Blog di

A un concorso per sosia di Silvio, Berlusconi perderebbe

Blog post del 2/08/2012

Silvio Berlusconi non si candiderà. E non lo farà perché conosce la storia di Charlie Chaplin. E, se non la conosceva, la conoscerà ora. Racconta un aneddoto della vita del grande comico inglese che un giorno, quando era era ormai anziano, si presentò a un concorso per sosia di Chaplin. Senza dire nulla sulla sua vera identità, fece tutto il provino. Alla fine, molto mestamente, si classificò solo terzo.

Chaplin non era più Chaplin, quello che la gente pensava fosse Chaplin non corrispondeva più a quello che era diventato. E Silvio lo sa, certo che lo sa. Al concorso per il Berlusconi del 2012, chiunque esso sia e in qualsiasi momento si voterà, di certo non vincerebbe Silvio.  

PS: Non sappiamo se Chaplin sia andato a lamentare con la giuria che il vero Chaplin era lui, ma piace pensare che avesse capito che non era più vero.

Charlie Chaplin con Mohandas K. Gandhi

COMMENTI /

Ritratto di Alessandro Madeddu
Ven, 03/08/2012 - 01:00
Alessandro Madeddu
Che sia così, che Berlusconi non sia più quello di una volta, è possibile. Che lui se ne renda conto, invece, lo escluderei. Come scrisse una volta Severgnini: Berlusconi è immune dall'autocritica :)
SHARE
Ritratto di Kan63
Ven, 03/08/2012 - 07:03
Kan63
... anche un po' Severgnini, anzi, a pensarci bene faccio fatica a pensare a qualche politico, economista, manager, giornalista, PM, ... che non sia immune dall'autocritica.
SHARE
Ritratto di Alessandro Madeddu
Ven, 03/08/2012 - 10:35
Alessandro Madeddu
In un paese di vanagloriosi e palloni gonfiati come questa nostra sfortunata repubblica è difficile trovare quell'istinto, già raro di suo, mr Kan :) Ma non disperiamo: prima o poi arriverà qualcuno che sappia pronunciare le parole fatidiche "errore mio".
SHARE
Ritratto di Beppe Roncari
Ven, 03/08/2012 - 14:15
GRoncari
Con la foto intendi dire che Charlie Chaplin e Gandhi avrebbero più possibilità di Silvio di vincere come sosia di Berlusconi?!? :-P
SHARE
Ritratto di Jacopo Barigazzi
Ven, 03/08/2012 - 16:36
jbarigazzi
<p>Caro Beppe, tu s&igrave; che sei intuitivo :-) volevo solo mostrare a cosa si dedicava Chaplin dopo aver capito che non era pi&ugrave; Chaplin&nbsp;</p>
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Legge di stabilità, arrivata la lettera Ue che chiede chiarimenti all’Italia

Sul tavolo del governo i rilievi tecnici che la Commissione ha sollevato sulla manovra

Bibeau, l’attentatore di Ottawa era un «viaggiatore a rischio»

Già noto alla polizia, a luglio gli era stato ritirato il passaporto perché considerato elemento pericoloso e pronto ad unirsi alle forze armate in Iraq e Siria

Elena Ceste è morta, la conferma dal DNA: il suo corpo ritrovato nell'astigiano

La donna, mamma di quattro bambini, era scomparsa da casa lo scorso 24 gennaio

Ebola, i rischi per chi ama viaggiare

Chi gira per il mondo è spaventato, ma sbaglia: le probabilità del contagio sono molto basse
SHARE

Il primo film per i diritti dei gay è del 1919

"Diverso dagli altri" è stato distrutto dai nazisti. Resta solo l’estratto di un documentario
SHARE

Quanto è cambiata la frutta da quando l’uomo la coltiva

L’anguria era più piccola di una prugna, il mais lungo un dito. Gli organismi sono stati modificati
SHARE

Paura in miniatura: il film horror più corto di sempre

Si intitola “Tuck Me In”, racconta la storia di un padre e di un figlio, e dura meno di un minuto
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Pechino, Mr. Facebook sorprende tutti: intervento in mandarino

Mark Zuckerberg protagonista di un Domanda&Risposta in lingua all'Università Tsinghua a Pechino

Il grande panico per Ebola: siamo sicuri che il rischio non sia sopravvalutato?

L’hanno addirittura definita "l’emergenza sanitaria dei tempi moderni"

Il sogno di Nietzsche si avvera: gli uomini super-intellgenti stanno arrivando

L’ingegneria genetica permetterà di creare gli esseri umani più inteliigenti che siano mai esistiti