Blog di

di Allegra Salvadori

Vacanze con o senza figli?

Blog post del 1/08/2012
Parole chiave: 

Ormai ci siamo: il calendario segna I agosto ed il termometro qualcosa come 35°: le tanto agognate ferie sono ormai giunte. Fiumi di Italiani si apprestano a partire: macchina, aereo, treno o nave...valigie, valigine, valigette....zaini, zainetti e borse multiforme e multicolore. La meta assolutamente low cost. Occhiali da sole per avere più carisma e sintomatico mistero. Ma voi, genitori di pargoli di qualsiasi età, viaggiate accompagnati o soli? Questi benedetti figli, piezz'e core, ve li portate dietro, oppure no? Cosa scegliete per le vostre vacanze, per quei giorni di assoluta ed irrinunciabile, meritata pace, per quelle ore di pausa dal mondo frenetico, per quell'effimera e quantomai truffaldina sensazione di libertà che va dai 7 ai 15 giorni, per i più fortunati anche 30?

La mia idea è una-sola-ed irrevocabile: la vacanza è SINE FILIS. Sono spietata. Sì, vacanza è v-a-c-a-n-z-a e quindi, anche dai figli. E bada bene che io ne ho una sola, Viola, ed anche piuttosto buona, nonostante le continue e costanti intenzioni parricide. Ma il punto della vacanza children free non è quello di evitare la tediosa quotidianeità, fuggendo al ruolo di genitore, mancando così alla condivisione come momento educativo. No, il punto è un altro. Il fatto è che la condivisione avviene per lo più 355 giorni l'anno e forse, anzi, certamente per 10 giorni possiamo non ottemperare al duro e faticoso mestiere di genitore e godere invece del proprio compagno/della propria compagna riscoprendo i piaceri di tempi passati che non dovrebbero mai passare.

Le mie affermazioni sono spesso forti e mi portano ad avere persino discussioni sotto l'ombrellone di amici al mare: tra moglie e marito non metter dito. Infatti io parlavo con la mia amica, avrei voluto dire al marito impiccione che te lo dico a fa'. A parlarne, tutti tifano la teoria della vacanza condivisa: family family family. Nella pratica, tuttavia, la vacanza children free, le batte tutte:  vince sempre su qualsiasi altra formula. Aspetto i miei amici al varco. Stanno partendo per la prima volta in 10 anni, da soli, per una settimana. Torneranno con gli occhi a cuore. Già lo so.

Per me è sempre stato così: una volta al mese almeno, via sola col marito a sognare ed amarci, soli, liberi e belli. L'amore cresce in modo direttamente proporzionale ai giorni di vacanza. Tempo di mettere un piede sul treno/macchina/aereo/nave, che già mi sento una diciottenne in vacanza col fidanzato. Già questo mi basta a farmi innamorare. Spensierati, senza orari, senza esigenze, liberi di fare tutto-quello-che-ci-va. A scriverlo mi sembra un miracolo. E invece si può. Sappiatelo. Poi c'è l'estate, appunto: 1 settimana tutti insieme appassionatamente, e proprio quando lui non ne può più, che si è goduto la mamma, il babbo, la zia, lo zio, il nonno e la nonna, la figlia, ecco che esco io con la carta vincente: 1 settimana soli lui ed io. A dirglielo prima, la reazione è sempre quella del: "nooooo, voglio stare con Viola, non la vedo mai, mi manca" ecc. ecc. A dirglielo dopo la fatidica settimana di c-o-n-d-i-v-i-s-i-o-n-e, mi ama alla follia. E partiamo, soli, come previsto. Abbiamo fatto meravigliose vacanze di famiglia, tutti insieme, come quella in Olanda in bicicletta: Viola aveva 1 anno, e stava in un carretto attaccato dietro alla bici. E' stato meraviglioso. Oppure quella in Francia in battello e bicicletta....splendida. Ma dopo....via lui ed io da soli. E pensare che per me è un'esigenza. Senza queste pause, potrei deprimermi seriamente. Non rientro nel ruolo "strettamente-unicamente-volontariamente-solo-e-solamente-madre", mi dispiace, non offendetevi e non offendetemi, sono brava, ho istinto, amo Viola, ma amo anche me e mio marito e se voglio che tutto vada bene in casa, qua i primi a dover esser felici siamo lui ed io. Parliamoci chiaro: genitori repressi = figli repressi. E pensate che ci sono anche genitori che ancora non lo sanno e giocano a fare i felici tutta una vita. Per me, quel che dura tutta una vita, è, piuttosto, il tentativo di esser felice. A volte il confronto quotidiano in famiglia non aiuta. I pensieri e le preoccupazioni neanche. Allora quelle due settimane di vacanza da sola con mio marito, sono proprio il massimo a cui non posso rinunciare. Sarà che noi non litighiamo mai e allora tutto con lui è così semplice. O forse il marito vuole divorziare da me ed io non lo so e faccio la splendida sul mio blog. E magari me lo dice quando siamo in vacanza noi due soli soletti a fare gli innamorati.

