Blog di

di Gaia

Ex-gay and proud: Londra blocca in tempo la campagna anti omosex

Blog post del 13/04/2012

Qualche tempo fa, l’associazione inglese per i diritti omosessuali Stonewall ha avuto un’idea geniale.
Scritto bianco e nero su rosso, ha reso virale lo slogan “Some people are gay, get over it”. Semplice, diretto, corretto, e stampato su magliette, cartoline e autobus a due piani.


Ora, il gruppo cristiano Core Issues Trust, che per qualche motivo difficile da comprendere spende soldi e energie per raddrizzare la sessualitá altrui, ha ricamato una parodia della campagna.
Sempre bianco e nero su rosso, la scritta é stata trasformata in "Not gay! Post-gay, ex-gay and proud. Get over it!".
In altre parole, ero gay, ora non lo sono più, e ne vado pure fiero.


Lo striscione era pronto per andare in giro per Londra su cinque linee di bus, con spazio pubblicitario comprato da Core Issues per ricordare alla popolazione gay che la luce in fondo al tunnel c’é: si puó cambiare.

Post-gay e ex-gay sono infatti termini utilizzati nel gergo della psicoterapia per definire le persone che, in seguito a un percorso di analisi o spirituale hanno abbandonato quello che la Chiesa anglicana definisce come un “lifestyle omosessuale”.

Allarme per il momento rientrato. Dopo un pomeriggio di scandalo invocato delle associazioni arcobaleno inglesi, il sindaco di Londra Boris Johnson ha infatti ritirato la campagna, ricordando la tolleranza della cittá.

Resta un problema. Il ritornello della hit di Povia “Luca era gay” oggi non me lo tolgo dalla testa.
 

COMMENTI /

Ritratto di Gaia
Ven, 13/04/2012 - 12:57
gaiadiecipercento
<p>Boris la cantava sotto la doccia quella.</p>
SHARE
Ritratto di Gaia
Ven, 13/04/2012 - 13:03
gaiadiecipercento
<p>Caro anonimo, condivido solo in parte questa osservazione. Anche se la liberta&#39; di espressione e&#39; un diritto fondamentale, dare spazio a una pubblicita&#39; che va contro (perche&#39; di questo si tratta) e non rispetta una minoranza non mi sembra corretto in una societa&#39; democratica.</p> <p>Diverso sarebbe stato se avessero proclamato l&#39;orgoglio cristiano, suppongo.</p> <p>Preparo gli striscioni con scritto: &quot;cristiano? se vai in terapia puoi guarire&quot;?</p> <p>A presto, e grazie per aver lasciato il commento.</p>
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Boko Haram decapita due prigionieri e ne fa un video

Effetto emulazione: anche l’organizzazione terroristica nigeriana segue l’esempio dell’Is

Arrestato Helg presidente Camera commercio di Palermo per estorsione

Bloccato ieri mentre intascava una tangente di 100mila euro da un ristoratore, affittuario di uno spazio dell’aeroporto, si era rivolto a lui per una proroga

Smemoranda

I negativi di maicol&amp;mirco

Maicol&amp;Maicol

I Lego rifanno la scena migliore di Ritorno al Futuro

Un fulmine deve colpire la torre dell’orologio della città e spedire Marty McFly nel futuro
SHARE

Alcol & amore: quanto serve bere al primo appuntamento?

Secondo uno studio britannico - e anche secondo il buonsenso - non molto. Qui ci sono i dati precisi
SHARE

Come preparare la buona birra di una volta

Una ricetta sumera di 5mila anni fa spiega come fare la birra più antica del mondo. Sa di sidro
SHARE

Perché i bus in ritardo arrivano tutti insieme

È il fenomeno del "bus bunching": i mezzi arrivano in gruppo. Così un servizio diventa un problema
SHARE

PRESI DAL WEB

Come nasce un capolavoro: il backstage del video di Razzi

Immagini rubate mostrano Antonio Razzi, sul lungomare di Pescara, mentre canta e balla per il suo videoclip "Famme cantà"

La politica non basta più, e Antonio Razzi diventa cantante, con "Famme cantà"

Il brano è una sorta di auto-presa in giro del discusso e discutibile politico, che riprende sue frasi diventate tormentoni e le mette in musica