Blog di

Prove generali di default: Moody’s taglia il rating della Sicilia e Monti chiede la testa di Lombardo

Blog post del 17/07/2012
Parole chiave: 

Il default? Potrebbe essere la Sicilia, per prima, a mettere in pratica questo scenario. Solo ieri Moody’s, la tanto criticata Moody’s, in una delle sue note capaci di far sudare freddo a broker, analisti e amministratori, ha calato la mannaia sulla Regione Sicilia. L’ondata di downgrade è arrivata anche oltre lo Stretto e ha fatto calare il rating del debito siciliano da A3 a BAA3 con outlook negativo.
Una regione, dunque, a serio rischio fallimento. E proprio stamattina, ai microfoni di Radio 24, Andrea Vecchio (assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti) ha ventilato lo spettro dell’impossibilità, entro breve tempo, nel pagamento gli stipendi dei dipendenti.

Monti, da Roma, non fa orecchie da mercante. Timore congenito nei confronti dei termini “default” e “downgrade”. Palazzo Chigi, nel primo pomeriggio, ha reso noti stralci di una lettera recapitata a Raffaele Lombardo. Il premier, “facendosi interprete delle gravi preoccupazioni riguardo alla possibilità che la Sicilia possa andare in default a causa del proprio bilancio”, chiede conferma delle dimissioni del governatore già “programmate” per il 31 Luglio. Una sorta di “ultimatum” dopo le indiscrezioni di stampa degli ultimi giorni che vedevano Lombardo sempre più incollato alla poltrona oltre i termini preventivati per l’abbandono di Palazzo dei Normanni.

 

Da "Il Clandestino"

Parole chiave: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Nichi Vendola: «Oggi non è rinato il Centrosinistra»

L'ha detto ai microfoni di La7, aggiungendo «Oggi è un giorno importante perché un uomo per bene è diventato Presidente della Repubblica»

Merkel chiude la porta alla Grecia: “nessun nuovo taglio del debito”

La Cancelliera tedesca: “c'è già stato un condono volontario del debito, non vedo una nuova riduzione”

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

tanti-figli

La moderna e pericolosa passione per lo smartphone

Si cammina sempre di più a capo chino per guardare mail e notifiche. E ci si perde il mondo accanto
SHARE

Mandiamo le star a lavorare in Cambogia

Non è un inno contro le persone famose, ma il concept di un reality norvegese. Che funziona bene
SHARE

Votate Seggio Mattarella, il finto profilo su Twitter

Il fake twitter di Sergio Mattarella
Commenta, scherza, si sfrega le mani in attesa della vittoria. E lancia già i primi moniti
SHARE

Orgoglio e Pregiudizio, spiegato in un grafico

Il testo di Orgoglio e Pregiudizio, nelle celebrazioni del 200 compleanno di Jane Austen
L’orgoglio di Elizabeth e i pregiudizi di Darcy si scontrano e danno materia alla trama del libro
SHARE

PRESI DAL WEB

Sigarette: l’alternativa si chiama TJU, il chewing gum che sa di tabacco

Dopo l’exploit della sigaretta elettronica e i vaporizzatori, una joint-venture tra l’americana Altria e la danese Okono

La classifica delle droghe che causano più morti in America

Le tre sostanze che causano più morti all'anno negli Stati Uniti, infatti, sono completamente legali: sono l'alcool, il tabacco e gli antidolorifici oppiacei