Commenti? Qui sotto! (ma appariranno solo dopo qualche ora)

The Blair Mum Project è su Facebook con un gruppo

The Blair Mum Project è su Facebook con una pagina

The Blair Mum Project è su Twitter

Parole chiave: 

COMMENTI /

Ritratto di valeria
Mer, 01/08/2012 - 02:48
valeria
Condivido quello che hai scritto Alle, anche se, premetto, che non sono madre. Un padre e una madre sono prima di tutto un marito e una moglie o un compagno e una compagna anche dopo essere diventati genitori. Per questo motivo credo che sia giusto che la coppia debba trovare del tempo da poter trascorrere insieme e da sola. Questo non significa non amare i propri figli, ma significa voler continuare ad amarsi l'un l'altro perchè, sembra retorico dirlo, ma non c'è niente di più vero nella frase "l'amore è un sentimento che deve essere costantemente coltivato"... Ogni giorno siamo presi da 1000 cose che trovare anche solo il tempo per fare due chiacchiere è come fare una partita a tetris, quindi dedicarsi una settimana, dieci giorni all'anno non mi sembra sia un torto, neanche per il proprio figlio.
SHARE
Ritratto di Ilaria Puglia
Mer, 01/08/2012 - 06:15
Ilaria Puglia
Con figli tutta la vita. Se lo meritano loro e me lo merito io un po' di tempo insieme a fare un cazzo. E poi gli innamorati si può farli anche con loro, quello è il bello. E le occasioni per stare da soli si possono creare anche durante l'anno. E' che quando decidi di avere un figlio, o due, o tre, decidi anche di crescere. E' la parte della maternità che mi piace di più.
SHARE
Ritratto di Nico
Mer, 01/08/2012 - 07:28
Nico
Hai perfettamente ragione, d'ora in poi copierò la tua tecnica: d'ora in poi le mie proposte non verranno più 'rimbalzate' come prima!!
SHARE
Ritratto di Nicco
Mer, 01/08/2012 - 08:47
Nicco
posso venire con voi?
SHARE
Ritratto di Federica
Mer, 01/08/2012 - 09:54
Federica
La preposizione latina "sine" regge l'ablativo, pertanto è corretto "sine filiis". Consiglio vivamente di NON scrivere in Latino se non lo si è studiato e, soprattutto, se l'unico scopo è mostrarsi la persona colta che non si è. Si rischia di sortire l'effetto contrario.
SHARE
Ritratto di manolo53
Ven, 03/08/2012 - 13:09
manolo53
Federica ce li ha fatti a peperi Ma un po' di leggerezza via le fa bene, non sia invidiosa, le fa male e non le porta niente di buono Con l'augurio di rivedere qualche suo commento gioioso oppure un dolce oblio, buna vaccanza Manolo
SHARE
Ritratto di Federica
Mer, 01/08/2012 - 09:54
Federica
La preposizione latina "sine" regge l'ablativo, pertanto è corretto "sine filiis". Consiglio vivamente di NON scrivere in Latino se non lo si è studiato e, soprattutto, se l'unico scopo è mostrarsi la persona colta che non si è. Si rischia di sortire l'effetto contrario.
SHARE
Ritratto di Machedavvero?
Mer, 01/08/2012 - 11:10
Machedavvero?
Allegra, chettelodicoaffà... dalla stessa parte da sempre, quello che ho sostenuto come personale modus vivendi della maternità dal giorno del test: una mamma felice rende un figlio felice (entro i limiti, ovviamente, che la gente qua subito pensa 'aaaah, te ne vai sei mesi alle Maldive' ecco, no). Purtroppo la tolleranza di diverse vedute non è concessa, su un argomento ancora grande tabù italiano come la maternità. All'estero questo post non sarebbe nemmeno stato scritto, tanto è ovvio un certo tipo di liberatorio distacco e indipendenza, che poi si riflette in età adulta con l'assenza dei bamboccioni 'per scelta'. Insomma, io qualche settimana fa ho scritto sul blog un posto dove salutavo mia figlia lasciandola ai nonni a) per risparmiarle il tempo dimmerda inglese; b) per farla stare coi nonni, che vede poco da quando siamo trasferiti; c) yessa, per godermi del beneamato tempo da sola con Lui per occuparmi del lavoro arretrato e per godermi una città diversa, facendo cose che con lei non potrei fare. Beh: l'inferno di giudizi. Vatti a leggere: più di 300 commenti schierati al netto tra 'brava, evviva, divertiti!' e 'maledettaaaaaaaaaaah, come osiiiiii!'. Per lasciare. La bambina. Ai nonni. La gente non sta bene.
SHARE
Ritratto di Allegra Salvadori
Mer, 01/08/2012 - 11:18
asalvadori
Grazie Federica, ho corretto il mio errore grazie all'amore di mio padre che mi esorta a scrivere in latino, non per mostrarmi la persona colta che non sono, ma per dare libero sfogo alle correzioni di persone che come lei, invece, colte sono e tali vogliono mostrarsi. A tutti i costi. Benedetta arroganza.
SHARE
Ritratto di Federica
Mer, 01/08/2012 - 17:37
Federica
Prego. A ben vedere, ci sono anche discreti orrori di ortografia... valigie scritto senza "i"... fa' (troncamento di fare) scritto con l'accento e non con l'apostrofo... Perché non fa correggere al suo amorevole papà i suoi scritti prima di pubblicarli sul web?
SHARE
Ritratto di Allegra Salvadori
Mer, 01/08/2012 - 12:22
