Blog di

di Massimo Sorci

Il "cucchiaio" di Pirlo e i giornali ai tempi di internet

Blog post del 25/06/2012

Io sono molto attratto dalle infografiche. Che molto spesso aggiungono qualcosa al pezzo e – a volte – lo sostituiscono assumendo dignità di articolo. E che sono molto utili se spiegano o traducono in numeri e grafici un concetto difficile. Le infographics nascono dall'idea di visualizzare il più possibile i contenuti giornalistici e – dicono gli esperti – questa evoluzione rientra in un radicale processo di trasformazione della carta stampata, più vicina a modelli mutuati dal quotidiano telematico che combina diverse tecnologie.



Ora, magari sono io che non capisco
, ma qualcuno sa spiegarmi la necessità di questo colonnino – oggi sulla pagina sportiva di Repubblica – con le sagome dei giocatorini che calciano i rigori di Italia-Inghilterra? Qualcuno mi sa indicare perché – con i video caricati sui siti internet di tutto il mondo – sia giornalisticamente imprescindibile che un quotidiano di carta sottragga spazio ai commenti per mettere le il profilo di Buffon che si protende in tuffo a bloccare il penalty di Cole?  

Che è un po' come se Bruno Vespa, in uno speciale di Porta a Porta sulla nazionale di calcio, rinunciasse a mandare le immagini dei rigori e – invece –  realizzasse un enorme plastico del Subbuteo dove provare fino allo sfinimento il “cucchiaio” di Pirlo. Il che, a pensarci bene, non sarebbe mica una brutta idea.

COMMENTI /

Ritratto di Massimo Sorci
Lun, 25/06/2012 - 21:21
Msorci
siamo d'accordo su tutta la linea... è ora che qualcuno te lo dica, ragazzo :-)
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

Cosa postare e cosa no: guida per non rovinarsi la vita

Usare i social network non è facile come sembra: l’idea di essere tra amici è solo un inganno
SHARE

I Lego rifanno la scena migliore di Ritorno al Futuro

Un fulmine deve colpire la torre dell’orologio della città e spedire Marty McFly nel futuro
SHARE

Alcol & amore: quanto serve bere al primo appuntamento?

Secondo uno studio britannico - e anche secondo il buonsenso - non molto. Qui ci sono i dati precisi
SHARE

Come preparare la buona birra di una volta

Una ricetta sumera di 5mila anni fa spiega come fare la birra più antica del mondo. Sa di sidro
SHARE

PRESI DAL WEB

Come nasce un capolavoro: il backstage del video di Razzi

Immagini rubate mostrano Antonio Razzi, sul lungomare di Pescara, mentre canta e balla per il suo videoclip "Famme cantà"

La politica non basta più, e Antonio Razzi diventa cantante, con "Famme cantà"

Il brano è una sorta di auto-presa in giro del discusso e discutibile politico, che riprende sue frasi diventate tormentoni e le mette in musica