Blog di

di Beppe Roncari

Soluzione Rebus «Vota Antonio!»

Blog post del 19/09/2011

Ecco la soluzione del gioco di ieri.

 

tot O, epe P, pino D, E fili, P Po =

TOTÒ E PEPPINO DE FILIPPO

 

[sol_rebus_vota_antonio]

 

E ora l'esegesi promessa...

 

«Vota Antonio [La Trippa]!» fa riferimento al film capolavoro di Sergio Corbucci, Gli Onorevoli (1963), di cui ho già sproloquiato in un post precedente.

100 - 100 = 0 - il totale è uguale a 0, o meglio "TOT O" nel rebus - è quello che ci rimane in tasca dopo la crisi finanziaria, la manovra e l'aumento dell'IVA al 21%... è anche un concetto zen, volendo, il tutto è il niente, totale = 0. Peccato che quel "-100" sottratto dalle casse dello Stato sia finito nelle tasche dei soliti noti...

"Epe P" - le pance sono quasi sempre "epe" nei rebus, come le rane "ile" e certi fiori "ari". Sono pance piene, gravide [di significato]. Quelle dei politici e quelle delle soubrette escortate nei loro palazzi. La danza del ventre egiziana (o era marocchina?) la va per la maggiore... già ce n'eravamo accorti con le veline scosciate che in modo improbabile sculettavano in bikini nei programmi TV degli anni '80... "sono foraggiate!" "quello ci dà da mangiare a tutte!" "pane e f*** per tutti!" - slogan politici universali e impossibili a morire - almeno però un tempo avevano la buona creanza di lasciare gli slogan a favore della famiglia a una parte politica, quelli a favore dell'amore libero all'altra. Ora è tutto un bunga-bunga generale...

"Pino P" - il pino c'è, c'è sempre un pino piantato nel mezzo, come il Pinochet piantato in Cile dagli Stati Uniti quando la libertà popolare gli stava scomoda... oppure potrebbe assomigliare a un medio eretto di bossiana memoria, come quello piazzato davanti a Piazza Affari, "opera" (si fa per dire...) di Maurizio Cattelan. Certo che ci ha visto lontano, neh! Ma quanti punti di deficit abbiamo accumulato in borsa?!? E perché non siamo ancora falliti? Pino è anche ciascuno di noi, piantato, nel mezzo, a osservare lo scempio. Con non maggiore potere di quanto ne abbiamo gli alberi della foresta amazzonica davanti all'avanzata delle multinazionali. MA NOI NON LASCIAMOCI ABBATTERE!

"E fili" - intricati... i fili della politica, i fili del ragionamento e della comprensione, quelli ormai ridotti a masse informi come gomitoli da gatto della buona educazione e del senso comune. In che situazione ci siamo infilati? Che cosa ci punge di più del non trovare il bandolo in questa matassa di dichiarazioni semi-ultra-anche-ma-mega-insomma-bipartisan ma anche no?!? Chi ci dirà una parola chiara? «È più facile che un cammello [di Gheddafi] passi per la cruna di un ago [tubo del gasdotto mediterraneo] piuttosto che un ricco entri nel regno dei cieli».

"P Po" - il confine con la Padania - ed eccoci alla frutta... Bossi ritira fuori la secessione. Berlusconi scappa dalla porta sul retro quando persino Craxi aveva il coraggio di uscire da quella davanti...

Ormai i politici sono diventati comici, e i comici politici. Come ricordava Paolo Rossi (il comico, non il calciatore...) a proposito di Berlusconi che gli rubava il lavoro...

«È che i tempi sono cambiati. Una volta c'era la divisione del lavoro e c'erano il re e il buffone. Ma se il re vuole fare tutto lui, al buffone tocca occuparsi di cose un po' più serie»

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2004/03/12/io-un-buffone-in-questa-italia-di.html

 

Totò! Peppino! Dove siete finiti?!? Non sarete entrati in politica anche voi due?!?

 

 

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Blitz a Corleone, svelati assetti di Cosa Nostra nel mandamento: 5 fermi

Le indagini, partite nel 2012, hanno permesso di fare luce sui meccanismi di potere e sull'"organigramma" mafioso della zona

Siria, raid Usa e di diversi Paesi Arabi contro l’Isis

Alle 2 e 30 italiane attacco da parte di caccia, bombardieri e batterie di missili Tomahawk

Algeria, costola dell’ISIS mostra il video dell’ostaggio francese Hervé Gourdel

Era stato rapito domenica 21 settembre. Nel video chiede alla Francia di non partecipare alla guerra contro l’ISIS

Tre modi creativi (e pacifici) per utilizzare i droni

Non servono solo a lanciare bombe e sorvegliare i civili: si possono rivelare utili per buone cause
SHARE

Cartelli e insegne, la ricchezza grafica di una città

New York è una città infestata di parole e font diversi. Percorrerli e studiarli ne rivela l’anima
SHARE

Guida completa all’uso intelligente delle vitamine

Quali sono, che proprietà hanno e dove si trovano. Tutto spiegato qui, in un’infografica
SHARE

Per tradurre l’intraducibile basta ricorrere all’arte

Wordstuck è una serie di GIF che rappresenta con disegni parole straniere senza corrispondenti
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Perché la politica di Facebook sui “nomi veri” degli utenti dovrebbe spaventarci

Chi si iscrive deve fornire il proprio nome legale. Il problema con gli pseudonimi, anche con quelli noti, è dietro l’angolo

Come la pirateria sta cambiando (in meglio) il panorama musicale

La lotta dell’industria discografica si è rivelata inutile. Eppure la musica continua a creare guadagni legali: è solo cambiato il modello di fruizione

Il peccato originale dell’Europa: la politica dell’asilo per i rifugiati

Un compromesso confuso che crea molti problemi, soprattutto per i Paesi ai confini. Ma non si trovano soluzioni migliori