asalvadori
il post più bello, da MACHEDAVVERO.IT, eccolo: "Le ho preparato la valigia coi vestiti estivi, quelli che qui indossa solo coi leggings sotto. Ci ho messo dentro anche le sue collane, perché so che le farà piacere averle. Nello zaino di mia sorella ho infilato pennarelli e un album da colorare. L'ho guardata dormire stamattina, prima di svegliarla, e ho fatto il pieno di quella guancia liscia come seta, che profumava di sonno e sudore piccolo. E' tutta contenta perché va dalla nonna, e io sono tutta contenta perché ho Londra tutta per me e sono in vacanza dal ruolo di madre per più di due settimane. Ma so che ci mancheremo un sacco. Le ho accompagnate fino ai controlli dell'aeroporto e l'ho lasciata così, bassetta e incerta, nelle mani di mia sorella. Saltellava. Teneva stretto un portafoglino dove ho messo 'i numeri di telefono per chiamarci', e non l'ha mollato un secondo. Pure mentre faceva la pipì, se l'è tenuto. Com'è diverso quel sentimento che mi sarà sempre estraneo, quello di attaccarsi al neonato come ad una proprietà e sentirsi complete solo con una piccola appendice al fianco, e come è intenso e nuovo questo, quello di avere una figlia che è una bambina né grande né piccola, che capisce i sentimenti e ti ragiona con la voce sottile, ed inizia ad andare per il mondo. Inizi a lasciarla per il mondo, perché sai che è sui gradini dell'indipendenza che si costruisce l'amore buono. Anche se il mondo è solo il tuo Paese al di là della Manica, anche se è una casa conosciuta. Com'è strano vederla sbracciarsi dall'altro lato dei controlli, avere gli occhi un po' lucidi e pensare che, forse, il tuo obiettivo è fare in modo di non mancarle anche quando le manchi. Essere una certezza talmente forte da resistere alle distanze. Quelle del tempo e dello spazio. Quelle delle idee e delle ambizioni. Quelle del carattere. Quelle della vecchiaia. Concederle di potersi dimenticare di me quando sta bene, senza sentirsi in torto. Sapere che siamo unite da qualcosa di così forte e necessario da essere invisibile. Come aria. Com'è difficile, per i genitori, accettare che i figli vivano lontano da loro. E com'è necessario, questo, affinché vivano." BRAVA AMICA MIA, HAI TUTTO IL MIO AMORE.
SHARE
Ritratto di Christina
Mer, 01/08/2012 - 12:59
Christina
Condivido pienamente il suo articolo. So bene quanto sia difficile coordinare il lavoro fuori casa, in casa e con i figli e so bene a che livello di stress arriviamo alla fine di un anno di lavoro. I figli non subiscono traumi se trascorrono una settimana con i nonni. Mentre sono del parere che una coppia debba avere del tempo per se stessa per ricaricarsi. Il tempo dedicato alla coppia e' tempo che potrebbe fare la differenza fra il continuare a stare insieme o un divorzio. Da piccola mia madre mi mandava i tre mesi di vacanza estiva con i nonni e quelle vacanze me le ricordo fra le piu' belle, costruttive, allegre della mia vita.
SHARE
Ritratto di Fabrizio Sibilla
Mer, 01/08/2012 - 13:30
fabriziosibilla
per adesso vacanze coi figli (anche perché é uno dei pochi momenti in cui si può stare tutti assieme, in settimana visto il lavoro a tempo ben oltre il pieno di entrambi). Poi é ovvio che quando crescerá preferirà andare in vacanza per i fatti suoi, senza avere i genitori in mezzo ai "cugghiuni" e allora saranno vacanze senza figli...
SHARE
Ritratto di Maria Sole
Mer, 01/08/2012 - 14:02
Maria Sole
PAROLE SANTE! Ma chi me le tiene le mie due iene? I nonni si danno alla macchia, gli zii ne hanno già da vendere e da appendere con le loro creature.. E noi? Non ci resta che sorbettarcele! In realtà, ovviamente le adoriamo.. Mio marito soprattutto pende dalle loro labbra.. E loro, che stanno diventando donnine, affinano sempre di più l'arte della seduzione..insomma, sanno come ammaliare il loro adorato papà! Quindi tutti insieme appassionatamente! Ma, attenzione.. per il mio compleanno mi sono fatta regalare dai miei genitori 4 giorni in tête à tête con il maritino, in luogo ameno e lontanissimo da casa! Dovrò aspettare fine Settembre, ma ne varrà la pena! Si torna giovani e spensierati una o due volte l'anno!!!
SHARE
Ritratto di Catiglione e Mariotti
Mer, 01/08/2012 - 16:23
Catiglione e Mariotti
Tesoro mio, si dice "sine filis".
SHARE
Ritratto di Allegra Salvadori
Mer, 01/08/2012 - 18:47
asalvadori
Federica, Vedo che sta attenta ai contenuti, e poco alla forma. Riesce a godere ogni tanto oppure anche nella vita è così puntigliosa? Mio padre me li corregge sa i miei "orrori"? ma a voi non appaiono le correzioni se non fate "refresh" alla pagina. Inoltre scrivo spesso dal mio iPhone e non è così semplice. Spero comunque che le sia piaciuto il post, a parte l'ortografia, certamente.
SHARE
Ritratto di Castiglione e Mariotti
Mer, 01/08/2012 - 20:34
Castiglione e Mariotti
