Blog di

di Ciro Pellegrino

Napoli, tenta il suicidio dal balcone del Comune, salvato dal vicesindaco

Blog post del 7/05/2012

Foto di Vincenzo Presutto

Foto di Vincenzo Presutto via Facebook

 

 Si è arrampicato sul balcone al secondo piano del Palazzo San Giacomo, sede degli uffici della giunta di Napoli, minacciando di buttarsi di sotto: momenti di tensione, stamattina, al Comune di Napoli quando, poco dopo le 9.30 un uomo - un quarantenne disoccupato secondo le prime informazioni -  è stato convinto a desistere dal folle gesto dal vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano. Ora il senzalavoro, rientrato negli uffici, sta parlando col vicesindaco.

Abbandonato l'intento di lanciarsi nel vuoto, l'uomo ha parlato non solo col vicesindaco (che ha la delega ai rifiuti) ma anche  con l'assessore comunale alle politiche sociali Sergio D'Angelo. Sotto Palazzo San Giacomo rafforzate le pattuglie della polizia che già tradizionalmente si avvicendano coi carabinieri nella sorveglianza della struttura, quotidianamente "assediata" da manifestazioni, nonché mezzi dei Vigili del Fuoco che come prassi avevano già predisposto il telo gonfiabile di salvataggio.  Non è la prima volta che in piazza Municipio si assiste a scene simili: qualche anno fa il Comune dovette correre ai ripari perché disoccupati, lavoratori socialmente utili e precari  si arrampicavano sui ponteggi installati per la ristrutturazione della facciata a cadenza pressoché quotidiana.

Maurizio Valenzi, sindaco comunista  nella seconda metà degli anni Settanta inizio Ottanta raccontava nel suo libro di memorie che l'approccio con il Municipio una volta indossata la fascia tricolore fu proprio quello di trovare un disoccupato nel suo ufficio che minacciava di buttarsi dal secondo piano.

 

 

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Ebola, guarito il medico Usa Kent Brantly “Salvato dal siero sperimentale ZMapp”

Verrà dimesso oggi dall'Emory University Hospital di Atlanta il dottore che aveva ceduto alla sua collega Nancy Writebol la prima dose del farmaco

Ebola, guarito il medico Usa Kent Brantly “Salvato dal siero sperimentale ZMapp”

Verrà dimesso oggi dall'Emory University Hospital di Atlanta il dottore che aveva ceduto alla sua collega Nancy Writebol la prima dose del farmaco

Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana

Mai più online: una guida per chi vuole sparire dal web

Se la vita in rete vi ha stancato e desiderate la privacy di una volta, basta staccarsi. Si può fare
SHARE

Regole per vestirsi bene e avere successo nella vita

L’abito fa il monaco: il modo in cui ci si veste influenza il giudizio che gli altri hanno su di noi
SHARE

Il cannone che spara i salmoni oltre le dighe

I pesci le incontrano nel risalire la corrente dei fiumi. Un ostacolo spesso insormontabile. Finora
SHARE

L’app che ti permette di creare GIF da Youtube

Si chiama GIF Youtube e permette di lavorare sui video di Youtube. Noi l’abbiamo provata, su Youtube
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

La sorte degli interpreti che aiutarono gli Usa in Iraq e in Afghanistan

Gli avevano promesso il visto americano o uno Stato senza talebani. Visto come è andata, a distanza di 15 anni, non li aiuterebbero più

Il traffico delle armi nel mondo, chi compra e chi vende

La Stampa presenta un’infografica interattiva sulle armi, e gli intrecci tra i Paesi produttori e Paesi compratori

La decapitazione di James Foley e la difficoltà delle scelte editoriali

Il video dell’esecuzione è nella scia degli orrori della rete: le immagini sono sconcertanti e ci interrogano sui limiti della censura e della pubblicabilità