Blog di

di Monica Capo

La raccolta dell’olio mette la Quinta e ti fa vincere anche una bicicletta!

Blog post del 20/04/2012

"Giovedì è stato un gran giorno, sabato lo sarà ancora di più!" esulta Mariano Peluso, consigliere della Municipalità Vomero-Arenella di Napoli per il MoVimento Cinque Stelle, in seguito all’approvazione da parte del consiglio municipale, della delibera da lui proposta in seno alla III Commissione Consiliare Ambiente, recante ad oggetto la "diffusione della raccolta differenziata dell’olio esausto" nell’ambito della V Municipalità.

Nel consiglio, di giovedì 19 Aprile 2012, infatti, è stata votata all’unanimità la delibera fatta propria dalla III Commissione Consiliare Ambiente e dalla giunta della municipalità di Vomero-Arenella, proposta da Mariano Peluso che così commenta: "il MoVimento Cinque Stelle di Napoli da anni lavora per trasformare questo nemico del mare e dei campi in bene per la collettività, nonché guadagno per il comune di Napoli e organizza periodicamente eventi in cui i cittadini sono invitati a consegnare a gestori regolarmente autorizzati il loro olio da cucina esausto, "perché l’olio di frittura non è biodegradabile in tempi brevi se rilasciato nell’ambiente, e, se disperso in acqua, forma un velo di elevato spessore, che impedisce la traspirazione e causa ingenti danni all’ambiente".

“Una nuova iniziativa di questo tipo ci sarà Sabato 21 Aprile, dalle 10 alle 14.30″, annuncia Peluso, "e questa volta sarà davvero speciale, perché chi ci consegnerà il suo olio potrà vincere una bicicletta".

L’iniziativa si propone così di perseguire tre obiettivi: “il primo è quello di continuare l'opera di sensibilizzazione sul tema del riciclo e del riuso, il secondo è quello di dare pubblicità alla delibera appena approvata, ed il terzo, ma non meno importante, è quello di trasmettere un messaggio in armonia con l’ambiente a tutto tondo, dando la possibilità ai cittadini di tornare a casa in sella ad una stupenda bicicletta, senza inquinare”.

Continua Peluso poi aggiungendo che “questa iniziativa è anche un’opportunità per dimostrare che l’olio esausto, che fino ad oggi è stato un costo per l’amministrazione, può in realtà divenire un guadagno con il quale finanziare progetti per la città”.

E, in tal senso, fa sapere che “sono in corso colloqui con l’amministrazione comunale proprio per realizzare quest’ultimo importante passo”.

L’appuntamento è quindi alle 10.00 del 21 Aprile in Via Scarlatti, presso il gazebo del MoVimento 5 Stelle.

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Spara in testa alla ex, grave 27enne a Roma

È accaduto in un'abitazione alla periferia di Roma. L'uomo, una guardia giurata, avrebbe detto alla polizia che il colpo sarebbe partito accidentalmente

Consulta e Csm. Annunciato nuovo incontro Renzi-Berlusconi

A quanto si apprende l’incontro verterà sui principali temi di politica interna e sulle prossime scadenze parlamentari

Istruzioni per imparare a scrivere in modo conciso

La brevità è fondamentale, soprattutto sul web, dove l’attenzione finisce subito. Ecco come fare
SHARE

Gli ultimi minuti prima di lasciarsi per sempre

Si intitola "Duo", ed è un video che racconta l’ultimo spettacolo di una coppia di acrobati
SHARE

Quanto tempo ci vuole per finire un libro?

Una classifica di libri basata sulla loro durata (che dipende molto dalla loro lunghezza)
SHARE

Quando i Beatles divennero personaggi di un cartone

Negli anni ’60 scoppiò la mania, tanto da diventare protagonisti di una serie di cartoni animati
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Tutte le dichiarazioni di indipendenza dal Regno Unito nell’ultimo secolo

Mappe e grafici mostrano tutti i Paesi che hanno chiesto l’indipendenza negli ultimi cento anni

La vita dentro la base dell’Isis di al-Raqqa in Siria

Un video mostra come si vive sottostando alle regole del gruppo estremista islamico

Ucraina, deputato gettato nel cassonetto dalla folla

Una folla in protesta fuori dal parlamento ucraino, a Kiev, ha gettato il deputato Vitaly Zhuravsky in un bidone della spazzatura