Restando in topic, sono assolutamente contrario alla weltanschauung di questo articolo. Personalmente,parlo da padre di famiglia, le scopate con la gentile mia consorte, me le faccio infrasettimanali, spesso in orari assurdi, ( la mia dolce metà si attiva sessualmente dalle 3:00 di notte in poi), ma fra figli e lavoro riuscire a ritagliarsi uno spazio di intimità è già una conquista. Per il resto, finché potrò, finché cioè loro, me lo permetteranno, voglio vedere il mondo SOLO con gli occhi dei miei figli.I tempi in cui tutto girava solo intorno a me, per quanto mi riguarda, sono finiti. E poi, senza sdilinquirsi in inutili sentimentalismi, si potrebbe semplicemente dire che i figli sono come una bicicletta: una volte che ci sono....pedala!
SHARE
Ritratto di Allegra Salvadori
Mer, 01/08/2012 - 22:28
asalvadori
Castiglione e Mariotti, La sua originalità mi piace. Evidentemente ci conosciamo bene visto il suo "tesoro mio" iniziale. Si evince che lei sia uomo, tanto per cominciare. Uomo e amico. Non riesco proprio a capire chi sia. Ad ogni modo, interessanti le sue scopate con la gentile consorte. Se è mio amico, sa che a me piace scopare la mattina (picco ormonale alle 11 am) e ovunque nella casa, dal tavolo di cucina, al letto passando per la lavatrice e quindi, forse, i figli è meglio che non siano presenti in casa durante suddetta attività per altro sonora alquanto. Poi, vedere il mondo con gli occhi dei figli è giusto, assolutamente. Può farne a meno per 7 giorni? Pensa che le si rovinerà la vita? Non vuole avere i suoi ritmi forse e fare assolutamente quello che vuole, da solo o con sua moglie? Cinema? Festa? Cena fuori? In bicicletta in montagna? Non è ce il mondo gira solo intorno a lei se si priva dei suoi figli. Gira intorno alla coppia. E anche la bicicletta poi, per riprendere la sua metafora ha le marce ed i freni. Per ammirare magari un bel tramonto, da solo.
SHARE
Ritratto di Federica
Mer, 01/08/2012 - 23:05
Federica
Ahahahahah! Valigette si scrive senza "i"! Guardi, è la prima volta che leggo qualcosa di suo, ma oggi mi ha fatto davvero divertire! L'aspetto più esilarante della vicenda è che lei sostenga di saper scrivere di cultura... beata ignoranza! Quanto ai contenuti, le madri che non vivono solo in funzione dei figli, non hanno bisogno di ripeterlo quotidianamente su di un blog. Vivono e basta. P.S. per sua conoscenza futura, la forma contratta "filis" è ammessa, ma non obbligatoria, quindi poteva evitare l'ultima, inutile correzione, suggerita da un Castiglione e Mariotti evidentemente non all'altezza del proprio nome.
SHARE
Ritratto di Fra R.
Gio, 02/08/2012 - 01:37
Fra R.
Eccomi qua...ho letto tutti i commenti pensando..."É possibile che sono l'unica...proprio l'unica che dopo mesi (anni...) di meravigliosa vita da mamma (se lo avessi saputo invece della laurea avrei preso solo la patente!) di tre bambini (uno adolescente :| ), un cane, due tartarughe e un super marito ben viziato...e dopo un mese di ancor piú bella vacanza tutti tutti TUTTI insieme...Lo ha fatto?" L'ho annunciato ieri: "Me ne vado una settimana SOLA in Toscana...SI...vado a trovare qualcuno?...vado a ritrovare me stessa! Loro restano in campagna dai nonni...e mio marito dice..."Poverini! Si annoieranno da morire"...e io "Si! Non sanno ancora che esiste anche la noia al mondo..." Non sono cinica davvero...dedico a loro con gioia ogni momento della mia vita e con mio marito riusciamo a fare qualche week end nell'anno...ma poi...! Poi ci sono anche io. E non mi sento egoista ma ho sempre amato vagabondare per i fatti miei, perdermi nel viaggio e stare dentro l'arte che é VITA della mia vita! E allora VIA...tornare sarà bellissimo!
SHARE
Ritratto di MAMMA GATTA
Gio, 02/08/2012 - 14:26
MAMMA GATTA
...AMMAZZA CHE COMMENTI!!..Si scrive così AMMAZZA?!??!:) A me Allegra piace sempre..anche con gli errori nel testo e le provocazioni tra le righe.. ci fa ridere, meditare e anche arrabbiare! E ci permette di sentenziare se sbaglia un accento con un apostrofo. I suoi articoli sono anche questo e ci piacciono perchè sono veri come gli errori e come noi. Sono mamma e purtroppo non ho la fortuna di avere nonni disposti ad occuparsi dei miei due bimbi durante le vacanze, qiundi di base sono sempre con me e mio marito, ma li abbiamo voluti e anche se qualche volta è un po' stancante siamo felici. Certo vorremmo poter prendere e andarcene una settimana quando vogliamo a fare i liceali in viaggio, ma proprio non possiamo. QUindi aspettiamo che i pargoli crescano un po' e vediamo di riconquistarci le nostre libertà piano piano. Nell'attesa, riusciamo a regalarci una 2 giorni fuori porta ogni tanto e devo dire che ci sembra tutte le volte di essere in honeymoon!!!! :)))))
SHARE
Ritratto di Anonimo
Gio, 02/08/2012 - 16:34
