Profilo bloggerVai all'elenco dei blog
Ritratto di Sbragantini

di Salvatore Bragantini

Biografia –

Salvatore Bragantini, nato a Imola nel 1943, si è laureato in Economia a Roma nel ‘67. Ha lavorato nel merchant banking e nel private equity. È stato nominato Commissario della Consob nel ’96. Tornato nel 2001 al settore privato, fino al giugno 2013 presidente della società di gestione del fondo I 2 Capital Partners, è oggi consigliere di amministrazione di società quotate e non quotate, oltre che dell'Università degli Studi di Milano (Statale).
Partecipa al Securities and Markets Stakeholder Group che assiste la European Securities and Markets Authority, autorità indipendente dell'Unione Europea, nei contatti con gli operatori del mercato.
Collabora al Corriere della Sera dal 1994.
È membro della Ned, comunità degli amministratori indipendenti.

Ritratto di Sbragantini

BLOGGER

BIOGRAFIA E ARCHIVIO

di Salvatore Bragantini

Tutti i «Il cammello, l'ago e il mercato»

Pagine

BREAKING NEWS

Boko Haram decapita due prigionieri e ne fa un video

Effetto emulazione: anche l’organizzazione terroristica nigeriana segue l’esempio dell’Is

Arrestato Helg presidente Camera commercio di Palermo per estorsione

Bloccato ieri mentre intascava una tangente di 100mila euro da un ristoratore, affittuario di uno spazio dell’aeroporto, si era rivolto a lui per una proroga

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

Alcol & amore: quanto serve bere al primo appuntamento?

Secondo uno studio britannico - e anche secondo il buonsenso - non molto. Qui ci sono i dati precisi
SHARE

Come preparare la buona birra di una volta

Una ricetta sumera di 5mila anni fa spiega come fare la birra più antica del mondo. Sa di sidro
SHARE

Il business controverso delle banconote per i film

Produrre soldi falsi per il cinema è redditizio, ma può creare problemi con la legge (davvero)
SHARE

Perché i bus in ritardo arrivano tutti insieme

È il fenomeno del "bus bunching": i mezzi arrivano in gruppo. Così un servizio diventa un problema
SHARE

PRESI DAL WEB

Come nasce un capolavoro: il backstage del video di Razzi

Immagini rubate mostrano Antonio Razzi, sul lungomare di Pescara, mentre canta e balla per il suo videoclip "Famme cantà"

La politica non basta più, e Antonio Razzi diventa cantante, con "Famme cantà"

Il brano è una sorta di auto-presa in giro del discusso e discutibile politico, che riprende sue frasi diventate tormentoni e le mette in musica