalleare 10mila euro da girare auna società di servizi sportivi che attendeva di essere pagata dal club biancorosso: «È una normale azione legale — spiegava all'epoca dei fatti, circa due mesi fa, Francesco Vinella, amministratore unico del club — non vedo nulla di strano. C’è una contestazione di pagamento, vedremo chi avrà ragione». C'erano poi da pagare gli stipendi di settembre-ottobre ai calciatori: «Rispetteremo questa scadenza, non ci sono problemi. La situazione, ripeto, è sotto controllo».

E invece, il nuovo pignoramento. A questo punto, l'unica soluzione è vendere il club e trovare una nuova proprietà capace di ripianare i debiti. Al momento, la famiglia proprietaria, quella storica dei Matarrese, ha un unica trattativa avviata da tempo con l'imprenditore varesino Guido Borghi, che verrebbe affiancato da una cordata di altri inudtriali che dovrebbero affiancarlo. L'idea è quella di cpoinvolgerlo subito nell'operazione, per immettete nelle casse del Bari quei soldi freschi che gli consentirebbero di restare a galla, per poi cedergli le quote di maggioranza del club a fine stagione. 

Argomenti: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Delrio: Pensioni, nessun prelievo e 80 euro resteranno. La Ue torni a investire

Il sottosegretario di Palazzo Chigi smentisce anche l'ipotesi di una patrimoniale: "Qualcuno ha preso un colpo di sole".

Per Foley jihadisti chiesero 100 milioni di riscatto Governo Usa rifiutò

Il Pentagono: in Siria un commando della Delta Force mise in atto un’azione per salvare gli ostaggi tra cui il reporter, l’operazione non riuscì

Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana

Mai più online: una guida per chi vuole sparire dal web

Se la vita in rete vi ha stancato e desiderate la privacy di una volta, basta staccarsi. Si può fare
SHARE

Regole per vestirsi bene e avere successo nella vita

L’abito fa il monaco: il modo in cui ci si veste influenza il giudizio che gli altri hanno su di noi
SHARE

Il cannone che spara i salmoni oltre le dighe

I pesci le incontrano nel risalire la corrente dei fiumi. Un ostacolo spesso insormontabile. Finora
SHARE

L’app che ti permette di creare GIF da Youtube

Si chiama GIF Youtube e permette di lavorare sui video di Youtube. Noi l’abbiamo provata, su Youtube
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Viaggio nella prigione dorata di Pablo Escobar, il re dei narcotrafficanti

Il signore della droga colombiano, in cambio della resa, ottenne di potersi costruire una prigione. Ci ha messo una discoteca, una cascata e animali a volontà

La sorte degli interpreti che aiutarono gli Usa in Iraq e in Afghanistan

Gli avevano promesso il visto americano o uno Stato senza talebani. Visto come è andata, a distanza di 15 anni, non li aiuterebbero più

Il traffico delle armi nel mondo, chi compra e chi vende

La Stampa presenta un’infografica interattiva sulle armi, e gli intrecci tra i Paesi produttori e Paesi compratori