Mammamia federica che bacchettona!!!! che secchiona!!!! che sfigata!!!! brrrrrrrr....ho i brividi!...come direbbero a Napoli..."magnatell' n'emozione!" Invece mi ha fatto tanto ridere il Sig. Castiglione e Mariotti :-) Concludo con vive l'amour! in ogni luogo, in ogni momento, in ogni persona e di ogni genere. Saluti a tutti, soprattutto a Federica. PS: allegra siete carinissimi nella foto. Hai una bella famiglia!
SHARE
Ritratto di Federica
Gio, 02/08/2012 - 20:06
Federica
Per coloro che non riescono mai a leggere al di là delle parole, spiego meglio. La questione è una sola. Non so in Inghilterra, ma in Italia non ne possiamo più di persone come tale Allegra Salvadori, che, senza arte né parte, si arrabattano andando avanti grazie alle conoscenze di famiglia. Ci avete fracassato le paxxe!!! Chiaro?
SHARE
Ritratto di Allegra Salvadori
Gio, 02/08/2012 - 23:52
asalvadori
Innanzitutto GRAZIE. GRAZIE perché i commenti sono sempre ben accetti, positivi o negativi che siano. Quindi, GRAZIE, specie a chi, con estrema gentilezza e diplomazia, mi scrive ciò che pensa. E NON E' IL CASO DELLA NOSTRA AMICA FEDERICA! Cara Federica, non so chi lei sia, ma, evidentemente dai suoi giudizi, sembra che lei mi conosca molto bene. Non dovrei risponderle, e andare avanti senza perder tempo e cercare di insegnarle qualcosa. Invece, a mezzanotte, qui, proprio con mio padre, mi prendo la briga di darle qualche lezione. Si, lezione. Ma non di grammatica, come lei così sapientemente sa fare. Bensì di vita. Lei ha un blog? Lei si espone tutti i giorni davanti a qualcuno scrivendo ciò che pensa? A me diverte e quindi lo faccio. Punto. Devo darle delle spiegazioni? Non credo proprio. Quindi, prima lezione, non tiri in mezzo al mio blog, fatti che non la riguardano. Seconda lezione: lavoro da quando ho 19 anni, "scappata" di casa e da quell'età mi mantengo da sola. Ho fatto la cameriera, poi grazie alla mia intelligenza e non come lei insinua evidentemente per invidia, a conoscenze familiari, sono entrata in altri lavori, dove nessuno mi regalava lo stipendio, specie a Londra dove sono approdata a 20 anni. Dopo 15 anni passati in "altri lavori" raggiungendo esattamente il livello che volevo raggiungere, ho deciso di fare qualcosa che mi piaceva, qualcosa di diverso. Da li sono approdata al giornalismo. LINKIESTA, sempre per sua conoscenza, E' VENUTA A CHIAMARMI per questo blog e non conosco tuttora il mio capo. Quindi le sue insinuazioni del cavolo, se le tenga per sé che fa una figura migliore. ps: ancora per sua informazione, coordino il gruppo dei giornalisti precari poiché combatto per l'equo compenso, sacrosanto principio. Il 31 luglio non sono riuscita ad andare in Senato alla conferenza stampa dov'ero stata invitata. Forse vuole aggiungere qualcos'altro? Ci vuole raccontare della sua vita così amara e noiosa per cui passa le ore a rispondere a queste mie idiote risposte? Un po' di zucchero? Buona vita e, la prego, mi riscriva che è un piacere!
SHARE
Ritratto di Pillo
Ven, 03/08/2012 - 00:35
Pillo
Cara Federica, tanto per rimanere in tema e a qualsiasi ora, ma... TROMBI DI PIÙ!!! Non si offenda, lo prenda come consiglio di un'amica.
SHARE
Ritratto di Castiglione e Mariotti
Ven, 03/08/2012 - 01:13
Castiglione e Mariotti
Non sarà mica la Federica che conosco io? Ah già, dimenticavo, non può essere. Lei tromba.
SHARE
Ritratto di giorgia
Ven, 03/08/2012 - 01:17
giorgia
Cara Federica, vista la puntigliosità con cui ha combattuto questa ilare battaglia (non guerra, solo una piccola bataglia - ilare per me, aggiungo), perchè non affondare ulteriormente e con coraggio scrivendo PALLE anzichè PAXXE? Che vuol dire Paxxe? Cosa è successo nella sua precisissima vita per renderLa così astiosa verso questa dolce fanciulla che ci racconta gioie e dolori di una vita felicemente caotica? Riguardo alle conoscenze altolocate di Allegra Salvadori, beata lei. Dubito che scrivere gratis su una testata giornalistica online che non compensa in alcun modo i suoi blogger sia una manovra di potenti eminenze in vena di raccomandazioni. In ogni caso non vedo l'ora di leggere i Suoi scritti, aspetto con ansia un indirizzo web, un titolo, un editore o anche la scansione di una pagina di annunci con la Sua firma apposta in fondo.
SHARE
Ritratto di giorgia
Ven, 03/08/2012 - 01:17
giorgia
Cara Federica, vista la puntigliosità con cui ha combattuto questa ilare battaglia (non guerra, solo una piccola bataglia - ilare per me, aggiungo), perchè non affondare ulteriormente e con coraggio scrivendo PALLE anzichè PAXXE? Che vuol dire Paxxe? Cosa è successo nella sua precisissima vita per renderLa così astiosa verso questa dolce fanciulla che ci racconta gioie e dolori di una vita felicemente caotica? Riguardo alle conoscenze altolocate di Allegra Salvadori, beata lei. Dubito che scrivere gratis su una testata giornalistica online che non compensa in alcun modo i suoi blogger sia una manovra di potenti eminenze in vena di raccomandazioni. In ogni caso non vedo l'ora di leggere i Suoi scritti, aspetto con ansia un indirizzo web, un titolo, un editore o anche la scansione di una pagina di annunci con la Sua firma apposta in fondo.
