Blog di

di Riccardo Puglisi

Colombo e Tobagi al CDA RAI: scelte un po' deludenti, ingenue, prevedibili

Blog post del 19/06/2012

Le quattro associazioni interpellate da Bersani hanno dunque proposto i nomi dell'ex pubblico ministero Gherardo Colombo e della giornalista Benedetta Tobagi per il CDA della RAI. Massimo rispetto per Colombo e Tobagi, ma nello specifico queste scelte mi sembrano un po' deludenti, un po' ingenue, un po' prevedibili.

Scelte deludenti: non penso di essere l’unico che avrebbe preferito persone anche meno famose, ma più competenti sui temi specifici di una grande azienda televisiva. Non sono tempi facili per la RAI: ci accontentiamo forse di risolvere i suoi problemi contabili semplicemente con un aumento del canone?

Scelte ingenue: è molto probabile che il PdL proporrà tra le altre la candidatura di Antonio Pilati, membro dell’AGCOM, molto vicino al Dottore (così viene chiamato Berlusconi dentro Mediaset) e una delle persone più competenti in Italia sui temi della televisione. Quanto saranno capaci Colombo e Tobagi di stare al passo di uno come Pilati?

Scelte prevedibili: c’è questo sapore un po’ radical chic nelle due proposte. Si tratta di persone note, che per ottimi motivi piacciono all’interno della sinistra intellettuale: una sinistra intellettuale che sembra compiacersi a dismisura di fronte all’idea di nominare figure di bandiera.

Avrei preferito essere sorpreso da scelte appropriate, astute e nuove. Invece mi frulla nella testa l’immagine di una “gioiosa macchina da guerra” che –oggi come nel 1994- si compiace di se stessa e sopravvaluta le proprie chances politiche ed elettorali.
 

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

La Camera boccia l’emendamento della Lega sulle toghe

Riguardava la responsabilità civile dei magistrati

Kiev chiede altri 2 miliardi di prestiti all’Europa

Gazprom vuole da Kiev il pagamento del debito di 3,1 mld di dollari per riprendere a rifornirla di gas

Sblocca Italia "in salita" alla Camera

Domani sara' all' esame dell'aula di Montecitorio. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo,ma l'appuntamento potrebbe anche saltare

Paura in miniatura: il film horror più corto di sempre

Si intitola “Tuck Me In”, racconta la storia di un padre e di un figlio, e dura meno di un minuto
SHARE

Andare in vacanza a vedere le bombe

Le immagini di Lipsky disturbano: verrà un tempo in cui la calamità sarà solo un fatto estetico?
SHARE

Il metodo per mantenere a lungo l’attenzione necessaria

Spesso ci si distrae quando meno sarebbe opportuno, per mancanza di energia. Ecco un trucco
SHARE

Aziona anche tu la macchina della nostalgia

Basta un clic e ci si ritrova nel passato, a inseguire i ricordi e risentire antiche emozioni
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Il progetto di Putin di spartirsi l’Ucraina con la Polonia

Fece la proposta nel 2008: “L’Ucraina”, diceva, “è un Paese artificiale”

Come le scuse in pubblico diventano uno strumento di potere e privilegio

Non è più una difficoltà da superare, sempre di più le pubbliche scuse sono la strategia di difesa di ricchi e potenti

L’arbitro Rocchi “confessa”: “Juve-Roma? Sul rigore di Maicon ho sbagliato

“Dispiace che la mia prestazione non sia stata ottimale, da questo punto di vista potevo fare meglio“