Blog di

Fidel Castro difende gli stipendi dei calciatori

Blog post del 2/04/2012
Parole chiave: 

La vecchiaia, si sa, è una brutta bestia. Ma, dicono, non lo si può capire fin quando non la si vive. Nella terza e quarta età può succedere di tutto. E Fidel Castro sembra non venir meno a questo principio. Leggete qui un estratto di un suo articolo sul quotidiano cubano “Granma Internacional” dove, ironicamente, si addentra nei meandri del lusso capitalistico, salvando però i calciatori e le loro buste paga. Sarà l’effetto della sua amicizia con Diego Armando Maradona?
 

 

Parole chiave: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

I separatisti abbattono un aereo militare ucraino

Lo ha riferito il portavoce militare ucraino in televisione. Non si conosce la sorte del pilota

Obama: gli Usa continueranno a combattere il Califfato, “il mondo è inorridito”

La diretta video dell’intervento di Barack Obama dopo l’uccisione del giornalista James Foley

Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana

Il cannone che spara i salmoni oltre le dighe

I pesci le incontrano nel risalire la corrente dei fiumi. Un ostacolo spesso insormontabile. Finora
SHARE

L’app che ti permette di creare GIF da Youtube

Si chiama GIF Youtube e permette di lavorare sui video di Youtube. Noi l’abbiamo provata, su Youtube
SHARE

I lavori che in futuro lasceremo fare ai robot

L’automazione fa passi da gigante: le macchine rimpiazzeranno insegnanti, conducenti e attori?
SHARE

Il marxismo spiegato con Super Mario

Il plusvalore e l’alienazione raccontati in un simpatico video ispirato all’idraulico della Nintendo
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Il traffico delle armi nel mondo, chi compra e chi vende

La Stampa presenta un’infografica interattiva sulle armi, e gli intrecci tra i Paesi produttori e Paesi compratori

Perché ci sono aerei che sorvolano le zone di guerra

Le compagnie non hanno uno standard di rischio unico. Ognuna adotta una sua policy, e molte sono da rivedere

Sulla facebookizzazione di Twitter e la twitterizzazione di Facebook

I due social network sono nati per rispondere a dinamiche diverse della rete, ma con gli anni hanno cominciato a copiarsi sempre di più