SHARE
Ritratto di giorgia
Ven, 03/08/2012 - 01:26
giorgia
p.s. La seconda volta che ho scritto BATAGLIA sono scivolata in un piccolo refuso. Spero non me ne voglia.
SHARE
Ritratto di giorgia
Ven, 03/08/2012 - 01:28
giorgia
Per Allegra: Senza. Vacanza. Senza. Nessuno mette in dubbio l'amore infinito che vi lega. Nessuno ti ridarà quella settimana romantica con il tuo fidanzatino / marito.
SHARE
Ritratto di Tommaso
Ven, 03/08/2012 - 01:35
Tommaso
Cara Allegra, mi sono sempre limitato a leggere il testo dei tuoi post e non i commenti. Devo dire che stasera m'è andata bene. Mentre scrivo ho una paura fottuta di incappare in qualche errore di battitura, o forse di lasciar troppo spazio alle birre e inciampare in qualche accento, oppure permettere al sorriso che ho un po' stampato di farmi entrare in una selva di parole tronche, forme arcaiche, latinismi o latinate più o meno accettabili. Ho capito però tante cose e te le vado ad elencare. Che il latino è figo anche quando è sbagliato. "In omnia pericula tasta testicula" ho trovato nei miei decennali studi classici quindi adesso, prima di fare invio, figurerò Federica che con alloro e veste bianca tuonerà anatemi con timbro baritonale. Ma il latino mi difenderà. Castiglione Mariotti, detto anche IL. Me lo ricordavo più paludoso. Invece viaggia che è una meraviglia. Apprezzo l'accostamento "scopare" con "consorte". Mi fa venire in mente i compagni delle elementari che provenivano da ambienti più modesti del mio che si elevavano dicendo "vado a urinare" invece di "pisciare" oppure "sacco di feci" per un banale ma universale "sacco di merda". Oltre le birre, il fresco, la stanchezza, il terrazzo, il profumo, mi inebriano anche le immagini di te che fai l'amore a tappe in tutta la casa. Che fatica scopare con te se tutte le volte questo tour de force (e anche "de france" viste le tappe) Inutile dirti che spero di incontrarti presto...e alle 11 di mattina
SHARE
Ritratto di Maria Sole
Ven, 03/08/2012 - 10:50
Maria Sole
È tutto talmente vero.. Bravo e simpatico! Ciao Tommaso!
SHARE
Ritratto di tommaso
Ven, 03/08/2012 - 01:40
tommaso
Federica ti amo
SHARE
Ritratto di giorgia
Ven, 03/08/2012 - 07:33
giorgia
Vedo con orrore che la parola BATTAGLIA è stata storpiata da un refuso. Spero di non aver provocato alcun problema circolatorio.
SHARE
Ritratto di Federica
Ven, 03/08/2012 - 09:11
Federica
Parole ridicole. E non si danni a cercare di capire se ci conosciamo o no perché, fino a ieri, non sapevo nemmeno della sua esistenza. E continua a non interessarmi affatto. É che lei é così stereotipata che non c'è nemmeno bisogno di conoscerla personalmente per capire chi sia e cosa faccia. E poi ci sono i suoi racconti, del resto. Molto più semplicemente, il suo blog è capitato tra altri, decisamente di maggior valore, che leggo su questo sito. Buon lavoro a lei e, soprattutto, buono studio, matto, disperatissimo... ché ne ha proprio bisogno.
SHARE
Ritratto di Federica
Ven, 03/08/2012 - 09:15
Federica
Ad esempio, guardi che bello questo blog de Linkiesta: http://www.linkiesta.it/blogs/l-errore-rassegna Potrebbe esserle utile. Giornalisti non ci si improvvisa.
SHARE
Ritratto di Maria Sole
Ven, 03/08/2012 - 10:14
Maria Sole
Cara Federica, Immagino che sentendosi Lei così colta e onnisciente (dal latino omnia sciens) avrà sicuramente letto o studiato anche famosi trattati di psicologia. Le suggerirei di andare a rileggersi il capitolo n. 4 del saggio di Pierangela Martina che tratta gli aspetti teorici dell'aggressività.  Nel Suo caso specifico, credo sia particolarmente pertinente il punto 4.2:" l'ipotesi frustrazione-aggressione, J.Dollard".  Ho pena per Lei, perché deve essere molto infelice e frustrata.  Sig.ra "so tutto io"..basta poco per capirlo, basta leggere al di là delle sue parole.. Proprio come cita Lei stessa. Si crede perfetta? Ma la perfezione è un valore? Forse, invece, la ricerca spasmodica della perfezione indica solo una grande INSICUREZZA.  Io tifo invece per l'imperfezione, sempre e comunque! Eh sì, tifo anche per gli errori di ortografia.. ( anche se nel caso specifico di Allegra, non li chiamerei errori di ortografica, ma piuttosto refusi) . Mi raccomando anzi di correggermi subito nell'ortografia, nella sintassi e nella punteggiatura! Non aspetto altro. C'è sempre qualcosa da imparare nella vita, anche da quelle come Lei.  Last, but not least ( immagino che padroneggi anche l'inglese, quindi mi permetto di usare un modo di dire in inglese) vorrei dirLe che essere privilegiati non è una colpa. E' solo una condizione.  