Il costo del lavoro in Italia e in Europa

Qual è il costo del lavoro in Italia? E quale il picco europeo? Quali sono la media Ue e quella dell’eurozona? Si va da un massimo di quasi 45 euro all’ora (Norvegia, extra Ue) a un minimo di 3,50 (in Bulgaria). Tutti i dati nella nostra infografica.

Lavoro Costo
25 Aprile Apr 2012 0730 25 aprile 2012 25 Aprile 2012 - 07:30
Messe Frankfurt
WebSim News

Il Costo del Lavoro è un indicatore di breve periodo che indica il costo orario del lavoro sostenuto dai datori di lavoro. È calcolato dividendo il costo del lavoro per il numero delle ore lavorate. I costi di lavoro sono costitutiti dai costi per i salari e gli stipendi, più i costi non salariali come i contributi sociali a carico del datore di lavoro. Non include invece i costi per la formazione professionale o altre spese come i costi per la ricerca del personale, i costi per l’abbigliamento da lavoro, ecc. L’indice del costo del lavoro copre tutte le attività di business, indipendentemente dal numero di impiegati, e tutte le attività economiche escluse agricoltura, silvicoltura e pesca, economia familiare e organizzazioni extra territoriali. La stima dell’Ocse copre le imprese con più di dieci dipendenti. 

Leggi anche:

Infografica – Cresce il costo del lavoro, ma va più in tasse che in salario

 

Potrebbe interessarti anche