Blog di

di Alessandro Da Rold

A Roberto Maroni l'ufficio del Trota Renzo Bossi: rivoluzione in via Bellerio

Blog post del 31/07/2012

Nell’ufficio che fu di Renzo Bossi: è il destino del nuovo segretario della Lega Nord Roberto Maroni nella sede del Carroccio in via Bellerio a Milano. Dove un tempo il Trota coordinava i lavori di Sportpadania, tra biciclette o finali di miss, adesso ci sta l’ex ministro dell’Interno. La situazione è provvisoria, ma strappa comunque qualche sorriso tra i corridoi della Lunbjanka padana. Bobo, infatti, si ritrova con la portavoce Isabella Votino a condividere le stanze dove una volta ci albergava il piccolo Renzo, che da qui avrebbe dovuto coordinare pure i media padani, anche se nessuno lo ha mai visto.

Del resto, in Bellerio continuano i lavori di ristrutturazione. L’ufficio di Umberto Bossi, presidente a vita, al secondo piano è sigillato. Il pavimento è tutto da rifare e forse qualche cambiamento sarà fatto anche alla dentro seconda stanza, quella da cui si accede all’interno dell’ufficio. Bossi la fece costruire per riposarsi la notte dopo le lunghe maratone di comizi in giro per la Lombardia. A suo modo anche questo spostamento rappresenta una piccolo rivoluzione dentro il Carroccio. Maroni è sempre stato al primo piano, ma vuole avere un maggiore coordinamento con le segreterie federali che sono sul suo stesso piano. In ogni caso, Renzo era stato già da un po' messo da parte dall'ufficio. Dopo le prime indiscrezioni sulle feste e sulla sua condotta in consiglio, il padre Umberto lo aveva spostato tra le segretarie al secondo piano. 

@ARoldering

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Pensioni, il governo annuncia i rimborsi: interessate 3,7 milioni di persone

Rimarrà escluso chi guadagna più di 3.200 euro lordi. Ad agosto una tantum da 278 a 750 euro. Dal 2016 rivalutazione da 60 a 180 euro. Spesa di 2,18 miliardi

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

 

Bellezze di guerra: quando le donne si dipingevano le calze

In Inghilterra, durante la Seconda Guerra Mondiale il nylon venne razionato. Le donne decisero di rimanere belle lo stesso, con un trucco

Come funziona il linguaggio del corpo: un’antologia

Voce, occhi, braccia e gambe: con il corpo diciamo tutto, anche ciò che non vorremmo. E regaliamo informazioni

Sì al progresso: quanto era difficile lavare i panni nel XIX secolo

Normali operazioni di ogni giorno, un tempo, erano di una difficoltà immensa. Cosa che si dimentica ogni volta chi contesta l’innovazione

Anche le donne pensano: storia delle filosofe dimenticate

La storia della filosofia occidentale è una lista di nomi di uomini. E le donne? Dimenticate, oscurate: per invidia e per noncuranza

PRESI DAL WEB

Cristiano Ronaldo ha donato 7 milioni di euro ai bambini del Nepal?

La notizia è stata riportata dal magazine francese So Foot, ma non ci sono ancora conferme da Save The Children

Migranti, la svolta dell'Ue: "Tutti gli Stati membri obbligati ad accoglierli”

Su la Repubblica la bozza della nuova Agenda della Commissione: via libera all'affondamento dei barconi e aiuti ai paesi di origine