Quattro ragioni per cui Apple è meglio di Android

La sfida dei sistemi operativi

Ios
24 Ottobre Ott 2013 1344 24 ottobre 2013 24 Ottobre 2013 - 13:44
...
Osservatorio Non Food 2016

La questione è tra le più dibattute tra coloro che utilizzano smartphone e tablet. Quale sistema operativo scegliere? Android o iOS? Ognuno di noi ha sicuramente un’opinione a riguardo ed è pronto a difenderla a tutti i costi. Un articolo di TIME ha cercato di spiegare quali sono le motivazioni secondo cui conviene preferire il sistema operativo di Apple.

1. I sistemi operativi Apple sono più sicuri

Android è considerato il “selvaggio West” dei sistemi operativi per smartphone. Parecchi dispositivi non vengono protetti in modo adeguato da attacchi in rete. Certo, Google controlla app e virus sul negozio di Google Play, ma le minacce possono provenire da qualsiasi parte – anche da postazioni Wi-Fi gratuita poco sicure. I telefoni sono così vulnerabili, infatti, che 32,8 milioni di dispositivi Android sono stati infettati con il malware solamente lo scorso anno. Discorso opposto va fatto per i sistemi operativi di Apple, che risultano essere delle architetture estremamente controllate. Tutte le applicazioni create per l’iPhone o l’iPad passano attraverso un rigoroso processo di test. Certo, possono esserci dei casi di malfunzionamenti, ma per la maggior parte, l’App Store è un ambiente pulito, un mercato privo di virus.

2. La semplicità è l’arma vincente di iOS

Questo è forse il punto di forza dei dispositivi Apple, la caratteristica che li ha resi così diffusi in tutto il mondo al di là di tutto. Per poterli utilizzare, infatti, non è necessario essere un esperto di tecnologia, anzi anche il più analogico degli utenti farà in fretta ad imparare come si usa un iPhone. Prendendo in prestito una frase del dipartimento di marketing di Apple “semplicemente funziona”.

3. La grafica accattivante

Se non siete ancora passati ad iOS 7, fatelo. Curato in ogni dettaglio dal designer Jony Ive, il nuovo sistema operativo di Apple è estremamente minimalista, le icone delle applicazioni sono bidimensionali, e i nuovi sfondi semplificati hanno alleggerito la grafica. Inoltre le icone ora sembra che galleggino sullo schermo, grazie ad un nuovo effetto di parallasse, che tuttavia è possibile gestire a proprio piacimento. In pratica ora hardware e software di Apple coincidono: entrambi risultano essere semplici, eleganti e moderni. L’iPhone 5s è leggero ma la costruzione in metallo e vetro è piuttosto solida. Inoltre i test effettuati hanno dimostrato come l’iPhone 5s è meno fragile del più popolare concorrente Samsung S4.

4. Non ci sono problemi di frammentazione

Per il sistema operativo Android, nei prossimi giorni, dovrebbe essere rilasciato un ulteriore aggiornamento (denominato 4.4 KitKat). Tuttavia il condizionale è d’obbligo perché sembra che alcuni apparecchi non siano in grado di supportarlo, o più semplicemente non riescono a gestirlo tecnicamente. Alcuni produttori di hardware non sono nemmeno in grado di fare l’aggiornamento. Il problema è che ci sono migliaia di diversi tipi di smartphone e tablet Android, e pare che ognuno abbia un’esecuzione diversa del sistema operativo.
Se siete utenti di Apple è molto probabile che non abbiate mai avuto a che fare con la parola frammentazione. Da quando iOs 7 è stato lanciato lo scorso settembre, la maggior parte degli utenti lo ha ricevuto nello stesso momento. Certo ci sono ancora alcuni utenti che sono rimasti con iOS 6 ma questo è dovuto dal fatto che i loro dispositivo sono decisamente obsoleti. Tuttavia già il 22 Ottobre più di due terzi degli utenti avevano installato iOS 7. 

Leggi Anche
Leggi anche

Leggi Anche

Twitter: @FabrizioMarino_

Potrebbe interessarti anche