Blog di

di Massimo Sorci

Insert the coin ovvero i distributori di palline con la sorpresa dentro

Blog post del 11/08/2012
Parole chiave: 



Lo sapete benissimo
: uno dei problemi del mare – se avete figli – sono i distributori di
palline con la sorpresa dentro. Sono macchinette alte più o meno un metro e mezzo che sputano dal bocchettone una boccia da bowling trasparente con – nella pancia – il nulla.

Il nulla, nelle società balneari dell'occidente, si sostanzia in pupazzetti di plastica, animali di peluche, mini-skate dagli originali ghirigori esotici. Robe dotate di un’utilità marginale modesta: tappare la bocca al bambino per 15 minuti prima di essere abbandonate sul sedile posteriore dell'auto, che a settembre diventa una tonnara di bambocci della Looney Tunes.

Le sputapalline sono in agguato ad ogni angolo, in quasi tutti gli esercizi commerciali, dal bar-rosticceria “Non solo spiedo” al “Paradiso del bricolage”. In spiaggia apri l’ombrellone e tra le stecche spunta giù un portachiavi con la voce di Bakugan che dice: ehi piccolo, fatti sganciare da quella repressina di tua madre due euro ché si campa una volta sola.

Il fatto è che una vacanza può costare dai 50 ai 100 euro in più. Ci sono genitori – i più abbienti – che hanno deciso di comprarsela, la macchinetta mangiasoldi. E nelle famiglie con meno disponibilità economiche il padre decide di immolarsi: si traveste da Ben Ten e si tatua “insert the coin” sulle chiappe.

Parole chiave: 

COMMENTI /

Ritratto di Carlo
Ven, 01/03/2013 - 01:52
Carlo
non sapendo se il mio precedente commento verrà pubblicato, ti dico solo VA' A LAVORA', in un manicomiale parlare a vanvera, ti sei permesso di mettere alla berlina migliaia di famiglie che vivono onestamente di questo lavoro, poi vienimi a trovare a viterbo che te lo spiego meglio a voce.
SHARE
Ritratto di Massimo
Ven, 01/03/2013 - 22:35
Massimo
Vieni tu da me. Ma che lavoro fai? La pallina?
SHARE
Ritratto di Matteo
Sab, 02/03/2013 - 19:01
Matteo
In un mondo pieno di problemi irrisolvibili, questo attacco può avere un solo movente...si confidi... ci dica la verità: Suo padre, NON COMPRO MAI QUELLA PALLINA CHE LE PIACEVA TANTO !
SHARE
Ritratto di Carlo
Lun, 04/03/2013 - 21:09
Carlo
E che problema c'è, dammi l'indirizzo che ti vengo a trovare. Per il lavoro che faccio, scusami di non avertelo specificato precedendemente, dimenticandomi che non hai nemmeno quel minimo di neuroni che servivano per "SGAMARLO". Riguardo la pallina, quello che avrei da dirti non lo posso scrivere perchè non verrebbe pubblicato purtroppo. ............. comunque mi farebbe tanto piacere vederti vestito da Ben Ten, anche perchè una volta che ti sei tatuato "insert the coin" sulle tue chiappe, non oso pensare da dove ti fai uscire la tua citata boccia da bowling trasparente, con nella pancia, il nulla. Come vedi anche in questo particolare ti sei rivelato inesatto, superficiale ed imcompleto, come lo è tutto il tuo demenziale "articolo", mi correggo, come lo è tutto quel mucchio di frasi messe là alla rinfusa. Sò che la penna è più leggera e meno faticosa della zappa, ma ti prego................... facci un pensierino.
SHARE
Ritratto di Massimo
Lun, 04/03/2013 - 21:52
Massimo
non urli, sa! Dopo i due punti la s di Suo va minuscola. Cordialmente ;-)
SHARE
Ritratto di Anonimo
Mer, 17/04/2013 - 01:42
Anonimo
Carlo ha ragione, bisogna aver rispetto per quelle famiglie che campano grazie a questo lavoro, ignorante.
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

M5s, Beppe Grillo lascia: «Sono stanchino, rimango garante»

Cinque persone si confronteranno con l'ex comico genovese

Istat: disoccupazione giovanile record al 43,3%

Sciopero dei precari anche all’Istat, che non ha tenuto la consueta presentazione dei dati

La base contesta il blog: «Beppe e Casaleggio, non vi reggiamo più»

In poche ore arrivano al sito di Grillo arrivano duemila commenti, molti lapidari: «Autogol», «delusione». Una parte si schiera con i leader

Robert Badinter, l’uomo che fermò la ghigliottina

Storia di un avvocato che decise di abolire la pena di morte in Francia, e di come ci riuscì
SHARE

Ridere con Truth Facts, i fatti veri più veri del vero

Sono vignette che rappresentano situazioni proverbiali, verità note a tutti ma mai diffuse
SHARE

Un anno di CO2: cosa succede nei cieli della Terra

I viaggi dell’inquinamento atmosferico in una simulazione molto chiara della Nasa
SHARE

Altro che Gates: il più ricco della storia è lui

Si chiamava Mansa Musa. Regalava tanto oro che, passando per l’Egitto, fece crescere l’inflazione
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Indiane d’America: la storia oscura di donne dimenticate ma libere

Nessuno conosce, a parte Pocahontas, un nome di squaw famose. Eppure, prima della conquista, vivevano in società molto più egalitarie di quelle europee

Leonardo Di Caprio e Angelina Jolie: come l’Onu sceglie i suoi ambasciatori

Non tutte le celebrità possono rappresentare l’Organizzazione. È un mix di marketing e di politica do tu des

Messico: altri 31 studenti rapiti da uomini armati

Dopo l’uccisione dei 43 studenti di Iguala, lo stesso accade al villaggio vicino di Cocula