Blog di

di Serena Cappelli

Donne più intelligenti degli uomini: dopo cent’anni, il sorpasso

Blog post del 17/07/2012
Parole chiave: 

Rullo di tamburi, c’è stato il sorpasso.
Dopo cento anni di domande tranello, cento anni di ridicoli calcoli, cento anni di figure geometriche da ordinare secondo un presunto ordine logico, finalmente le donne hanno ottenuto un punteggio più alto degli uomini nei test per misurare il quoziente intellettivo.
Dice James Flynn, psicologo neozelandese e uno dei maggiori esperti mondiali di calcolo del quoziente intellettivo, sul Sunday Times: «Negli anni è cresciuto il QI di entrambi i sessi, come conseguenza della modernità: la vita più complessa sfida il nostro cervello che si adatta e aumenta le nostre capacità. Ma il QI delle donne è cresciuto più in fretta».
Sembra che ciò sia dovuto al fatto che il cervello femminile è notoriamente multitasking, mentre quello degli uomini – ahimè – no.

O forse è dovuto al fatto che le donne non perdono tempo in inutili test di intelligenza e incanalano invece le energie in qualcosa di più produttivo, chissà.
Prendiamo i Curie, per fare un esempio a caso: Pierre un premio Nobel, Marie due, Irène uno. Ève faceva altro, poco importa, ma di certo in famiglia Pierre era un po’, con rispetto parlando, un poveretto. E in più Marie si è dovuta pure subire gli attacchi della stampa e dell’opinione pubblica a causa dell’affaire Langevin: pensa te ‘sta donna dell’est che viene qui a mandare in frantumi uno splendido matrimonio francese, dicevano.

Sta di fatto che, grazie a questi nuovi risultati nei test di intelligenza, noi donne potremo finalmente prenderci la nostra rivincita, potremo finalmente smettere di sentirci inferiori, perché – altro rullo di tamburi – finalmente avremo anche noi la nostra bella trasmissione trash: I pupi e le secchione.
Sei ragazze talentuose ma che non si sanno valorizzare, potranno avere l’invidiabile privilegio di educare degli smutandati con i gioielli a favore di camera, in cambio di alcune dritte su abbigliamento, trucco e depilazione.
Ah, questo succede già?

Ogni illazione sulla famiglia Curie è da considerarsi frutto della mia fervida fantasia.


 

Parole chiave: 

COMMENTI /

Ritratto di Fabrizio Sibilla
Mar, 17/07/2012 - 11:26
fabriziosibilla
Io non mi faccio nessun problema a dire che tra me e mia moglie é lei la più intelligente, e guadagna pure più di me cosi mi mantiene ;) In compenso mentre lei monta i mobili IKEA io preparo il pranzo, siamo una coppia moderna...
SHARE
Ritratto di Serena Cappelli
Mar, 17/07/2012 - 12:26
scappelli
@Fabrizio Tirando le somme dai tuoi commenti, direi che hai sposato una dea :)
SHARE
Ritratto di Fabrizio Sibilla
Mar, 17/07/2012 - 13:52
fabriziosibilla
@Serena: lo penso anche io :), e mi fa anche sentire innamorato come il primo giorno che la ho conosciuta
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Istat: tasso di disoccupazione fermo al 12,4%

Calano gli occupati. Disoccupazione giovanile scende solo dello 0,1% fermandosi a quota 41,5%

Egitto, ucciso il procuratore generale in un attentato al Cairo

Secondo il ministero dell'Interno, "bomba all'interno di una vettura e' esplosa al passaggio della vettura del procuratore"

L'Eurogruppo ha votato no alla proroga degli aiuti per la Grecia

no dell'Eurogruppo alla richiesta di Atene di una proroga degli aiuti per arrivare al referendum senza l'incubo della chiusura delle banche e del fallimento

Smemoranda 

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

La risposta russa alle bandiere arcobaleno di Facebook

Per celebrare la Corte Suprema e le unioni gay, i profili di Facebook si sono tinti di vari colori. In Russia hanno preferito la bandiera nazionale

Oggi è il giorno più lungo (di un secondo)

Per bilanciare il ritardo della rotazione terrestre rispetto agli orologi atomici, è stato inserito un secondo in più, nell’ultimo minuto del giorno

Paura e arte: la cultura del tatuaggio nella mafia giapponese

In Occidente è una moda, in Giappone fino a poco tempo fa un marchio d’infamia: era il segno distintivo della Yakuza. E fa ancora paura

Il primo default della storia? Avvenne in Grecia, nel IV secolo

È il primo caso documentato in modo chiaro. Tredici città della Lega Delio-Attica non ripagarono i debiti, e provocarono diversi problemi

PRESI DAL WEB

L’Economist: Renzi non sopravviverebbe alla Grexit, Italia a rischio contagio

Il settimanale aggiorna le previsioni: lo spread tornerà alto e farà saltare le misure di stimolo del 2016. A rischio il fragile equilibrio del governo Renzi

Una proposta per il dopo Expo 2015: un CyberParco per la Cyber Security

Nasce un comitato no profit per il destino delle aree dell'esposizione universale

Ballate e guardate l’alba: i compiti per le vacanze di un prof di Fermo

La lista dei compiti per le vacanze consegnata agli alunni dal professore Cesare Catà, insegnante al Liceo delle Scienze Umane "Don Bosco" di Fermo