Profilo bloggerVai all'elenco dei blog
Ritratto di Mhasflowers

di Martahasflowers

Biografia –

Giornalista (quasi) per caso, caporedattore in un mensile di hi-tech per una manciata di anni, ho scoperto che cosa vuol dire scrivere con passione quando ho aperto il mio blog www.martahasflowers.com. Ora che di blog ne ho un altro su Linkiesta, sto iniziando a intuire che cosa voglio fare da grande. E allora ho deciso: ho lasciato il posto fisso e mi sono lanciata verso una nuova vita. Scrivere sarà il mio pane quotidiano e la mia energia da adesso in poi. E ne sono felice.

Ritratto di Mhasflowers

BLOGGER

BIOGRAFIA E ARCHIVIO

di Martahasflowers

Tutti i «Marta che guarda»

Pagine

BREAKING NEWS

Per Civati il nome giusto per il Colle è quello di Romano Prodi

Il professore è il candidato del dissidente del Pd

Pakistan, mega blackout nell’80% del Paese

Poco dopo la mezzanotte circa l’80% del territorio, compresa la capitale, è precipitato nel buio

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

tanti-figli

L’origine del mondo spiegata con X-Files

Ancora alla ricerca di una teoria in grado di raccontare come è nato l’universo
Gillian Anderson racconta i vari modi con cui l’umanità ha ricostruito l’inizio della storia
SHARE

Cosa mangiate quando mangiate le patatine fritte

Un filmato mostra il processo produttivo delle patatine del McDonalds. Ci sono almeno 19 ingredienti
SHARE

Ansia e confusione, il punto di vista del soldato

Il punto di vista di un soldato durante un attacco militare
Il corto si chiama Confusion through Sand e mostra l’azione concitata di un attacco militare
SHARE

Le 36 domande per smettere di essere innamorati

Non sempre chiedere cose avvicina le persone. Anzi, spesso sapere di più può far finire la relazione
Bello l’amore, finché dura. Per evitare che finisca presto, mai (e poi mai) fare queste domande
SHARE

PRESI DAL WEB

Studente turco espulso dall’Italia: "La soluzione è il paganesimo"

"Sono pronto a farmi esplodere davanti alle ambasciate". Per questi messaggi è stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di procurato allarme

State of the Union: le parole usate dai presidenti americani nella storia

"Freedom" è recente, mentre "indiani" è scomparso. "Donne" si usa da pochi anni, e "Cina" ricorre a fasi alterne

Greta e Vanessa raccontate da vicino

La prigionia, la negoziazione, i “te le libero anche domani”. Il racconto di Daniele Raineri