Lo humour di Marini

Blog di

di Valerio Marini

La politica di Filippo Penati

Blog post del 20/07/2011
Parole chiave: 

La politica di Filippo Penati

Parole chiave: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Lavrov: “Pronti a rispondere come in Georgia se nostri interessi attaccati”

Così il ministro degli Esteri russo sulla crisi ucraina. Usa annunciano invio di 600 soldati in Polonia e nei Paesi baltici

Anticorruzione, dimissioni di massa da authority. “Minata nostra autorevolezza”

Gli attuali vertici dell'Autorità pronti ad abbandonare il loro incarico prima della scadenza

Hamas e Fatah firmano un accordo di conciliazione

il leader di Hamas Ismaeli Haniyeh ha dichiarato che i conflitti all’interno del popolo palestinese sono terminati

L’arte sottile dei saluti e delle strette di mano

In ogni Paese ci sono codici di saluto diversi: meglio impararli prima di andarci con questo video
SHARE

Lo splendore della risonanza magnetica sulla verdura

Un utilizzo artistico di uno strumento medico rivela mondi impensabili per cose di tutti i giorni
SHARE

Ecco come nascondere app e cartelle su iPhone

Con pochi semplici passi si può scegliere di rendere invisibili le app con contenuti privati
SHARE

Immagini di pranzi memorabili visti (solo) nei libri

Cosa mangiava Alice nel Paese delle Meraviglie? E il Grande Gatsby? I pasti riprodotti e fotografati
SHARE

5x1000

PRESI DAL WEB

Da stasera Silvio non potrà più uscire di casa senza questo foglio

arà la sua ‘bussola’, gli indicherà cosa può fare e cosa no, chi può vedere e chi no, a che ora deve andare a coricarsi

Arriva l’alcol in bustina: basta aggiungere un po’ d’acqua ed ecco una vodka

Per quelli che non hanno il tempo di sedersi al tavolino del bar, ecco la soluzione. Un bicchiere d’acqua e una bustina e il gioco è fatto. Ma sarà buono?

Perché il cibo sano ha un gusto peggiore di qualsiasi altro cibo

Esistono trucchi alimentari per ingannare il nostro cervello. E molti ristoranti li utilizzano per confonderci quando si tratta di mangiare sano