Blog di

di Alessia Barbiero

E in Game of Thrones decapitano Bush. Per errore?

Blog post del 14/06/2012
Parole chiave: 

E' successo: nel finale della prima stagione di Game of Thrones, la serie rivoluzionaria targata HBO che registra in patria e all'estero ascolti da record, si è vista, in una scena, una testa decapitata. Una tra le tante, direte. Peccato che fosse niente meno che quella di George W. Bush, ex presidente degli States.

David Benioff e D.B. Weiss, creatori dello show, escludono ogni intento politico, dicendo che il tutto è stato frutto di un errore, assolutamente involontario: "affittiamo in massa molte parti del corpo - hanno dichiarato -. Dopo che abbiamo girato la scena qualcuno ha fatto notare che una delle teste sembrava quella di George W. Bush. Non è stata una scelta, né tanto meno dichiarazione politica. Abbiamo solo dovuto usare una qualsiasi testa che avevamo intorno".

HBO è scattata sull'attenti e ha subito preso le distanze trovando "inaccettabile, irrispettosa e di cattivo gusto" la scena e assicurando che verrà rigorosamente rimossa in ogni DVD futuro.

Certo è che Game of Thrones riesce a far parlare di sé anche quando la messa in onda è ormai finita. La seconda stagione è infatti terminata qualche settimana fa. Strano che un fatto simile riferito alla prima stagione salti fuori proprio ora, a distanza di quasi un anno.... Qualche malpensante potrebbe dire che è tutta una strategia di marketing.

Intanto creatori e rete chiedono scusa, dicendo che tutto è successo a loro insaputa. Beh, in certe cose - a quanto pare - Italia e States non sono poi così diversi.

Parole chiave: 

COMMENTI /

Ritratto di Federico Ammazzalorso
Ven, 15/06/2012 - 20:28
Fammazzalorso
Certo che si deve lavorare di fantasia per vederci Bush, si ok io adesso noto una certa somiglianza, ma devo ammettere che se non nessuno me l'avesse detto non ci avrei fatto caso.
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Negli Usa la disoccupazione scende al 5,5%, a febbraio creati 295mila lavori

Il tasso di disoccupazione a gennaio era al 5,7%, due anni fa di poco sotto l’8 per cento

Rcs Libri accetta la trattativa con Mondadori

Il cda di Rcs Libri ha deciso di concedere a Mondadori un periodo di esclusiva per valutare nel merito l'offerta di acquisto

Escort, le intercettazioni di Berlusconi: “Stasera ho due bambine”

Sono state depositate a Bari le trascrizioni delle intercettazioni fiume effettuate dai magistrati nell'ambito del processo sulle escort

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

Un giro sulle montagne russe più veloci del mondo

Le montagne russe più veloci del mondo, negli Stati Uniti
Si chiamano “Fury 325”, arrivano fino a 150 chilometri all’ora e hanno appena passato il primo test
SHARE

Immagini di suore che si divertono

Non ci sono solo preghiere e chitarrine. Queste immagini rafforzeranno la vostra fede
SHARE

Cosa postare e cosa no: guida per non rovinarsi la vita

Usare i social network non è facile come sembra: l’idea di essere tra amici è solo un inganno
SHARE

I Lego rifanno la scena migliore di Ritorno al Futuro

Un fulmine deve colpire la torre dell’orologio della città e spedire Marty McFly nel futuro
SHARE

PRESI DAL WEB

Come nasce un capolavoro: il backstage del video di Razzi

Immagini rubate mostrano Antonio Razzi, sul lungomare di Pescara, mentre canta e balla per il suo videoclip "Famme cantà"

La politica non basta più, e Antonio Razzi diventa cantante, con "Famme cantà"

Il brano è una sorta di auto-presa in giro del discusso e discutibile politico, che riprende sue frasi diventate tormentoni e le mette in musica