Blog di

di Roberto Zarriello

Ryanair per Berlusconi: "Un'altra occasione per scappare"

Blog post del 8/11/2011

COMMENTI /

Ritratto di Riccardo
Mar, 08/11/2011 - 13:27
Riccardo
Una brutta fine, davvero...l'ennesima brutta figura di quello che è ancora il premier italiano..
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Gaza, uccisi tre leader di Hamas

Hamas ha subito "il colpo più forte dalla sua fondazione", aveva detto ieri il premier Netanyahu

Thailandia, il generale Prayuth Chan-Ocha

L'assetto istituzionale thailandese è stato stravolto negli ultimi 3 mesi,con con un graduale accentramento del potere

Virginia: la Corte suprema blocca le unioni gay

La decisione è giunta il giorno prima dell'entrata in vigore della sentenza che avrebbe permesso a coppie gay di unirsi in matrimonio nello Stato

Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana

Il cannone che spara i salmoni oltre le dighe

I pesci le incontrano nel risalire la corrente dei fiumi. Un ostacolo spesso insormontabile. Finora
SHARE

L’app che ti permette di creare GIF da Youtube

Si chiama GIF Youtube e permette di lavorare sui video di Youtube. Noi l’abbiamo provata, su Youtube
SHARE

I lavori che in futuro lasceremo fare ai robot

L’automazione fa passi da gigante: le macchine rimpiazzeranno insegnanti, conducenti e attori?
SHARE

Il marxismo spiegato con Super Mario

Il plusvalore e l’alienazione raccontati in un simpatico video ispirato all’idraulico della Nintendo
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

La sorte degli interpreti che aiutarono gli Usa in Iraq e in Afghanistan

Gli avevano promesso il visto americano o uno Stato senza talebani. Visto come è andata, a distanza di 15 anni, non li aiuterebbero più

Il traffico delle armi nel mondo, chi compra e chi vende

La Stampa presenta un’infografica interattiva sulle armi, e gli intrecci tra i Paesi produttori e Paesi compratori

La decapitazione di James Foley e la difficoltà delle scelte editoriali

Il video dell’esecuzione è nella scia degli orrori della rete: le immagini sono sconcertanti e ci interrogano sui limiti della censura e della pubblicabilità