Profilo bloggerVai all'elenco dei blog
Ritratto di VPasteris

di Vittorio Pasteris e Franco Borgogno

Biografia –

Franco Borgogno, torinese, 45 anni, giornalista (sport, politica, cronaca, viaggi, innovazione... carta e web, Italia ed estero), viaggiatore, fotografo, sportivo, allenatore (di basket), appassionato di natura, animali ed esseri umani, grande storia e piccole storie.

Vittorio Pasteris torinese, una moglie, due figli, giornalista totalmente digitale dicono bravino, blogger, docente universitario, esperto di multimedia, amante di basket, rugby, bici, calcio quello internazionale, condirige con Franco Quotidianopiemontese.it

Ritratto di VPasteris

BLOGGER

BIOGRAFIA E ARCHIVIO

di Vittorio Pasteris e Franco Borgogno

Tutti i «SportivaMente»

Pagine

BREAKING NEWS

L’autonoleggio Maggiore è stato comprato da Avis per 170 milioni di euro

La preoccupazione dei sindacati: «Continueremo a mobilitarci per la salvaguardia di tutti i 400 posti di lavoro»

Regionali, la Lega vota all’unanimità: Zaia è il candidato del Veneto

La resa dei conti nel quartier generale del Carroccio. Voto a favore anche diel sindaco di Verona, Flavio Tosi. Un bilancio della manifestazione di Roma

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

Barbapapà, i veri ideologi del No-Tav

Una riflessione su un cartone animato terzomondista ed ecologista, dopo la morte del loro creatore
SHARE

Cosa succede se i film di Kubrick diventano videogiochi

Anche se trasposti in un formato diverso, riescono a mantenere i caratteri dell’originale
SHARE

Perché l’igiene corporale è diventata un dogma

Merito di pubblicità ossessive e della nuova urbanizzazione. Ora ci si lava sempre, forse troppo
SHARE

Le città divise: dove vanno turisti e residenti

Monumenti e piazze sono luoghi per chi visita. Chi vive in città, va altrove. La mappa lo dimostra
SHARE

PRESI DAL WEB

Come nasce un capolavoro: il backstage del video di Razzi

Immagini rubate mostrano Antonio Razzi, sul lungomare di Pescara, mentre canta e balla per il suo videoclip "Famme cantà"

La politica non basta più, e Antonio Razzi diventa cantante, con "Famme cantà"

Il brano è una sorta di auto-presa in giro del discusso e discutibile politico, che riprende sue frasi diventate tormentoni e le mette in musica