E' piuttosto una colpa essere aridi, superficiali, arroganti, egoisti, vuoti o ciechi di fronte ai problemi del  mondo.. Ma questo non è certo il caso di Allegra!  Buona giornata e cerchi di amare un pò di più la vita!!  Le regalo il testo di una canzone di Renato Zero "La vita è un dono" : Nessuno viene al mondo per sua scelta, non è questione di buona volontà Non per meriti si nasce e non per colpa, non è un peccato che poi si sconterà Combatte ognuno come ne è capace Chi cerca nel suo cuore non si sbaglia Hai voglia a dire che si vuole pace, noi stessi siamo il campo di battaglia La vita è un dono legato a un respiro Dovrebbe ringraziare chi si sente vivo Ogni emozione che ancora ci sorprende, l'amore sempre diverso che la ragione non comprende Il bene che colpisce come il male, persino quello che fa più soffrire E' un dono che si deve accettare, condividere poi restituire Tutto ciò che vale veramente che toglie il sonno e dà felicità Si impara presto che non costa niente, non si può vendere né mai si comprerà E se faremo un giorno l'inventario sapremo che per noi non c'è mai fine Siamo l' immenso ma pure il suo contrario, il vizio assurdo e l'ideale più sublime La vita è un dono legato a un respiro Dovrebbe ringraziare chi si sente vivo Ogni emozione, ogni cosa è grazia, l'amore sempre diverso che in tutto l'universo spazia e dopo un viaggio che sembra senza senso arriva fino a noi L' amore che anche questa sera, dopo una vita intera, è con me, credimi, è con me.
SHARE
Ritratto di alice
Ven, 03/08/2012 - 10:26
alice
Allegra sei sempre un mito. Io adoro tutto ciò che scrivi, sempre e comunque, anche se non commento quasi mai. Ed evviva tutti i typo, che ci rendono così umane e simpatiche, Ti adoro, non smettere mai. Ed evviva tutti i raccomandati, se si fanno solo la metà del mazzo che ti fai tu. Sei forte, tu e Viola. Ti abbraccio ps. cara Federica, un consiglio: get a life darling!
SHARE
Ritratto di Allegra Salvadori
Ven, 03/08/2012 - 11:21
asalvadori
GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE! Amici, grazie, siete davvero incredibbbbbbili. E Federica, grazie anche a te!!
SHARE
Ritratto di Francesca
Ven, 03/08/2012 - 12:06
Francesca
cara federica te magnum amet et gratias causam nunc comments fecerunt mihi risu et admonuit me de cum erat in schola puella et tria etiam in Graeco Ecco ho usato il traduttore di google ... Non conosco bene il latino, visto che l'ho studiato piu di' venti anni fa, ma nonostante queste mie lacune lavoro in un posto in Italia pieno zeppo di giornalisti, giornalistoni, giornalistucci, giornalistelli e le posso dire che a livello di errori, ovvero refusi, e poca cultura ho visto cose mooooolto piu' impressionanti di qualche i dimenticata.... E le posso assicurare che le persone che come sostiene lei sono come Allegra ovvero agevolate da conoscenze, solitamente ricoprono posti molto piu' importanti nel giornalismo italiano e fanno molti piu' refusi... Un abbraccio Non ho messo la punteggiatura perché sono in vacanza e anche stanca, perché le mie vacanze son cum Filia !!!!
SHARE
Ritratto di Federica B.
Ven, 03/08/2012 - 12:15
Federica B.
Ohh ffoppeddire Allegra, io non sono eh! Però ha animato il dibattito... via vediamola così. Federica (la cugina del Ricca)
SHARE
Ritratto di Federica B.
Ven, 03/08/2012 - 12:15
Federica B.
Ohh ffoppeddire Allegra, io non sono eh! Però ha animato il dibattito... via vediamola così. Federica (la cugina del Ricca)
SHARE
Ritratto di Federica B.
Ven, 03/08/2012 - 12:15
Federica B.
Ohh ffoppeddire Allegra, io non sono eh! Però ha animato il dibattito... via vediamola così. Federica (la cugina del Ricca)
SHARE
Ritratto di Anonimo
Ven, 03/08/2012 - 12:33
Maria Sole, ma lei è la fiera delle banalità! Ops, "Lei", mi scusi. Be cool, girl.
SHARE
Ritratto di Federica
Ven, 03/08/2012 - 12:35
Federica
Maria Sole, ma lei è la fiera delle banalità! Ops, "Lei", mi scusi. Be cool, girl.
SHARE
Ritratto di Maria Sole
Ven, 03/08/2012 - 14:56
Maria Sole
Ma "Lei" Anonimo non ha neanche un nome? Be cool sig. Anonimo!
SHARE
Ritratto di C.
Ven, 03/08/2012 - 13:20
C.
Federica, quanta acrimonia! Se una cosa non mi piace, la evito. Se il fastidio di un ablativo mancato è troppo forte da sopportare, lo faccio notare ma in maniera garbata e scherzosa. Sul rancore non si costruisce nulla, ci si rovina la vita e basta.
SHARE
Ritratto di Manolo53
Ven, 03/08/2012 - 13:23
Manolo53
Grazie Signora Allegra, grazie Signora Federica, Mi avete fatto divertire un sacco
SHARE
Ritratto di rinoarch
Ven, 03/08/2012 - 13:34
rinoarch
ragazzi calma, aspettiamo i commenti federica,allora,vediamo,inizio prossima settimana?quando sarà finito il ciclo.....noi maschietti ci siamo abituati!!!......boia se è acida!!!
SHARE
Ritratto di Allegra Salvadori
Ven, 03/08/2012 - 15:06
asalvadori
oddio che ridere!!!!
SHARE

