Blog di

di Massimo Famularo

Siamo una squadra fortissimi

Blog post del 5/08/2012
Parole chiave: 

Mettiamo che avete avete un portiere fenomenale due difensori bravi e due ottimi attaccanti.
Come li schierate in campo? Per caso provate a mettere il portiere come punta assistito dai due difensori, magari lasciando gli attaccanti in difesa? Direi di no.
Eppure quando vi incaponite sulla Rai o sull'istruzione o sulla sanità pubblica, sullo stato imprenditore e fornitore di servizi che potrebbe produrre anche il mercato state proponendo esattamente la formazione che ho descritto.
Lo stato è un ottimo portiere nel senso che il rispetto della legge e l'ordine pubblico può garantirli solo lui. Se vi ostinate a volere uno stato che sia anche imprenditore state mandando in attacco il vostro portiere.
Il risultato è sotto gli occhi di tutti, la porta è vuota e alcune funzioni di base che uno stato civile dovrebbe svolgere vengono trascurate. Se il ruolo di un giocatore è il portiere, è chiaro quanto possa riuscire bene come attaccante: ecco i risultati dello stato imprenditore sotto la regia dei politici.

Mi rendo conto che il forte fraintendimento di fondo è che lo stato possa essere imparziale e disinteressato, mentre i privati sono di norma cinici  approfittatori. Non è così. Sono uomini i funzionari di stato e i politici, come sono uomini gli imprenditori privati. Nessuno di loro è disinteressato. Dunque il punto fondamentale è avere dei meccanismi che limitino il più possibile la disonestà.

Piaccia o non piaccia il mercato è uno di questi e si prova da millenni efficace ed efficiente. Se un imprenditore bara e i mercati funzionano, i consumatori lo abbandonano e fallisce prima che qualunque organismo burocratico debba mettersi in funzione. Dunque la maggioranza degli imprenditori che operano in concorrenza evita di barare non per bontà, ma per timore della minaccia che la concorrenza lo faccia fallire.

Non sarebbe meglio mettere il portiere in porta e i difensori in difesa, avendo uno strato che si concentrasse su le funzioni di base di far rispettare la legge, punire i criminali mentre mettiamo in attacco gli attaccanti lasciando che sia il mercato a fare impresa?

Ho dimenticato lo stato sociale? No, ne ho parlato ieri e ci tornerò ancora.
Per il momento vorrei sottolineare che: quando stato e mercato giocano nei ruoli a loro più congeniali sono una squadra fortissimi.
Non vi pare?

@massimofamularo
 

Parole chiave: 

