Blog di

di Rosy Battaglia

“Civili a teatro”. L’altra anima di Batblog

Blog post del 6/06/2012

Metto le mani avanti. Tra gli argomenti che ho proposto per Batblog, c’è il teatro.
Il teatro racconta con efficacia, semplicità, commozione e divertimento il cambiamento della nostra società, nelle sue pieghe più intime. “Un tema che tira”direte voi.

Proviamo. Vorrei parlarvi del “mio” teatro e mi piacerebbe mi raccontaste, se lo avete trovato, del vostro.

Un teatro che io amo definire necessario. Come antidoto, cura, memoria, confronto, divertimento. Dove trovo spunti di riflessione, ma anche emozioni che altrove non trovo, se non nei libri.

Quello che a dispetto di tagli e finanziamenti alla Cultura, cerca di resistere e accogliere il suo pubblico. Fa rete con la società civile e non disdegna piazze e circoli.

Un teatro di frontiera che lavora per le strade, nei quartieri, nei carceri e nelle scuole più disagiate d’Italia come in quelle più fortunate. Un teatro che piace, ma spesso lo ignoriamo, a quei nativi digitali che hanno bisogno di mettersi alla prova, conoscere il loro corpo, le loro emozioni e condividerle, senza schermi e chat, basta dargliene solo l’opportunità.

Parlo di quello stesso teatro che non appare nei cartelloni dei grandi teatri stabili finanziati con il Fondo Unico dello Spettacolo, ma che si autofinanzia, spesso solo attraverso il pubblico.

Un teatro che non ha poltrone di consigli di amministrazione da spartire ma che vuole ancora essere un “teatro d’arte per tutti”, popolare e accessibile.

Un teatro che non è triste, paludato, impostato ma che va incontro al suo pubblico, anche raccontando cose “scomode”, provocanti, irriverenti. Ma che non perde di vista chi è in platea, ha pagato un biglietto ed è uscito di casa, anziché stare davanti alla TV o al PC.

Un teatro che si inventa reti e festival per sopravvivere e farci sorridere.

Ci porterò mio figlio ed è uno dei momenti più belli che riusciamo a condividere insieme, lontani dalla fretta e dalle corse quotidiane.

Se vi va ne possiamo parlare. Alla faccia del FUS e delle accise sulla benzina.
 

COMMENTI /

Ritratto di Tindaro
Mer, 20/06/2012 - 08:13
Tindaro
Cara Rosy, grazie. Noi teatranti abbiamo bisogno di gente come te! T
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Un nuovo collasso di Internet in Corea del Nord

Lo rende noto l'Agenzia Nuova Cina. È il terzo blocco in pochi giorni.

Firmato al ministero del Lavoro l’accordo per gli esodi volontari da Meridiana

Lo riferiscono fonti sindacali. È la ratifica del pre-accordo firmato la notte tra il 23 e il 24 dicembre

Attacco hacker a Playstation e XBox sarebbe stato fermato dal boss di Megaupload

Secondo Softpedia Kim Dotcom avrebbe regalato alla Lizard Squad 3000 account a vita per Megaupload

La rivoluzione della produttività passa per la siesta

Van Gogh, Contadini in siesta (Wikimedia Commons)
Il sonnellino è la mano santa per rinvigorire cervelli sovraccarichi e ricominciare a lavorare bene
SHARE

Fenomenologia del buon vecchio whisky

Come prepararlo per l’inverno e per l’estate, per gli uomini e per le donne (di classe ma anche non)
SHARE

Come superare il giorno di Natale senza troppi danni

jacinta lluch valero
Una delle feste più pericolose dell’anno, anche perché è obbligatorio passarla con i parenti
SHARE

Così iniziava 2001 Odissea dello Spazio

La musica che Stanley Kubrick aveva scelto all'inizio, che era di Alex North e che fu scartata
SHARE

PRESI DAL WEB

7 madri licenziate aprono un’azienda in proprio

Sette donne ex colleghe hanno si sono messe in proprio nel tessile e hanno già commesse da due imprese dell’alta moda

Due poliziotti uccisi a New York: cosa sappiamo finora

Il sospettato, Ismail Brinsley, si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola