Blog di

di Alessia Barbiero

La golden age del gentil sesso: il riscatto (solo) in TV

Blog post del 20/06/2012

Saranno finite le Desperate Housewives, sarà terminata da tempo l'era di Sex and the City, ma la golden age del gentil sesso in TV continua. Alla grande. Non donne oggetto, o per lo meno non solo. Donne descritte nella loro complessità: carrieriste o squattrinate, ciniche o sognatrici, romantiche o "serpi", magre o .... (no, questo no, sempre magre - ma di questo ne avevamo già parlato). Insomma donne.

La fine della stagione primaverile e l'inizio di quella estiva (americana) sono state all'insegna del riscatto del gentil sesso. I due prodotti estivi di cui si parla maggiormente (fatta eccezione per il remake di Dallas e l'attesissimo The Newsroom) sono la produzione fantascientifica canadese Continuum con la bella Rachel Nichols nei panni della protagonista e il drama targato ABC Family, Bunheads, che riporta in auge i "dialoghi a manetta" delle Gilmor Girls (Una mamma per amica).

Le chicche televisive di fine stagione, invece, erano state Veep (strepitosa comedy HBO sui retroscena politici e personali di Salina, vicepresidente degli States) e Girls, sempre di casa HBO, una delle serie che ha fatto parlare maggiormente di sé.

Ma quello "in rosa" è un filone dalle radici solide: inaugurato da Sex and the City, continuato - in maniera assolutamente degna - dalle casalinghe disperate, oggi smistatosi in una serie di (chi più o chi meno) interessanti prodotti: GCB (poco compreso, peccato), Once Upon a Time, Revenge, 2 Broke Girls, Smash, Ringer, Apt 23 (anche se qui la vera rivelazione è un lui, James Van Der Beek - sì, sì, proprio lui, Dawson - nei panni di se stesso), New Girl, Scandal, solo per citarne alcune tra quelle nate nell'ultima annata.

La vita è un telefilm, recita il titolo di un libro dei colleghi Leo Damerini e Chiara Poli. E per la maggior parte del tempo è vero. Peccato che, nella nostra società, questo riscatto al femminile sia solo finzione televisiva. Per ora, almeno.

COMMENTI /

Ritratto di Beppe Roncari
Mer, 20/06/2012 - 20:03
GRoncari
Non dimenticare LOST GIRL con la stessa attrice di APT 23.
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Riforma Rai, disco verde del governo a nuova governance

Cdm approva ddl su tv pubblica. Piano Renzi prevede cda ridotto a sette membri e un Ad con pieni poteri

Lubitz era "in malattia" il giorno della tragedia

Secondo alcuni documenti rintracciati nella casa del pilota, Lubitz era sottoposto a cure e controlli medici per motivi non ancora specificati

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

 

Hemingway non ha mai scritto quella storia

Viene celebrata come la short story perfetta e attribuita allo scrittore Usa. È tutta un’invenzione

La famiglia della sirenetta abbandonata sotto il mare

Una storia molto simile: Agnete è una donna che sposa un sireno, si pente e poi torna in superficie

Al Capone aveva un hobby: scrivere canzoni d’amore

Il gangster aveva un cuore musicale tutto italiano. Come dimostra la sua hit, "Madonna mia"

Graham Fink, l’artista che dipingeva con gli occhi

Con un software si creano i tratti delle immagini: e con lo sguardo si creano capolavori

PRESI DAL WEB

L’aberrante post di Beppe Grillo: Lubtiz è come Renzi, che ci guida al disastro

La tragedia della Germanwings ha ispirato l’ex comico ligure suggerendo un paragone quantomeno indelicato: l’uomo solo al comando e lo schianto finale

Zayn Malik lascia gli One Direction: i fan sono sconvolti

Il membro del gruppo amato dai teenager ha deciso, dopo cinque anni, di lasciare i suoi compagni. "Desidero avere la vita di un 22enne normale. E rilassarmi"

Padova, tenta di corrompere il rettore fingendosi parente di Corrado Passera

In una lettera in cui raccomandava la fidanzata, Claudio Passera allega mille euro in contanti e millanta di essere familiare dell’ex ministro dello Sviluppo