Blog di

di Gaia

Ex-gay and proud: Londra blocca in tempo la campagna anti omosex

Blog post del 13/04/2012

Qualche tempo fa, l’associazione inglese per i diritti omosessuali Stonewall ha avuto un’idea geniale.
Scritto bianco e nero su rosso, ha reso virale lo slogan “Some people are gay, get over it”. Semplice, diretto, corretto, e stampato su magliette, cartoline e autobus a due piani.


Ora, il gruppo cristiano Core Issues Trust, che per qualche motivo difficile da comprendere spende soldi e energie per raddrizzare la sessualitá altrui, ha ricamato una parodia della campagna.
Sempre bianco e nero su rosso, la scritta é stata trasformata in "Not gay! Post-gay, ex-gay and proud. Get over it!".
In altre parole, ero gay, ora non lo sono più, e ne vado pure fiero.


Lo striscione era pronto per andare in giro per Londra su cinque linee di bus, con spazio pubblicitario comprato da Core Issues per ricordare alla popolazione gay che la luce in fondo al tunnel c’é: si puó cambiare.

Post-gay e ex-gay sono infatti termini utilizzati nel gergo della psicoterapia per definire le persone che, in seguito a un percorso di analisi o spirituale hanno abbandonato quello che la Chiesa anglicana definisce come un “lifestyle omosessuale”.

Allarme per il momento rientrato. Dopo un pomeriggio di scandalo invocato delle associazioni arcobaleno inglesi, il sindaco di Londra Boris Johnson ha infatti ritirato la campagna, ricordando la tolleranza della cittá.

Resta un problema. Il ritornello della hit di Povia “Luca era gay” oggi non me lo tolgo dalla testa.
 

COMMENTI /

Ritratto di Gaia
Ven, 13/04/2012 - 12:57
gaiadiecipercento
<p>Boris la cantava sotto la doccia quella.</p>
SHARE
Ritratto di Gaia
Ven, 13/04/2012 - 13:03
gaiadiecipercento
<p>Caro anonimo, condivido solo in parte questa osservazione. Anche se la liberta&#39; di espressione e&#39; un diritto fondamentale, dare spazio a una pubblicita&#39; che va contro (perche&#39; di questo si tratta) e non rispetta una minoranza non mi sembra corretto in una societa&#39; democratica.</p> <p>Diverso sarebbe stato se avessero proclamato l&#39;orgoglio cristiano, suppongo.</p> <p>Preparo gli striscioni con scritto: &quot;cristiano? se vai in terapia puoi guarire&quot;?</p> <p>A presto, e grazie per aver lasciato il commento.</p>
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Naufragio Rodi, affonda barcone con 200 migranti: “Finora recuperati tre corpi”

L'imbarcazione si è arenata sugli scogli vicino al porto. Tra i morti anche un bambino. Portate finora in salvo 80 persone

È morto Elio Toaff, rabbino capo dal 1951 al 2001. Aveva 99 anni

Da partigiano a guida spirituale al grande abbraccio con Wojtyla, fu il rabbino più amato

Enrico Letta, annuncio a sorpresa in tv: «Mi dimetto da parlamentare»

L’ex premier a «Che tempo che fa». «Vivrò del mio lavoro e non prenderò nessuna pensione parlamentare»

Smemoranda

I negativi di maicol&amp;mirco

Maicol&amp;mirco negativi scarabocchi smemoranda

Storia del fist bump, il pugno del ghetto conquista il mondo

STAN HONDA/AFP/Getty Images
Era un segno di riferimento degli schiavi afro-americani. Adesso è un saluto tamarro. Lo fa anche Obama

La prostituzione è davvero il mestiere più antico?

L’espressione è nota. In origine fu il meretricio? Una breve ricognizione storica chiarisce la cosa

I trucchi dei supermercati per vendere di più

Vere trappole psicologiche per convincere i clienti a comprare. E nessuno se ne accorge

Gli Stati Uniti della Grande Austria, l’utopia della pace

Il progetto di ridisegnare l’impero asburgico avrebbe ridotto le tensioni. E cambiato la storia del ’900

PRESI DAL WEB

Nobraino sulla strage dei migranti: “Acque pescose questa estate”

Il passo falso della band riminese costa caro: banditi dal Controfestival del Primo Maggio, rischiano tutta la carriera. La battuta ha fatto infuriare i fan

L’Economist su Renzi: “I risultati sulle riforme variabili ma incoraggianti”

Secondo il settimanale “quando la prossima settimana incontrera Obama, la posizione economica e politica di Renzi sarà la più forte da quando è al governo”