Blog di

di Beppe Roncari

Della Valle finanzia il Colosseo. Ritorno a Roma Antica

Blog post del 1/08/2012

REALTÀ

 

Abbiamo cominciato con "il verde di questa aiuola è offerto da Esselunga".

Ora il Colosseo lo restaura Della Valle al posto dello Stato (la Res Publica).

 

MA NON STUPIAMOCI.

 

[colosseo_della_valle]Foto da www.businessinsed.org

 

Succedeva anche in Roma Antica. E non era l'eccezione, anzi era la regola. E aveva un chiaro e francamente esplicito messaggio politico, ed elettorale.

Dagli "Orti di Cesare" (Tiberio) ai più prosaici ma non meno popolari "Vespasiani".

I privati hanno da sempre investito nella cosa pubblica per prestigio e per ritorno d'immagine.

E sapete una cosa?

Il sistema - almeno nella Roma tardo repubblicana (fino a Cesare, Giulio Cesare, per intenderci) - funzionava, e funzionava anche bene. E persino i primi imperatori erano dei magnati mica male, stile Lorenzo il Magnifico o Rockfeller. Solo che dopo prendevano il potere e tanti saluti. L'ho pagata io? E allora non è più cosa pubblica, è COSA MIA.

Come le tombe etrusche di Villa Certosa...

E allora, anche se personalmente non ritengo un male in assoluto il ritorno al sistema di Roma Antica in cui almeno un po' i ricchi ci mettevano del loro per il patrimonio di tutti, la domanda che potremmo farci non è se sia bene o male il ritorno al sistema "alla romana" bensì...

 

A QUALE ROMA vogliamo tornare?

 

Quella di Cesare Giulio o quella di Cesare Nerone?

Badate, anche se in codice i suoi servi lo chiamavano - lo chiamano forse ancora - "Cesare" - Berlusconi Silvio NON è paragonabile per figura o per potere a Cesare Giulio. E, per quanto, non lo sono neppure Andreotti Giulio o Craxi Bettino. Neppure Mussolini Benito, via, mi voglio rovinare.

Loro tutti assomigliano molto di più ai PRECURSORI DI CESARE. I Silla, i Mario, i Pompeo Magno - tutti potenti semi-tirannici e generosi finanziatori di opere pubbliche, ma senza "il Potere" assoluto.

Solo che a forza di Sila, a forza di Marii, a forza di Silvii, prima o poi a un Cesare ci si arriva, se la storia ci insegna qualcosa.

 

E allora, davvero, QUALE ROMA Antica vogliamo indietro? E a QUALE PREZZO?

 

 

COMMENTI /

Ritratto di Beppe Roncari
Mer, 01/08/2012 - 11:25
GRoncari
Studi classici, dato tutti gli esami di storia possibili all'università. ^___^ Mi aspetto commenti sul contenuto e non sulla grafica, ma grazie di cuore lo stesso!
SHARE
Ritratto di Beppe Roncari
Mer, 01/08/2012 - 12:28
GRoncari
<p>@Steve</p> <p>Anch&#39;io spero che non sia questo il caso, Steve! Possiamo solo stare a vedere a questo punto, temo.</p> <p>In ogni caso, &egrave; chiara - secondo me, ovviamente, parere puramente personale - la strategia politica di Della Valle, che passa anche per i treni ad alta velocit&agrave; di Italo, come pure dalle allusioni a una sua prossima &quot;discesa in campo&quot;.</p> <p>Chi vivr&agrave; vedra. Intanto, penso, tutti liberi di pensare e di esporre le proprie opinioni.</p> <p>^____^</p>
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Ucraina, esplosione fuori dal Parlamento: almeno 15 feriti

Le bombe lanciate da un gruppo di manifestanti

È morto Oliver Sacks

Il neurologo autore de “L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello” aveva 82 anni

Netanyahu in Italia: "Pagate troppe tasse", e spiega la curva di Laffer

Il siparietto del primo ministro israeliano a Expo: su un foglio spiega la politica usata da Tel Aviv per tornare a crescere

Smemoranda 

I negativi di maicol&amp;mirco

Maicol &amp; Mirco, filosofia, scarabocchi, fumetto, negativi, smemoranda

Trucchi per non fare figuracce quando si viaggia per lavoro

Stringere mani non è sempre bene accetto. Il biglietto da visita può essere un tranello. Piccola guida ad accorgimenti importanti

La passione degli antichi per il six-pack

Gli addominali sono l’utopia del maschio contemporaneo. Lo era anche nell’antichità, ma non facevano nulla per scolpirsi: era controproducente

Le uniche due (o tre) cose da fare per avere successo

Contano nella vita e nel lavoro: migliorarsi ogni giorno e impegnarsi in più campi. Poi, ce ne sarebbe anche una terza

Disney, i film che non hanno mai fatto

Storie e favole che avrebbero potuto appassionare il pubblico. Ma che, per varie ragioni, non hanno mai visto la luce

PRESI DAL WEB

Dieci regole pratiche per evitare le morti in discoteca

Le ha messe in fila l’Espresso. La prima regola è l’idratazione, poi servono sale di decompressione, etilometri e buttafuori formati a identificare i malori

L’endorsement di Putin a Blatter: "Meriterebbe il premio Nobel"

Il presidente russo elogia il capo della Fifa (dimissionario, ma non dimissionato). "Sarebbe stato corrotto? Non ci credo", dice Putin