Blog di

di Ostinata Poesia

Borges e abiti stampati in 3D alla Parigi Fashion Week. Iris Van Herpen sfila col Mit Media Lab

Blog post del 24/01/2013
Argomenti: 

Iris-van-Herpen-3d-fashion

 

Hanno sfilato sulla passerella della Parigi Fashion Week gli abiti "concettuali" stampati in 3D della stilista tedesca Iris van Herpen. Nemmeno trentenne e già alla sua undicesima collezione, l'artista non è nuova a sperimentazioni del genere. I suoi abiti tridimensionali sono difatti già stati annoverati dal Times tra le 50 migliori invenzioni del 2011

 

La nuova collezione ha carattere corale e multidisciplinare, in linea con la sua solita filosofia di metodo, che racconta a Vogue  "Se fossi sempre da sola-spiega-a un certo punto mi bloccherei, incapace di valutare il mio lavoro. Non sono una fan dell'individualismo esasperato nella moda. Quello che amo delle collaborazioni è che gli altri possono introdurmi a mondi che non conoscevo prima. Cerco sempre un certo equilibrio tra ragione e intuitoe alle volte occorre smettere di pensare e le cose iniziano a girare in un modo inatteso ma più impressionante ed esaltante."
Le forme surreali presentate a Parigi per il suo Haute Couture show, 'VOLTAGE', sono espressione dell'incrocio del suo estro con la tecnologia della Stratasys, azienda leader nella stampa 3De la scienza del Mit Media Lab, in un mix tra arte, poesia e digital design. La rappresentazione pratica e metaforica che ha animato la passerella è frutto della collaborazione tra l'artista e più menti, quella della giovane architetto Julia Koerner e quella del professor Craig Carter , del dipartimento di Scienze dei Materiali e Ingegneria, e, soprattutto, di Neri Oxman, nota designer, assistente docente al Mit (Massachusetts Institute of Technology) Media Lab.

Le recenti ricerche e opere della Oxan, in particolare, hanno impressionato la Van Herpen illuminandola per un nuovo progetto. Esposte al Centro Pompidou, a Parigi, la scorsa primavera, le Essenze immaginarie, Mitologie del non ancora della professoressa d'Arte del Mit sono ispirate al Libro degli Esseri immaginari di Borges, e stampate in 3D in tecnologia stratasys, che consente il dosaggio di materiali differenti nella stessa creazione.

Imaginary Beings: Mythologies of the Not Yet from Mikey on Vimeo.

Affascinata, Iris van Herpen ha provato a fare di oggetti sospesi e immaginari come quelli contemplati dalla Oxman degli abiti indossabili, capaci di di vestire il corpo umano e di accompagnarne i movimenti. 

 

"Il progetto ha reso le essenze immaginare delle essenze indossabili, abbiamo disegnato algoritmi dinamici...", racconta la stilista. La collezione include 18 modelli stampati in 3D da Stratasys che ciascuno può indossare, ispirati dunque anch'essi al Libro degli Esseri Immaginari di Borges, più un vestito ideato insieme all'architetto Julia Koerner, specializzata in computational Design stampato da Materialize.
 
NB. Per approfondire e vedere delle belle foto dalla sfilata parigina, che presto approderà anche al Mit, seguite questo link Stratasys and Materialise 3D printed dress hit Paris Fashion Week at Iris van Herpen show
 
 
 
 
 
Argomenti: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

La navetta spaziale Virgin Galactic si schianta: un morto e un ferito

Incidente durante un volo di test dello “spazioplano”' sub-orbitale sperimentale. La società del magnate Richard Branson: "sperimentata un'anomalia"

Burkina Faso, vince la rivoluzione. Compaoré lascia: “Ora elezioni libere”

Questa mattina un milione, forse un milione e mezzo di persone hanno occupato la piazza della Nazione, nel centro della capitale Ouagadougou

Mps, Alexandria; Mussari condannato a tre anni e sei mesi

Insieme a Baldassarri e Vigni per ostacolo alla vigilanza sull’operazione Alexandria

Altro che Halloween, vi presentiamo le vere streghe

Donne emarginate ma con un potere enorme e grande fascino: facevano paura, e vennero demonizzate
SHARE

La dura vita di uno scheletro

Tutto molto più difficile: dalla colazione agli appuntamenti. Per non parlare di Halloween
SHARE

La teoria dell’evoluzione, spiegata in modo chiaro

Per chi crede di averla capita bene e per chi ha bisogno di sciogliere alcuni dubbi al riguardo
SHARE

Vivere d’aria: come respirano gli animali

L’ossigeno serve a tutti, ma i modi in cui ce lo si procura variano di specie in specie
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

La crisi nel bicchiere: i vini francesi soffrono il cambiamento climatico

Non è più un problema solo teorico: per i viticoltori d’Oltralpe il caldo ha danneggiato la produzione, rovinando un’intera stagione

Anche la Merkel adesso ha il suo emoticon

Lo hanno segnalato in tanti, soprattutto in Francia: ferma, con le mani a losanga. È la Merkel, e tutti la riconoscono

Se pensi di essere un genio allora sei un pazzo

Entrambe le categorie prestano attenzione a particolari che altri ignorano o danno per scontati