Blog di

Ma quale accordo, la legge elettorale non si farà

Blog post del 27/03/2012

Sono tornati. Li riconosci subito perché parlano di cose indecifrabili per un umano. Ricordo le riunioni fiume al Riformista ad ascoltarli discettare di francese a doppio turno, modello tedesco, sbarramento neozelandese con una spruzzatina di taiwanese. Sono i patiti della legge elettorale, un vero e proprio morbo. Non ne puoi guarire. Stanno lì, segnano, cancellano, spiegano, rispiegano, ridisegnano il Parlamento in base a una legge e poi ancora a un’altra. E godono quando si tratta di analizzare i resti. Quanto sono eccitanti i resti...

E per uno come me, poveretto (Lucio Dalla mi perdonerà la citazione), che in fondo pensa che le elezioni le vince chi prende più voti, in questi momenti si sente un po’ sperduto. Lo so, un bravo giornalista ora dovrebbe spiegarvi la bozza Violante (qui c’è un discreto riassunto), valutare positivamente l’accordo di oggi tra Alfano, Bersani e Casini (grandissimo Pierferdi ormai dominus della politica italiana) e discettare pensosamente della legge che presto il Parlamento varerà sotto l’egida del presidente della Repubblica.

E invece che cosa dico? Che non ci credo affatto a questo accordo. Che la legge elettorale non si farà mai. Che le preferenze non torneranno. E che tra poche settimane saremo di nuovo punto e accapo. Scommettiamo?

COMMENTI /

Ritratto di Daniele Brundu
Mar, 27/03/2012 - 20:55
Daniele Brundu
Temo - e ripeto: temo - di dover essere d'accordo. Vogliono farci credere che all'improvviso sono convinti di demolire questa legge elettorale dopo che, per anni, ci hanno sguazzato senza nasconderlo? Non abbiamo "l'orecchino al naso"...
SHARE
Ritratto di matteo
Mer, 28/03/2012 - 11:36
matteo
AMEN
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Agguato in Calabria: ucciso un imprenditore

Domenico Aiello, imprenditore edile di 58 anni, è stato freddato a colpi di pistola in pieno giorno

Dal 2012 triplicati i mini-job a ore

Nel 2014 la Cgia di Mestre prevede una vendita di oltre 71.600.000 ore di lavoro

Le cose più assurde di un paese assurdo

Dal grandioso esercito alle spese in Cognac del fu Caro Leader, qualche dato sulla Corea del Nord
SHARE

Ballare coi computer

Lo spettacolo di danza Pixel di Adrien Mondot e Claire Bardainne
Una spettacolare performance di danza che mescola corpi veri e proiezioni digitali
SHARE

Il papà di tutti gli zombie: La notte dei morti viventi

Cervelli che ritornano? Ce ne sono parecchi nel capolavoro di Romero, ora di pubblico dominio
SHARE

Arte da nevrotici, quando l’ordine prevale su tutto

L’artista svizzero cerca di dare un ordine al caos del mondo: tentativo provocatorio ma interessante
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Due poliziotti uccisi a New York: cosa sappiamo finora

Il sospettato, Ismail Brinsley, si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola

Jobs Act, verso un indennizzo di soli tre mesi per i nuovi assunti

Le anticipazioni del Corriere: tra i licenziamenti senza reintegro anche quelli per scarso rendimento. Non ci sarebbe copertura per l’Aspi per i collaboratori