Profilo bloggerVai all'elenco dei blog
Ritratto di Agreco

Antonella Greco

Biografia –

Pugliese inquieta, curiosa, amante della filosofia e della verità. Dopo una parentesi lavorativa nel mondo della comunicazione, oggi mi dedico alla scrittura collaborando con diverse testate nazionali. Scrivo solo quando so che le mie parole varranno più del silenzio
Ritratto di Agreco

BLOGGER

BIOGRAFIA E ARCHIVIO

Antonella Greco

Tutti i «(Es)cogito, ergo sum»

BREAKING NEWS

Bersani su Mattarella: «Se tutti sono responsabili ce la facciamo»

L’ex segretario Pd: Berlusconi? «abbiamo già abbastanza problemi noi, farà quello che vorrà»

Quirinale, Prodi: "Non voglio essere strumento di divisione"

La nota dell’ex presidente del Consiglio a poche ore dalla prima votazione

Istat, a gennaio aumenta la fiducia di consumatori e imprese

La fiducia dei consumatori passa a 104,0 da 99,9, tra le imprese sale quella nei servizi e nelle costruzioni, giù commercio al dettaglio e manifatturiero

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

tanti-figli

Aumentare la produttività con i ritmi circadiani

Contro il corpo non si può fare nulla. Datori di lavoro e lavoratori ne devono tenere conto
SHARE

Piccola lezione di inglese per chi lo parla già bene

Frasi che, a prima vista, sembrano prive di senso, si rivelano corrette e con molte cose da dire
SHARE

Gli errori più comuni delle donne che tradiscono

Sarebbe meglio non farlo mai. Ma se proprio capita, questi sono i passi falsi da evitare
SHARE

Perché quando segna Ramsey qualcuno di famoso muore

È la correlazione spuria: due fenomeni del tutto slegati che presentano le stesse caratteristiche
SHARE

PRESI DAL WEB

La classifica delle droghe che causano più morti in America

Le tre sostanze che causano più morti all'anno negli Stati Uniti, infatti, sono completamente legali: sono l'alcool, il tabacco e gli antidolorifici oppiacei

Studente turco espulso dall’Italia: "La soluzione è il paganesimo"

"Sono pronto a farmi esplodere davanti alle ambasciate". Per questi messaggi è stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di procurato allarme