Hollande spera di battere Sarkozy con la macarena - Video

“Le changement est maintenant”, vale a dire il mantra di Obama (change) innestato sull’urgenza della crisi (maintenant) che sta contagiando anche Parigi. La campagna dei socialisti francesi per l'Eliseo entra nel vivo con questo slogan a cui è associato anche un gesto delle braccia, simile alla m...

Francois%20Firma
25 Gennaio Gen 2012 1620 25 gennaio 2012 25 Gennaio 2012 - 16:20
...

In Francia avranno perso la tripla A, ma non la voglia di divertirsi. Valga come esempio il Partito Socialista francese: nelle sue linee generali e organizzative si ispira al Partito Democratico italiano (a proposito della voglia di divertirsi). Per le elezioni di quest’anno, poi, alcuni membri hanno ideato una campagna parallela a favore di François Hollande, che supera tutte quelle del Pd. Connaissez-vous les miens? Ma no, molto di più. Eccola:

 

 

 

Come si può vedere, quello è il gesto che accompagna lo slogan della campagna,Le changement est maintenant”, in cui il mantra di Obama (change) viene innestato sull’urgenza della crisi (maintenant) che sta già cominciando a contagiare Parigi.

Come spiega il quotidiano francese Le Figaro, il movimento delle due braccia (non proprio agevole da farsi, in realtà, poco elegante – ma forse salutare – ), oltre a ricordare la Macarena, indicherebbe le due sbarre del logo ufficiale, tese a incorniciare il nome di François Hollande (solo le iniziali del nome: e mettendo in rilievo un significativo “Fr”).

In senso lato, poi, simboleggiano l’uguaglianza che il Ps si prepara a riportare nel paese (e qui si potrebbe obiettare che, un braccio sopra e uno sotto, più che uguaglianza è parallelismo). Non a caso, come testimonial del’égalité che Nicolas Sarkozy ha visto sfarinarsi – insieme al consenso e alla solidità dell’economia francese – appaiono celebrità, politici e perfetti sconosciuti. Tutti insieme, uniti da quel gesto.

Il filmato è stato postato sulla bacheca di François Hollande e ha subito preso piede, provocando facili ironie e ancor più facili parodie. Tra i primi a farle ci sono stati, com’è giusto, gli avversari dell’Ump. Gli uomini di Sarkozy hanno anche registrato un sito con il nome dello slogan, lechangementestmaintenant, postando un falso discorso ufficiale di Hollande, in cui gli fanno dire cose senza senso e politicamente scorrette. Roba forte, ma in Francia si divertono così. Almeno, si può dire, non ne hanno perso la voglia. 

A Ira

Articoli correlati