Blog di

di Beppe Roncari

Soluzione Rebus «Vota Antonio!»

Blog post del 19/09/2011

Ecco la soluzione del gioco di ieri.

 

tot O, epe P, pino D, E fili, P Po =

TOTÒ E PEPPINO DE FILIPPO

 

[sol_rebus_vota_antonio]

 

E ora l'esegesi promessa...

 

«Vota Antonio [La Trippa]!» fa riferimento al film capolavoro di Sergio Corbucci, Gli Onorevoli (1963), di cui ho già sproloquiato in un post precedente.

100 - 100 = 0 - il totale è uguale a 0, o meglio "TOT O" nel rebus - è quello che ci rimane in tasca dopo la crisi finanziaria, la manovra e l'aumento dell'IVA al 21%... è anche un concetto zen, volendo, il tutto è il niente, totale = 0. Peccato che quel "-100" sottratto dalle casse dello Stato sia finito nelle tasche dei soliti noti...

"Epe P" - le pance sono quasi sempre "epe" nei rebus, come le rane "ile" e certi fiori "ari". Sono pance piene, gravide [di significato]. Quelle dei politici e quelle delle soubrette escortate nei loro palazzi. La danza del ventre egiziana (o era marocchina?) la va per la maggiore... già ce n'eravamo accorti con le veline scosciate che in modo improbabile sculettavano in bikini nei programmi TV degli anni '80... "sono foraggiate!" "quello ci dà da mangiare a tutte!" "pane e f*** per tutti!" - slogan politici universali e impossibili a morire - almeno però un tempo avevano la buona creanza di lasciare gli slogan a favore della famiglia a una parte politica, quelli a favore dell'amore libero all'altra. Ora è tutto un bunga-bunga generale...

"Pino P" - il pino c'è, c'è sempre un pino piantato nel mezzo, come il Pinochet piantato in Cile dagli Stati Uniti quando la libertà popolare gli stava scomoda... oppure potrebbe assomigliare a un medio eretto di bossiana memoria, come quello piazzato davanti a Piazza Affari, "opera" (si fa per dire...) di Maurizio Cattelan. Certo che ci ha visto lontano, neh! Ma quanti punti di deficit abbiamo accumulato in borsa?!? E perché non siamo ancora falliti? Pino è anche ciascuno di noi, piantato, nel mezzo, a osservare lo scempio. Con non maggiore potere di quanto ne abbiamo gli alberi della foresta amazzonica davanti all'avanzata delle multinazionali. MA NOI NON LASCIAMOCI ABBATTERE!

"E fili" - intricati... i fili della politica, i fili del ragionamento e della comprensione, quelli ormai ridotti a masse informi come gomitoli da gatto della buona educazione e del senso comune. In che situazione ci siamo infilati? Che cosa ci punge di più del non trovare il bandolo in questa matassa di dichiarazioni semi-ultra-anche-ma-mega-insomma-bipartisan ma anche no?!? Chi ci dirà una parola chiara? «È più facile che un cammello [di Gheddafi] passi per la cruna di un ago [tubo del gasdotto mediterraneo] piuttosto che un ricco entri nel regno dei cieli».

"P Po" - il confine con la Padania - ed eccoci alla frutta... Bossi ritira fuori la secessione. Berlusconi scappa dalla porta sul retro quando persino Craxi aveva il coraggio di uscire da quella davanti...

Ormai i politici sono diventati comici, e i comici politici. Come ricordava Paolo Rossi (il comico, non il calciatore...) a proposito di Berlusconi che gli rubava il lavoro...

«È che i tempi sono cambiati. Una volta c'era la divisione del lavoro e c'erano il re e il buffone. Ma se il re vuole fare tutto lui, al buffone tocca occuparsi di cose un po' più serie»

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2004/03/12/io-un-buffone-in-questa-italia-di.html

 

Totò! Peppino! Dove siete finiti?!? Non sarete entrati in politica anche voi due?!?

 

 

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Editoria, dal primo agosto l’Unità sospenderà le pubblicazioni

Il comunicato del cdr: “Dopo tre mesi di lotta ci sono riusciti: hanno ucciso l'Unità”

Juventus, Tevez, sequestrato il padre in Argentina

Il genitore adottivo dell'Apache è stato fermato da ignoti sulla sua auto a Moron. Chiesto il riscatto, non ci sono conferme sulla liberazione

Riforme, nessuna intesa: Sel non ritira gli emendamenti

Nulla di fatto, per ora, nella conferenza dei capigruppo del Senato convocata sul tema delle riforme

Le app più usate che non consumano batteria

Facebook, Twitter e Youtube in versione "light" per durare a lungo con gli smartphone
SHARE
Il mattino ha l’oro in bocca

Otto consigli per diventare mattinieri e produttivi

Dormite poco e male? Un problema. Per riposarsi serve cambiare abitudini, con drastica disciplina
SHARE

Un video che mostra se viene prima l’uovo o la gallina

Un corto romantico che racconta la storia di un maiale che ama le uova ma si innamora di una gallina
SHARE

Ecco le parole da non scrivere mai in una lettera

Per non annoiare chi vi legge, o rischiare di non essere chiari meglio cercare soluzioni alternative
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Le ultime parole di Giorgio Faletti: «Sono l'uomo più fortunato del mondo»

L'intervista a Roberta la moglie dello scrittore scomparso

Saveyourselfie, una campagna avverte: i troppi selfie vi faranno sparire

Il video diretto da Alessio Fava che con toni drammatici ma chiaramente ironici, mette in guardia dai 'rischi' dei selfie

Calcio, Tavecchio al finto Moggi: “Amico mio, me ne fanno di tutti i colori”

Nuovo scherzo realizzato dallo staff de “La Zanzara”, su Radio24, con l’imitatore Andro Merku, che stavolta, nei panni di un finto Luciano Moggi