Pagine

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Isis: rilasciato un video con la decapitazione di Steven Sotloff

Il video si intitola "A second message to America". È del tutto simile al primo video, che coinvolgeva James Foley, Minacciato anche un ostaggio britannico

Musei, con le nuove regole boom di ingressi

Ad agosto più 10% di visitatori nei musei, +11% di incassi e 8% di ingressi gratuiti

Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana

Nuovo Cinema Pyongyang: i film della propaganda

L’industria cinematografica piegata alle volontà del regime ha prodotto anche film belli. Eccone tre
SHARE

Il video che mostra come un autistico vede il mondo

Un disturbo molto conosciuto ma poco studiato: un mix tra animazioni e video racconta come si vive
SHARE

Cinque consigli per la felicità a poco prezzo

Sono cosucce che cambiano tutto: suggerimenti da seguire ogni volta che avete una giornata no
SHARE

Caffeina ed energia: cosa si scatena nel cervello

Adesso che l'avete bevuta, vi facciamo vedere cosa succede tra i vostri neuroni (e non vi piacerà)
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Washington Post, Bezos cambia i vertici, finisce dopo 81 anni l’era dei Graham

La “publisher” Katherine Weymouth, pronipote del capostipite della famiglia Graham, è stata sostituita dal fondatore e Ceo di Politico Frederick Ryan Jr.

Tutta la verità su Hello Kitty

Un ironico articolo spiega le motivazioni secondo cui il personaggio di Hello Kitty non rappresenterebbe un gatto. Nel caso a qualcuno interessasse