Blog di

di Alessandro Da Rold

A Roberto Maroni l'ufficio del Trota Renzo Bossi: rivoluzione in via Bellerio

Blog post del 31/07/2012

Nell’ufficio che fu di Renzo Bossi: è il destino del nuovo segretario della Lega Nord Roberto Maroni nella sede del Carroccio in via Bellerio a Milano. Dove un tempo il Trota coordinava i lavori di Sportpadania, tra biciclette o finali di miss, adesso ci sta l’ex ministro dell’Interno. La situazione è provvisoria, ma strappa comunque qualche sorriso tra i corridoi della Lunbjanka padana. Bobo, infatti, si ritrova con la portavoce Isabella Votino a condividere le stanze dove una volta ci albergava il piccolo Renzo, che da qui avrebbe dovuto coordinare pure i media padani, anche se nessuno lo ha mai visto.

Del resto, in Bellerio continuano i lavori di ristrutturazione. L’ufficio di Umberto Bossi, presidente a vita, al secondo piano è sigillato. Il pavimento è tutto da rifare e forse qualche cambiamento sarà fatto anche alla dentro seconda stanza, quella da cui si accede all’interno dell’ufficio. Bossi la fece costruire per riposarsi la notte dopo le lunghe maratone di comizi in giro per la Lombardia. A suo modo anche questo spostamento rappresenta una piccolo rivoluzione dentro il Carroccio. Maroni è sempre stato al primo piano, ma vuole avere un maggiore coordinamento con le segreterie federali che sono sul suo stesso piano. In ogni caso, Renzo era stato già da un po' messo da parte dall'ufficio. Dopo le prime indiscrezioni sulle feste e sulla sua condotta in consiglio, il padre Umberto lo aveva spostato tra le segretarie al secondo piano. 

@ARoldering

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Precipita jet della famiglia bin Landen, morte la sorella e la matrigna

Era decollato dall'aeroporto di Malpensa. È caduto al suolo in Inghilterra

Istat: -22mila occupati a giugno. La disoccupazione sale al 12,7%

Nei dodici mesi le persone con un lavoro sono diminuite di 40mila unità, i disoccupati sono aumentati di 85mila

Smemoranda 

I negativi di maicol&mirco

Maicol & Mirco, filosofia, scarabocchi, fumetto, negativi, smemoranda

Quando le pubblicità vantavano le qualità delle droghe pesanti

Cocaina, eroina, morfina. Tutte sostanze oggi illegali, cento anni fa erano vendute come componenti di prodotti tonificanti

Scene di vita giapponese come le ricordano i giapponesi

Immagini animate in gif, pixelate, a forma di manga. Ma dentro, tra piogge e metropolitane, si sente il soffio della nostalgia

I libri che la gente smarrisce sugli aerei

Letti al volo, e poi dimenticati. Il momento della discesa rischia di farli dimenticare sul sedile. Forse perché non sono davvero imperdibili

L’Isis produce una serie tv animata e prende in giro Obama

Nel primo episodio si assiste alla decapitazione del presidente Usa. Nel secondo lo si vede alle prese con gli account Twitter degli attivisti

PRESI DAL WEB

L’endorsement di Putin a Blatter: "Meriterebbe il premio Nobel"

Il presidente russo elogia il capo della Fifa (dimissionario, ma non dimissionato). "Sarebbe stato corrotto? Non ci credo", dice Putin

Il video dell’evasione del narcotrafficante messicano El Chapo

Un tunnel scavato sottoterra dotato di elettricità e bombole di ossigeno

Varoufakis: «Votate No, con l’accordo nessuna possibilità di ripresa»

L’intervista all’australiana LNL ABC Radio National: «I ministri europei negano la democrazia», «le proposte sono state fatte apposta per essere rifiutate»