Pop Levante

Blog di

di Andrea Indiano

Tsunami: prima e dopo. Le foto della ricostruzione

Blog post del 25/02/2012
Parole chiave: 

Il prossimo 11 marzo sarà passato un anno esatto dallo tsunami che sconvolse il Giappone, causando più di quindicimila morti accertate e lasciando dietro di sé, oltre distruzione e tremila persone ancora nella lista dei dispersi, anche la paura di un disastro nucleare nella centrale di Fukushima. I reporter dell'agenzia Reuters sono tornati sui luoghi del disastro e hanno fotografato gli stessi paesaggi protagonisti degli scatti fatti poche ore dopo lo tsunami. Il lavoro di ricostruzione appare impeccabile: non c'è più traccia della furia del mare né del terremoto di 9 gradi della scala Richter che scatenò il disastro. Il governo giapponese, pesantemente accusato anche dai media nipponici per la poca chiarezza data al rischio Fukushima, ha svolto un lavoro preciso e veloce, dando la possibilità agli sfollati di tornare dopo pochi mesi nelle proprie case o regalando loro nuove unità abitative. Impossibile non fare paragoni con quanto successo all’Aquila dopo il terremoto del 2009. Ancora oggi il centro della città abruzzese è inagibile e molte persone sono costrette ad abitare lontano da quella che fino a poco tempo fa era la loro casa. Per non citare gli sfollati del terremoto dell'Irpinia del 1980 obbligati dopo trent'anni a vivere in dei container. Queste foto dal Giappone rendono l'idea di come con dedizione e caparbietà si può ricostruire con velocità in seguito a un disastro naturale.

 

 

 

 

Crediti foto: Reuters

Parole chiave: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Grillo: M5s abolirà fiscal compact

#GlieloChiedeAngela. L'ultimo attacco del leader pentastellato al governo Renzi

Crisi, oltre un milione di famiglie senza redditi da lavoro

Emerge dai dati Istat. Quasi mezzo milione (491mila) corrisponde a coppie con figli

Ucraina, tregua appesa ad un filo. Putin: cittadinanza facile per i russofoni

Il ministro degli esteri russo Lavrov: Kiev viola accordi di Ginevra. No a tentativi di guerra civile

“Fed-up”: film contro lo zucchero e l’obesità infantile

Presentato al Sundance Film Festival, racconta le difficoltà Usa con i cibi iperzuccherati
SHARE

Le onde, un momento prima che ti travolgano

Immagini meravigliose e difficilissime scattate da Kenji Croman, che (è uno tra pochi) non ha paura
SHARE

Guida (proprio per tutti) alla decorazione delle uova

Un rituale dei giorni della Pasqua, molto adatto per chi ha bambini o nostalgie artistiche
SHARE

Pasqua, la rara coincidenza tra cattolici e ortodossi

Immagine tratta da Flickr: di Tobias Lindman
Le Chiese seguono calendari e sistemi di calcolo diversi, ma quest’anno la data è la stessa
SHARE

5x1000

PRESI DAL WEB

I ribelli siriani: padre Dall'Oglio è vivo ed è in mano a jihadisti

L'opposizione al regime afferma che il religioso rapito a luglio 2013 sarebbe nelle mani dei miliziani dell'Isis. Massimo riserbo dalla Farnesina