Moda, la locomotiva d’Italia in numeri

Il doppio del valore aggiunto del settore auto: tanto vale l’industria del settore tessile e moda, pari a quasi 25 miliardi di euro nel 2009. Ma chi sono i migliori clienti dell’Italia? Germania, Francia e Spagna da sole valgono quasi un quinto di tutte le nostre esportazioni. Viceversa al primo ...

IMPORT EXPORT%20Cover
12 Settembre Set 2011 1912 12 settembre 2011 12 Settembre 2011 - 19:12
Messe Frankfurt

Per approfondire:

Sfilate Milano Ss2011Nel tessile non è più l'ora della delocalizzazione

In termini di valore aggiunto il tessile-moda italiano rappresenta l'11% del manifatturiero, il doppio dell'auto. Fra Cina e aumento materie prime il settore sta passando attraverso una profonda ristrutturazione ma il processo di delocalizzazione si è decisamente ridimensionato. E nel 2010 i ricavi sono cresciuti del 7,2%, toccando quasi 50 miliardi di fatturato. Il problema qui non è il costo del lavoro, ma quello dell'energia.
 

 

 

Potrebbe interessarti anche