COMMENTI /

Ritratto di Lorenzo Tondi
Dom, 05/08/2012 - 11:31
Ltondi
Fammi capire, quindi la sanità pubblica non dovrebbe esserci?
SHARE
Ritratto di Massimo Famularo
Dom, 05/08/2012 - 16:02
Massimofamularo
A me interessa che ci sia una sanità di livello adeguato e che sia messa a disposizione anche delle persone che non possono permettersi di coprirne il costo. Se poi il fornitore è privato o pubblico cosa importa?
SHARE
Ritratto di Massimo Famularo
Dom, 05/08/2012 - 19:05
Massimofamularo
AIsai I soggetti privati potrebbero anche essere delle cooperative o aziende non profit L'importante è che abbiano un bilancio chiaro e non siano centri di spesa discrezionale in mano ai politici. Per i beni meritori come sanità e istruzione non è detto che sia auspicabile o necessario qualcuno che faccia profitti. Qualcuno che confronta ricavi (o benefici prodotti per la collegtivitá) e costi invece di vuole sempre.
SHARE
Ritratto di Lorenzo Tondi
Lun, 06/08/2012 - 12:15
Ltondi
<p>Il sistema sanitario &egrave; bene che rimanga pubblico perch&eacute; &egrave; a forte presenza di asimmetrie informative. In questo settore un modello a gestione privata non funziona, costa di pi&ugrave; e copre soltanto parte della popolazione.</p>
SHARE
Ritratto di Massimo Famularo
Mar, 07/08/2012 - 09:24
Massimofamularo
<p>La sanit&agrave; &egrave; un caso particolare, la metafora del portiere che va in attacco &egrave; riferita a quando lo stato si occupa di imprese commerciali.Sanit&agrave; e istruzione sono beni meritori che desideriamo abbiano la pi&ugrave; ampia diffusione possibile, ma anche l&igrave; un consto sono costose cure salvavita, un altro sono interventi di chirurgia estetica velleitaria (ossia quelli che non riguardano incidenti gravi etc)</p> <p>Ad ogni buon conto, non mi &egrave; chiaro per quale motivo un ospedale pubblico dovrebbe essere migliore di un ospedale privato senza scopo di lucro per esempio.</p>
SHARE
Ritratto di Massimo Famularo
Mar, 07/08/2012 - 10:12
Massimofamularo
<p>Asai, ci stiamo avvicinando al punto.</p> <p>Se uomini corruttibili e talvolta corrotti sono i funzionari pubblici e uomini gli imprenditori privati;</p> <p>Se la longa manus dei politici si allunga verso il privato con la stessa voracit&agrave; che verso il pubblico;</p> <p>Se &egrave; abbastanza palese che sia pi&ugrave; facile per i politici influenzare i funzionari pubblici che non gli imprenditori privati (il primo caso &egrave; normale ovunque, il secondo illegale quasi ovunque)</p> <p>Se &egrave; pure pacifico che ci sono cose che il mercato pu&ograve; fare in alternativa rispetto allo stato (NON la giustizia, NON l&#39;ordine pubblico, NON la difesa) non diciamo se meglio o peggio (io dico meglio)</p> <p>Se la risposta &egrave; affermativa a tutti questi se:</p> <p><strong>non ne discende che &egrave; preferibile che lo stato NON faccia l&#39;imprenditore?</strong></p> <p>&nbsp;</p> <p>&nbsp;</p>
SHARE
Ritratto di Fabrizio Sibilla
Lun, 06/08/2012 - 15:27
fabriziosibilla
@Lorenzo Tondi: non é sempre cosí, io vorrei per tutta l UE il sistema Singaporegno http://econlog.econlib.org/archives/2008/01/singapores_heal.html
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Azzollini, il Senato vota contro gli arresti domiciliari

I "no" sono stati 189, i sì 96. Astenuti 17

Libia, condannato il figlio di Gheddafi per crimini di guerra

Al momento si troverebbe nelle mani di un gruppo di ribelli della città di Zintan che si rifiuta di consegnarlo alla corte

Smemoranda 

I negativi di maicol&amp;mirco

Maicol &amp; Mirco, filosofia, scarabocchi, fumetto, negativi, smemoranda

Come funziona l’amore al tempo dei social network

Dichiarazioni d’amore, proposte di matrimonio, consegne di anelli: tutto finisce in rete, il cui giudizio è fondamentale

Antartide senza Dio: l’ultimo prete lascia la chiesa nella regione

La Cappella delle Nevi resterà senza curato. C’è un calo di religiosità, ma anche di scienziati. E soprattutto, un taglio nel budget

La regola d’oro per diventare più creativi

Non in tutti i campi, però: aiuta a immaginare nuovi utilizzi per cose e oggetti vecchi e comuni che non si sa come impiegare

Silicon Africa, la mappa dell’innovazione nel continente nero

Anche se è il continente con il digital divide più grande, l’Africa cerca di stare al passo con i tempi. E produce idee e startup

PRESI DAL WEB

L’endorsement di Putin a Blatter: "Meriterebbe il premio Nobel"

Il presidente russo elogia il capo della Fifa (dimissionario, ma non dimissionato). "Sarebbe stato corrotto? Non ci credo", dice Putin

Il video dell’evasione del narcotrafficante messicano El Chapo

Un tunnel scavato sottoterra dotato di elettricità e bombole di ossigeno

Varoufakis: «Votate No, con l’accordo nessuna possibilità di ripresa»

L’intervista all’australiana LNL ABC Radio National: «I ministri europei negano la democrazia», «le proposte sono state fatte apposta per essere rifiutate»