Blog di

di Stefano Maruzzi

Apple iPad 3: tutto quello che c'è da sapere in anteprima

Blog post del 6/03/2012
Parole chiave: 

Settecentoventisei giorni dalla presentazione ufficiale e dopo aver venduto 55 milioni di pezzi in tutto il mondo, Apple domani alzerà il velo sulla terza versione sul dispositivo di computing che sta rivoluzionando l'intera industria e che è destinato a diventare l'hardware di maggior successo nel 2012. I risultati di vendita conseguiti fino al 31 dicembre 2011 indicano in 0.97 iPad venduti al secondo dal momento del lancio, cioè poco più di 83 mila al giorno, una metrica impressionante che ha contribuito al raggiungimento del traguardo di 25 miliardi di downloads da iTunes all'inizio di marzo 2012.

In queste ore le speculazioni e le anticipazioni sulle caratteritiche del nuovo tablet si moltiplicano grazie anche a una serie di ipotesi derivate da foto di accessori che andranno a equipaggiare il nuovo iPad. Impossibile quindi esimersi dal toto-iPad. Queste le novità più accreditate dalle varie fonti giornalistiche che si sono cementate nell'esercizio.

Nome. Alcuni ipotizzano iPad HD rispetto a un più naturale, logico e progressivo iPad 3. Comunque sia, è evidente che la nuova versione sarà equipaggiata da elementi hardware che aumentano la qualità delle immagini e la definizione del dispositivo.

Display. Gli iPhone 4 e 4s sono equipaggiato con il tanto celebrato retina-display, caratteristica che un anno fa veniva attribuita e data per certo anche a iPad 2 prima del lancio. Avendo mancato quella deadline, sembra logico ritenere che la nuova versione sarà equipaggiata di uno schermo qualitativamente superiore. Ad avvalorare questa teoria anche il claim usato da Apple nell'invito: "Something you really have to see. And touch"

Processore. Un quad-core progettato da Apple e denominato A6 il più accreditato chip al centro delle elaborazioni del tablet. Esistono sul mercato già diversi processori basati su tecnologia ARM con 4 core, elemento che fa ritenere credibile questa anticipazione.

Connessione. Il lancio di network telefonici di quarta generazione è avvenuto da tempo negli USA con continui annunci da parte degli operatori per ulteriori espensioni e investimenti. Immaginare un iPad in grado di sfruttare una banda più ampia sembra plausibile e in linea con il ruolo che il tablet si sta ritagliando come second screen e strumento di computing a tutto tondo.

Oltre a queste "certezze", le speculazioni spaziano dalla presenza di una porta USB, uno slot SD, connessione Thunderbolt, un chip NFC, dotazioni di memoria superiori alle attuali e anche miglioramenti nella batteria e nella videocamera. L'elenco continua a volte anche con evidenti contraddizioni. Tra poco più di 24 ore sapremo il livello di innovazione che Apple è riuscita a includere nella nuova versione di iPad. Nel frattempo non resta che attendere. Ma a voi cosa piacerebbe trovare in iPad 3/ HD?

Parole chiave: 

COMMENTI /

Ritratto di Anonimo
Mar, 06/03/2012 - 14:52
Se al mattino rifà il letto e prepara il caffé, lo compro.
SHARE
Ritratto di Bart
Mar, 06/03/2012 - 16:04
Bart
Sinceramente non so che farmene di un tablet. Mi sembra che il suo acquisto sia fatto più per seguire una moda che per vera utilità.
SHARE
Ritratto di Andrea Perin
Mar, 06/03/2012 - 21:09
andreaperin
Vorrei tutte le cose citate. Ho il primo da un anno e mezzo. Ero scettico all'inizio. Adesso non ne potrei fare a meno. A cominciare dalla lettura mattutina dei giornali per finire, a letto, con la lettura di un e- book. Penso che acquisterò il 3 non appena esce. ( quindi, se interessa a qlcn ce ne sara' uno in vendita)
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Dal 2012 triplicati i mini-job a ore

Nel 2014 la Cgia di Mestre prevede una vendita di oltre 71.600.000 ore di lavoro

Pugilato, Muhammad Alì in ospedale per polmonite

Il 3 volte campione mondiale dei pesi massimi da anni combatte contro il morbo di Parkinson

Vaticano, Papa Francesco nomina il nuovo camerlengo

Il successore del cardinale Tarcisio Bertone è il francese Jean-Louis Tauran. 71 anni, è il presidente del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso

Il papà di tutti gli zombie: La notte dei morti viventi

Cervelli che ritornano? Ce ne sono parecchi nel capolavoro di Romero, ora di pubblico dominio
SHARE

Lo stile di cinque grandi registi in un video

Con solo immagini di stock, ricreare Wes Anderson, Malick, Fincher, Cuaron e Tarantino
SHARE

I miti sulle malattie invernali

Non è vero che l’alcol scalda e soprattutto non è vero che a uscire coi capelli bagnati ci si ammala
SHARE

L’altra volta che Hollywood ha ucciso Kim Jong

Kim Jong-Il ucciso in Team America
In “Team America” gli autori di South Park avevano già ammazzato un leader nordcoreano: Kim Jong-Il
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Due poliziotti uccisi a New York: cosa sappiamo finora

Il sospettato, Ismail Brinsley, si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola

Jobs Act, verso un indennizzo di soli tre mesi per i nuovi assunti

Le anticipazioni del Corriere: tra i licenziamenti senza reintegro anche quelli per scarso rendimento. Non ci sarebbe copertura per l’Aspi per i collaboratori