Blog di

di Alessandro Da Rold

Bossi lasciato solo dalla Lega pensa al partito di Rosi Mauro. E difende Miss Padania

Blog post del 16/07/2012

Storie di solitudine nella Padania libera e indipendente. Fanno quasi tenerezza le foto dell'ex leader della Lega Nord Umberto Bossi al comizio di Trescore Cremasco di domenica sera. Le pubblica Cremaoggi. Il Senatùr è solo al tavolo numero 14, con l'immancabile Coca Cola di fronte, mentre intorno a lui c'è un vuoto cosmico: tutti i posti sono liberi. A tratti ricorda il dipinto «Il Vecchio disperato» di Vincent Van Gogh. Dopo una cena solitaria, Bossi ha preso il microfono citando il vecchio slogan «Roma Ladrona». Poi ha ribadito l'infondatezza delle inchieste sulla Lega: «Nulla di vero». E infine ha difeso Miss Padania da chi già minaccia di abolirla: «Miss Padania è importante, l’ho fondata nel 2000 e deve continuare a vivere». Serate così tristi non si ricordavano da tempo in Padania. 

Del resto, non c'era il segretario federale Roberto Maroni. Non c'era il segretario nazionale lombardo Matteo Salvini. Non c'era il senatore Alberto Torrazzi che è di quelle parti. Non c'era un consigliere regionale o comunale che fosse uno accanto al presidente a vita del Carroccio. Non c'era nessuno del vecchio cerchio magico, da Marco Reguzzoni fino al Trota Renzo Bossi.  Pensare che era proprio una delle serate di selezione di Miss Padania, dove un tempo padre e figlio spadroneggiavano, accompagnandosi a bellissime donne. E invece nulla. Peggio della Città Vecchia di Fabrizio De Andrè, dove almeno i pensionati mezzo avvelenati sono «quattro» al tavolino.

Nelle valli padane si racconta che Rosi Mauro stia provando in tutti i modi a convincere Bossi a passare tra le fila del partito «Siamo Gente Comune» insieme con lei e Lorenzo Bodega. «Fanno paura come una mosca schiacciata, se Bossi va con loro si suicida», chiosa un barbaro sognante della provincia di Varese. Negli ultimi giorni (l'ormai) ex badante dello statista di Gemonio ha arruolato Arianna Miotti, consigliere comunale di Arcisate, 10 mila abitanti nel varesotto.. La Miotti ha già annunciato che lascerà il gruppo della Lega ad Arcisate e costituirà, nel gruppo misto, la forza di Sgc in consiglio... Insomma, più solo di Bossi sembra esserci solo la Rosi.

 
 

COMMENTI /

Ritratto di lucia
Mar, 24/07/2012 - 23:26
lucia
ciò dimostra solo che Bossi non ha bisogno di titapiedi o badanti per andare a una festa della lega,a parte il fatto che,come racconta Cremaoggi, Bossi è arrivato con almeno due ore di anticipo sul previsto ed era anche logico che non fossero lì ad attenderlo. due ore prima.Tutto questo articolo è dunque basato sul falso presupposto che Bossi sia stato lasciato solo.Sarebbe più corretto dire che Bossi è stato fotografato mentre aspettava l'arrivo degli altri.Questo è la prova dello scarso spessore sia umano che professionale dell'autore.
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Commissione Ue: raggiunta intesa su Mogherini agli esteri

Il polacco Donald Tusk è il nuovo presidente del Consiglio Ue

Marchionne bacchetta l’Italia: “Paese non competitivo, non in grado di reagire”

Dal meeting di Rimini: “Dal 2010 non è ancora cambiato nulla, è da 10 anni che ci vogliono riforme strutturali”

Golan: combattimenti in corso tra caschi blu filippini e ribelli siriani

L’Onu è presente sulle alture per monitorare la zona contesa tra Israele e Siria

Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana

La nostra vita trasformata in un videogioco

Un software permette di riprodurre situazioni tipiche della quotidianità, per capire come agire
SHARE

Quindici modi per sconfiggere il jet-lag

Un problema per chi viaggia in posti lontani. Si deve dormire, ma si può fare anche di più
SHARE

Consigli utili per smettere di rimandare sempre tutto

Procrastinare per molti è un vero e proprio modus vivendi, ecco come fare per smettere
SHARE

L’app che ti dice se sei dipendente dal tuo smartphone

Moment calcola tutto il tempo che passate interagendo con lo smartphone. Più di quanto credete
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Il re saudita avverte: il prossimo obiettivo dell’Isis sarà l’Occidente

«Se li ignoriamo ancora, arriveranno in Europa in un mese»

L’effetto di Internet sulla memoria

L’uso di internet e, in generale, delle tecnologie digitali avrebbe effetti positivi sulla memoria e sulle capacità cognitive

I giornali (di carta) che non stanno morendo

Uno sguardo alle altre società di New York City media, dove la pubblicità sulla stampa porta ancora entrate importanti e i lettori continuano ad abbonarsi