Blog di

di Jacopo Paoletti

Gianluca Neri su Intervistato.com

Blog post del 14/09/2011

■ Chi è Gianluca Neri?

Intervistato.com ha avuto il piacere di intervistare Gianluca Neri, giornalista e blogger fondatore di Macchianera.net.

Innanzitutto Gianluca ci ha parlato di Clarence, community online nata nella redazione di Cuore grazie alla collaborazione con Roberto Grassilli e Roberto Marcanti, con angoli satirici curati in parte dalla redazione e in parte da Lia Celi: un "posto" in cui poter dire anche quelle cose che Cuore non poteva o non voleva dire.

L'esperienza come autore per Camera Cafè e nella scrittura di dialoghi ha portato poi Gianluca a scrivere il suo primo libro, costituito interamente da dialoghi, intitolato Il Grande Elenco Telefonico della Terra e pianeti limitrofi (Giove escluso), nato grazie a una scommessa con Giuseppe Genna.
La stesura di questo libro ha fornito peraltro un fertile terreno per la sperimentazione, in quanto l'autore pubblicava sul blog ogni capitolo, appena questo veniva completato. In un'occasione è stato addirittura utilizzato Google Wave, che ha portato a quello che potrebbe essere definito "community writing": scrittura ed editing da parte dei lettori in tempo reale.

Anche RadioNation è nata come un esperimento. Molti seguirono la prima trasmissione dando consigli e suggerimenti, e successivamente il server è stato messo a disposizione della community.
Ora i tre canali, dotati di un loro palinsesto, sono coordinati da Francesca Fiorini.

Si potrebbe dire che esiste una continuità tra radioamatori e blogger, e forse la dimostrazione è concretizzata dalla BlogFest, la festa dei blogger nata da una scommessa di Luca Sofri.
Inizialmente tenuta al Teatro Franco Parenti, la manifestazione è stata poi trasferita a Riva del Garda, dove si terrà anche l'edizione di quest'anno.

Gianluca ci ha fornito qualche anticipazione relativamente alle novità di quest'edizione. Quest'anno il tema è la politica e l'impegno in rete, motivo per cui sono stati scelti tre politici di rilievo conosciuti e apprezzati sul web, uno di destra, uno di sinistra e uno di centro, i cui nomi non sono ancora stati rivelati, per un dibattito sull'importanza che la rete ha avuto in questi ultimi mesi nella politica nazionale ed internazionale (per esempio nella Primavera Araba).
Anche il nome del conduttore non è stato svelato, e quanto pare sarà una sorpresa.

Abbiamo parlato anche di BlogNation, della libertà dell'informazione, dell'(in)utilità dell'Ordine dei Giornalisti e l'importanza di distinguere la verifica delle fonti e delle notizie dal controllo della stampa, del conflitto di interessi e della vicinanza dei giornalisti al potere.

Leggi il post completo su Intervistato.com

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Precari della scuola, l’Italia condannata dalla Corte di giustizia Ue

La sentenza della Corte europea viene dopo i ricorsi del sindacato che richiamavano le norme europee contro l’abuso dei contratti a termine nel pubblico impiego

Ferguson, nuovi scontri nella notte. Obama: "Stop alle violenze"

Lo scorso agosto il poliziotto Darren Wilson ha ucciso il 18enne afroamericano Michael Brown

Iva, Tasi e bollo auto. Ecco tutte le altre tasse più evase dagli italiani

Oltre 130 miliardi di euro sottratti ogni anno all’Erario

Altro che Gates: il più ricco della storia è lui

Si chiamava Mansa Musa. Regalava tanto oro che, passando per l’Egitto, fece crescere l’inflazione
SHARE

L’atlante dei Paesi felici e di quelli infelici

La sperequazione della ricchezza è un male, ma quella della felicità forse è anche peggio
SHARE

Contro il declino dell’umanità boicottate “Chick chick”

La nuova canzone è un passo in avanti verso il baratro. Nel nostro piccolo, cerchiamo di impedirlo
SHARE

Jessica Minh Anh: sfilate strane per combattere la noia

In cima alla Torre Eiffel o nel Grand Canyon: la modella cerca nuovi spazi per la creatività
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Perché non fare il bersaglio umano per una ditta di paintball inglese?

Una proposta poco allettante in realtà, ma la paga è buona: 40mila sterline pro rata

L’amore ai tempi della guerra in Ucraina

Le persone si innamorano con la pace e con la guerra: un universo privato di affetti per sfuggire alle follie e alle ingerenze della geopolitica

Cosa succede nel mio villaggio, terrorizzato da Boko Haram

Attacchi quotidiani, uccisioni tremende e spaventose. Se l’obiettivo era disseminare la paura, ci sono riusciti benissimo