L'antefatto. Due giorni fa, il 18 giugno,  Umberto Romano (@Umb80) scriveva Twitter questa battuta: "Ai quarti si giocherà Germania-Grecia. In caso di parità, varrà la differenza rating. ‪#euro2012‬"

Ieri (19 giugno), Maurizio Crozza nel corso della sua classica copertina, con cui apre la puntata di Ballarò, recitava la seguente battuta: "Adesso agli Europei ci sarà Germania-Grecia. Ci sono i neonazisti di Alba Dorata che non sanno più per chi tifare. Comunque in caso di parità si guarderà alla differenza di spread". Per vedere il filmato cliccate qui e andate al minuto 4:22.

Com'è noto il termine spread indica il differenziale tra il tasso d'interesse di un paese e quello di un altro. Parlare, come ha fatto Crozza, di "differenza di spread" è un no-sense. Sarebbe come dire guardare alla differenza della differenza. 

La "differenza" tra le battute non è però passata inosservata all'autore della (prima) freddura su Twitter.

@Umb80 credi che Maurizio Crozza ti abbia copiato?

@vitokappa Difficile dirlo. Non mi sarei affatto stupito per una battuta identica, la modifica rating/spread mi insospettisce.

@Umb80 ma ti ha citato o ringraziato?

@vitokappa No e ti dico la verità: l'avesse fatta uguale non ci avrei badato :)

@Umb80 cosa diresti a Crozza se lo incontrassi?

@vitokappa Gli direi che dovrebbe fidarsi di meno dei suoi autori. Se una battuta è old, è meglio rinunciarvi piuttosto che moddarla.

Alle 10.49 @Umb80 scriveva su Twitter: "Crozza non copia le battute da Twitter, le raitwitta (autocit.)". Davvero originale, lui.

@vitokappa

 

 

COMMENTI /

Ritratto di riccardo moni
Mer, 20/06/2012 - 11:44
riccardo moni
ragazzi, quando una battuta è abbastanza scontata è possibile che l'idea sia di mille persone diverse... all'età di sette anni inventai una barzelletta che finiva con "capperi che olive", dopo qualche anno l'ho ritrovata in una pubblicità televisiva. Non credo proprio che mi abbiano rubato l'idea e non chiesto i diritti di autore. non è la prima volta che Crozza od altri sono stati accusati di plagio ma nell'era di internet è facile la "concomitanza"
SHARE
Ritratto di Anonimo
Mer, 20/06/2012 - 11:49
ma per favore, è la fabbrica delle ovvietà
SHARE
Ritratto di roberto
Mer, 20/06/2012 - 15:48
roberto
Sì, dovrebbe fare il culo all'autore. Detto questo, non è caduto il mondo e Crozza rimane un grande per come duetta con gli ospiti.
SHARE
Ritratto di stramario
Mer, 20/06/2012 - 17:30
stramario
Per carità, non mi sembra una battuta così sottile e ricercata da poter dire che agli autori di Crozza non ne possa essere venuta in mente una simile (ma peggiore, questo sì).
SHARE
Ritratto di stefano
Mer, 20/06/2012 - 23:59
stefano
non vorrei aggiungere ovvietà..... io non uso twitter e molte delle battute che sento in giro le dico (forse prima?) io al bar o al lavoro... chi ruba cosa? è la realtà che alimenta le freddure.... se vivi nella realtà ed hai un minimo senso dell'umorismo hai buona probabilità di connettere due notizie in una battuta.... difficile farlo se scrivi al di fuori della realtà (vedi Achille Campanile - tutte le sue opere)
SHARE
Kahlunnia
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Dl Irpef, attesa oggi firma Napolitano

testo è stato esaminato nel suo complesso

Obama a Tokyo: sostegno su isole Senkaku

Il presidente Usa ha ribadito il sostegno statunitense a Tokyo nella contesa territoriale sulle isole Senkaku

Apple, risultati superiori alle aspettative: utili per 10 miliardi nel trimestre

Ricavi per 45 miliardi di dollari. Annunciato un buy-back per 30 miliardi di dollari. Il titolo vola

Cinque cose che forse non sapevate su Shakespeare

Nel giorno del suo compleanno che, e questa è la prima cosa, coincide con quello della sua morte
SHARE

L’arte sottile dei saluti e delle strette di mano

In ogni Paese ci sono codici di saluto diversi: meglio impararli prima di andarci con questo video
SHARE

Lo splendore della risonanza magnetica sulla verdura

Un utilizzo artistico di uno strumento medico rivela mondi impensabili per cose di tutti i giorni
SHARE

Ecco come nascondere app e cartelle su iPhone

Con pochi semplici passi si può scegliere di rendere invisibili le app con contenuti privati
SHARE

5x1000

PRESI DAL WEB

Persone che leggono nella mente: come comunica chi resta in stato semivegetativo

Cercano, attraverso scansioni cerebrali di mettersi in contatto con chi è a metà tra la vita e la morte

Perché un libro di economia di oltre 700 pagine è diventato un bestseller

Thomas Piketty ha regalato alla sinistra americana una struttura solida dove coltivare le proprie idee

Come riportare in vita una foresta devastata

I grandi disastri di solito non hanno rimedio, la forza distruttiva dell’uomo ha modificato il paesaggio in modo radicale. Ma ora le cose possono cambiare