Blog di

di Alessandro Da Rold

Bossi lasciato solo dalla Lega pensa al partito di Rosi Mauro. E difende Miss Padania

Blog post del 16/07/2012

Storie di solitudine nella Padania libera e indipendente. Fanno quasi tenerezza le foto dell'ex leader della Lega Nord Umberto Bossi al comizio di Trescore Cremasco di domenica sera. Le pubblica Cremaoggi. Il Senatùr è solo al tavolo numero 14, con l'immancabile Coca Cola di fronte, mentre intorno a lui c'è un vuoto cosmico: tutti i posti sono liberi. A tratti ricorda il dipinto «Il Vecchio disperato» di Vincent Van Gogh. Dopo una cena solitaria, Bossi ha preso il microfono citando il vecchio slogan «Roma Ladrona». Poi ha ribadito l'infondatezza delle inchieste sulla Lega: «Nulla di vero». E infine ha difeso Miss Padania da chi già minaccia di abolirla: «Miss Padania è importante, l’ho fondata nel 2000 e deve continuare a vivere». Serate così tristi non si ricordavano da tempo in Padania. 

Del resto, non c'era il segretario federale Roberto Maroni. Non c'era il segretario nazionale lombardo Matteo Salvini. Non c'era il senatore Alberto Torrazzi che è di quelle parti. Non c'era un consigliere regionale o comunale che fosse uno accanto al presidente a vita del Carroccio. Non c'era nessuno del vecchio cerchio magico, da Marco Reguzzoni fino al Trota Renzo Bossi.  Pensare che era proprio una delle serate di selezione di Miss Padania, dove un tempo padre e figlio spadroneggiavano, accompagnandosi a bellissime donne. E invece nulla. Peggio della Città Vecchia di Fabrizio De Andrè, dove almeno i pensionati mezzo avvelenati sono «quattro» al tavolino.

Nelle valli padane si racconta che Rosi Mauro stia provando in tutti i modi a convincere Bossi a passare tra le fila del partito «Siamo Gente Comune» insieme con lei e Lorenzo Bodega. «Fanno paura come una mosca schiacciata, se Bossi va con loro si suicida», chiosa un barbaro sognante della provincia di Varese. Negli ultimi giorni (l'ormai) ex badante dello statista di Gemonio ha arruolato Arianna Miotti, consigliere comunale di Arcisate, 10 mila abitanti nel varesotto.. La Miotti ha già annunciato che lascerà il gruppo della Lega ad Arcisate e costituirà, nel gruppo misto, la forza di Sgc in consiglio... Insomma, più solo di Bossi sembra esserci solo la Rosi.

 
 

COMMENTI /

Ritratto di lucia
Mar, 24/07/2012 - 23:26
lucia
ciò dimostra solo che Bossi non ha bisogno di titapiedi o badanti per andare a una festa della lega,a parte il fatto che,come racconta Cremaoggi, Bossi è arrivato con almeno due ore di anticipo sul previsto ed era anche logico che non fossero lì ad attenderlo. due ore prima.Tutto questo articolo è dunque basato sul falso presupposto che Bossi sia stato lasciato solo.Sarebbe più corretto dire che Bossi è stato fotografato mentre aspettava l'arrivo degli altri.Questo è la prova dello scarso spessore sia umano che professionale dell'autore.
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

M5s, Beppe Grillo lascia: «Sono stanchino, rimango garante»

Cinque persone si confronteranno con l'ex comico genovese

Istat: disoccupazione giovanile record al 43,3%

Sciopero dei precari anche all’Istat, che non ha tenuto la consueta presentazione dei dati

La base contesta il blog: «Beppe e Casaleggio, non vi reggiamo più»

In poche ore arrivano al sito di Grillo arrivano duemila commenti, molti lapidari: «Autogol», «delusione». Una parte si schiera con i leader

Robert Badinter, l’uomo che fermò la ghigliottina

Storia di un avvocato che decise di abolire la pena di morte in Francia, e di come ci riuscì
SHARE

Ridere con Truth Facts, i fatti veri più veri del vero

Sono vignette che rappresentano situazioni proverbiali, verità note a tutti ma mai diffuse
SHARE

Un anno di CO2: cosa succede nei cieli della Terra

I viaggi dell’inquinamento atmosferico in una simulazione molto chiara della Nasa
SHARE

Altro che Gates: il più ricco della storia è lui

Si chiamava Mansa Musa. Regalava tanto oro che, passando per l’Egitto, fece crescere l’inflazione
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Indiane d’America: la storia oscura di donne dimenticate ma libere

Nessuno conosce, a parte Pocahontas, un nome di squaw famose. Eppure, prima della conquista, vivevano in società molto più egalitarie di quelle europee

Leonardo Di Caprio e Angelina Jolie: come l’Onu sceglie i suoi ambasciatori

Non tutte le celebrità possono rappresentare l’Organizzazione. È un mix di marketing e di politica do tu des