Blog di

di Fabrizio Verde

Elezioni: continua l'ascesa di Grillo. Movimento Cinque Stelle al 20%

Blog post del 9/06/2012

Mentre la quasi totalità dei partiti perde consensi, il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo sarebbe in continua ascesa. Stando all'ultimo sondaggio condotto dall'istituto SWG per la trasmissione di Rai Tre «Agorà» - effettuato telefonicamente tra il 5 e il 7 giugno su un campione casuale di 900 maggiorenni - il Partito Democratico anche se in calo risulta essere il primo partito con il 23,2%, seguito dal Movimento Cinque Stelle che si attesterebbe al 20,2%. Solo terzo il PDL con il 15,4%: un tracollo, anche se il risultato è in leggero aumento in confronto a precedenti rilevazioni.

Ad essere in calo è tutta l'area governativa. Gli elettori preferirebbero non premiare quei partiti che sostengono il governo Monti, oltre ai già citati PD e PDL, con l'UDC di Casini che si ferma al 6,7%, Futuro e Libertà al 3%, e L'API di Rutelli allo 0,5%. Il cosiddetto «Terzo Polo» si conferma un progetto che stenta a decollare, non riuscendo a intercettare i voti in libera uscita dal partito di Berlusconi. Voti che in larga parte finiscono nell'astensione e nel movimento di Grillo.

Il governo Monti, secondo l'istituto di ricerca, è fermo al palo con il 34% dei consensi. Stessa percentualeche aveva al momento dell'insediamento. Vi è da dire che il governo poco o nulla ha fatto, tranne seguire pedissequamente i dettami della macelleria sociale neoliberista, per migliorare il proprio consenso e soprattuto le ormai miserevoli condizioni di vita degli strati sociali più bassi. Tranne per chi sostiene che le misure adottate fossero «indispensabili» o «inevitabili» per il Paese. Evidentemente sempre più italiani non lo ritengono.

I dati evidenziano che il grosso del malcontento viene raccolto dal Movimento Cinque Stelle: infatti neanche l'opposizione parlamentare guadagna consensi. La Lega Nord travolta dagli scandali scende al 4,9% e l'Italia dei Valori staziona al 6,1%.

Segni di vitalità e ripresa arrivano dall'area di sinistra: Sinistra e Libertà di Niki Vendola - sempre secondo il sondaggio SWG - si attesta al 6,1% come il partito di Antonio Di Pietro, mentre la Federazione della Sinistra (Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Lavoro e Società) è in crescita con il 3,4% dei consensi. I risultati evidenziano come un'aggregazione di sinistra alternativa di forte e netta opposizione alle politiche neoliberiste simile al Front de Gauche francese, in Italia si attesterebbe oltre il 15% dei consensi. Con la concreta possibilità di andare a pescare nella vasta area astensionista e della protesta che al momento viene cannibalizzata dal Movimento di Beppe Grillo.

Da segnalare, infine, come in Italia non si registri al momento l'ascesa elettorale di partiti apertamente razzisti e violenti d'estrema destra, sul modello dell'Alba Dorata neonazista in Grecia  per intenderci. Fenomeno, questo, in preoccupante crescita in molti paesi del continente europeo segnati dalla crisi e dalla guerra tra poveri fomentata in questi frangenti.

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Reyhaneh Jabbari è stata impiccata in Iran

Nel 2009 la donna era stata condannata per l'uccisione, avvenuta nel 2007, di un uomo che la voleva violentare, un ex dipendente dell'Intelligence iraniana.

Niente evasione fiscale per Dolce e Gabbana, la Cassazione li assolve

Agli stilisti veniva contestata la presunta evasione fiscale che sarebbe stata realizzata, secondo l'inchiesta, con una 'estero-vestizione'

Attacco a un checkpoint egiziano nel nord del Sinai: almeno 25 morti e 26 feriti

Almeno 25 persone sono rimaste uccise, e 26 ferite, in un attacco al checkpoint presidiato dall'esercito egiziano a Karm al-Qawadeis, nel Sinai del nord

Quanto è peggiorato il vostro udito?

Un video che è, al tempo stesso, un test per l’udito: ascoltate i segnali fin dove li percepite
SHARE

Lo strano percorso: come viaggiano i dati in rete

Dal pc fino a un altro pc, passando per router e server: il giro del mondo dei dati in Internet
SHARE

Il primo tweet della Regina d’Inghilterra

Elisabetta II, all’età di 88 anni, ha twittato, con tanto di firma. È la prima volta che succede
SHARE

Come diventare un drago a usare Google

Tutti sanno servirsi del motore di ricerca, ma pochi sono in grado di farlo alla grande. Qui si può
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

La crisi che ha cambiato Papa Francesco

La cura per le persone prima della dottrina e dei dogmi, la storia della sua vita e il momento in cui tutto è cambiato. Perché doveva cambiare

Storia di una fine: il giornale (greco) per i greci di Istanbul sta per morire

L’agonia di Apoyevmatini, una volta organo influente della comunità dei greci di Turchia, ora stampato per solo 600 famiglie è il residuo di un mondo scomparso

Tutti si sono dimenticati di Joseph Kony e del suo Lord's Resistance Army

Ci fu un tempo in cui il tema dominò i media. Ora, dopo la guerra civile in Sud Sudan, l’ebola e le atrocità di Boko Haram se lo sono scordato tutti