Blog di

di Alessia Barbiero

La golden age del gentil sesso: il riscatto (solo) in TV

Blog post del 20/06/2012

Saranno finite le Desperate Housewives, sarà terminata da tempo l'era di Sex and the City, ma la golden age del gentil sesso in TV continua. Alla grande. Non donne oggetto, o per lo meno non solo. Donne descritte nella loro complessità: carrieriste o squattrinate, ciniche o sognatrici, romantiche o "serpi", magre o .... (no, questo no, sempre magre - ma di questo ne avevamo già parlato). Insomma donne.

La fine della stagione primaverile e l'inizio di quella estiva (americana) sono state all'insegna del riscatto del gentil sesso. I due prodotti estivi di cui si parla maggiormente (fatta eccezione per il remake di Dallas e l'attesissimo The Newsroom) sono la produzione fantascientifica canadese Continuum con la bella Rachel Nichols nei panni della protagonista e il drama targato ABC Family, Bunheads, che riporta in auge i "dialoghi a manetta" delle Gilmor Girls (Una mamma per amica).

Le chicche televisive di fine stagione, invece, erano state Veep (strepitosa comedy HBO sui retroscena politici e personali di Salina, vicepresidente degli States) e Girls, sempre di casa HBO, una delle serie che ha fatto parlare maggiormente di sé.

Ma quello "in rosa" è un filone dalle radici solide: inaugurato da Sex and the City, continuato - in maniera assolutamente degna - dalle casalinghe disperate, oggi smistatosi in una serie di (chi più o chi meno) interessanti prodotti: GCB (poco compreso, peccato), Once Upon a Time, Revenge, 2 Broke Girls, Smash, Ringer, Apt 23 (anche se qui la vera rivelazione è un lui, James Van Der Beek - sì, sì, proprio lui, Dawson - nei panni di se stesso), New Girl, Scandal, solo per citarne alcune tra quelle nate nell'ultima annata.

La vita è un telefilm, recita il titolo di un libro dei colleghi Leo Damerini e Chiara Poli. E per la maggior parte del tempo è vero. Peccato che, nella nostra società, questo riscatto al femminile sia solo finzione televisiva. Per ora, almeno.

COMMENTI /

Ritratto di Beppe Roncari
Mer, 20/06/2012 - 20:03
GRoncari
Non dimenticare LOST GIRL con la stessa attrice di APT 23.
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Niente evasione fiscale per Dolce e Gabbana, la Cassazione li assolve

Agli stilisti veniva contestata la presunta evasione fiscale che sarebbe stata realizzata, secondo l'inchiesta, con una 'estero-vestizione'

Attacco a un checkpoint egiziano nel nord del Sinai: almeno 25 morti e 26 feriti

Almeno 25 persone sono rimaste uccise, e 26 ferite, in un attacco al checkpoint presidiato dall'esercito egiziano a Karm al-Qawadeis, nel Sinai del nord

Il primo tweet della Regina d’Inghilterra

Elisabetta II, all’età di 88 anni, ha twittato, con tanto di firma. È la prima volta che succede
SHARE

Come diventare un drago a usare Google

Tutti sanno servirsi del motore di ricerca, ma pochi sono in grado di farlo alla grande. Qui si può
SHARE

Sculpture by the Sea: l’arte in spiaggia a Sydney

Oltre 100 opere esposte lungo il litorale della città. La mostra outdoor che apre la primavera
SHARE

Ebola, i rischi per chi ama viaggiare

Chi gira per il mondo è spaventato, ma sbaglia: le probabilità del contagio sono molto basse
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

La crisi che ha cambiato Papa Francesco

La cura per le persone prima della dottrina e dei dogmi, la storia della sua vita e il momento in cui tutto è cambiato. Perché doveva cambiare

Storia di una fine: il giornale (greco) per i greci di Istanbul sta per morire

L’agonia di Apoyevmatini, una volta organo influente della comunità dei greci di Turchia, ora stampato per solo 600 famiglie è il residuo di un mondo scomparso

Tutti si sono dimenticati di Joseph Kony e del suo Lord's Resistance Army

Ci fu un tempo in cui il tema dominò i media. Ora, dopo la guerra civile in Sud Sudan, l’ebola e le atrocità di Boko Haram se lo sono scordato tutti