Nove vittime. La polizia: “Nessun legame evidente con l’Isis”

Terrore a Monaco, l’attentatore era un diciottenne tedesco-iraniano

La sparatoria alle 18 in un centro commerciale di Monaco di Baviera. Il ministero dell’Interno tedesco: “Ci sono almeno sei morti”. Gli attentatori sarebbero tre

Munich

(Getty Images/Stringer)

22 Luglio Lug 2016 1937 22 luglio 2016 22 Luglio 2016 - 19:37
11:58 Nessun legame con l’Isis

Non ci sono indicazioni che l’attentato nel centro commerciale abbia a che fare con l’Isis, ha detto il capo della polizia di Monaco durante una conferenza stampa. «Si può parlare di un attentatore che si è autoformato». L’appartamento di Ali Sonboly, il 18enne tedesco iraniano autore della strage, è stato perquisito e non ci sarebbero evidenze di legami con lo Stato islamico. Ora «bisognerà capire come si è procurato l’arma». «Si è capito che non c’è una motivazione politica alla base dell’atto che è stato commesso». L’attentatore era stato ricoverato in un ospedale psichiatrico. «È stato un gesto di rabbia e follia», hanno detto i poliziotti.

Il bilancio al momento è di dieci morti, compreso l’attentatore, e 27 persone ferite. Tra le vittime ci sono adolescenti.

07:00 L’attentatore, un diciottenne con doppia cittadinanza tedesca e iraniana

Un 18enne tedesco incensurato di origini iraniane, con doppia cittadinanza, residente da molti anni a Monaco. Non un profugo, quindi. Ecco l'identikit del killer che ha assaltato il mall “da solo”, anche se “forse aveva dei complici all’interno del centro commerciale”, Così ha riferito il capo della polizia di Monaco, Hubertus Andra, nel corso della conferenza notturna. Nel suo zaino non è stato ritrovato nessun esplosivo.

00:11 Il video dell'attentatore che avrebbe urlato “Io sono tedesco”

Su Twitter sta girando da qualche ora un video di quasi due minuti: nel video si vede il parcheggio sul tetto del centro commerciale. Nel video, l'attentatore cerca di giustificarsi con l'autore del video, un turco: «Grazie a voi sono stato vittima di bullismo per sette anni e ora ho dovuto comprare una pistola». Poi, insultato i turchi e gli stranieri e continua: «Sono nato in Germania, in un quartiere popolare e sono stato vittima di bullismo. Sono stato in trattamento psico-sanitario. Sono tedesco!». Un’altra testimone, musulmana, afferma tuttavia che l'uomo, nel McDonald's avrebbe urlato “Allahu Akbar”

23:45 Mezzi pubblici ancora bloccati a Monaco, treni messi a disposizione per dormire

LIVE: I treni, i tram e gli autobus a Monaco di Baviera sono ancora bloccati, per ostacolare un’eventuale fuga degli attentatori. Molte persone non possono tornare a casa. Il parlamento bavarese ha aperto le proprie porte, offrendo ospitalità per la notte. Le ferrovie hanno messo a disposizione dei treni per il pernottamento. Solidarietà via Twitter da parte dei cittadini, che stanno offrendo ospitalità. Gli hash

23:29 Il probabile attentatore suicida trovato a un chilometro dalla luogo della sparatoria

LIVE: Media locali di Monaco, ripresi dal Guardian, riferiscono che la nona persona morta è stata trovata a un chilometro dal luogo della strage, in uno tratto verde. Si ritiene che sia l’attentatore o uno degli attentatori della strage del centro commerciale Olympia. I poliziotti starebbero mandando un robot a controllare il suo cadavere, per evitare possibili esplosivi contenuti nello zaino rosso della persona.

23:13 Per la polizia uno degli attentatori potrebbe essersi suicidato

LIVE: C’è anche un suidicio, twitta la polizia di Monaco. Si sta verificando se sia l’attentatore o uno degli attentatori. Angela Merkel ha convocato il consiglio di sicurezza tedesco.

22:45 Polizia: è stato trovato un nono corpo, potrebbe essere un attentatore

LIVE: La polizia ha detto di aver trovato un nono corpo nel luogo della sparatoria. Sta controllando se si tratti di uno degli attentatori. Le notizie sono ancora frammentarie e contradditorie. Non è ancora stata chiarita la matrice dell’attacco. Un alto funzionario della sicurezza ha detto al Washington Post che quattro persone sono state uccise dentro il McDonald’s e un’altra è morta dopo essere stata colpita fuori. Un’altra vittima è morta all’ospedale.

22:30 La polizia aggiorna il bilancio: i morti sono otto

LIVE: Un portavoce della polizia ha aggiornato ad almeno otto il bilancio dei morti nella sparatoria di Monaco. Lo riporta l’Associated Press

22:22 La polizia: i killer non hanno avuto il tempo di lasciare Monaco

LIVE: Nel corso di una breve conferenza stampa un ufficiale della polizia di Monaco ha detto che, dalle informazioni che hanno in possesso, gli autori della strage nei presso del centro commerciale sono tre uomini, che per il momento sono in fuga. Ha aggiunto di ritenere che gli attentatori non hanno avuto il tempo di lasciare la città e che le ricerche sono estese a tutta Monaco.

22:05 Un testimone alla Cnn: il killer ha preso di mira i bambini

LIVE: Secondo quanto ha raccontato una testimone oculare alla Cnn, uno dei killer della strage di Monaco avrebbe preso di mira i bambini che si trovavano all’interno del McDonald’s, dove sarebbe iniziata la sparatoria.

21:56 La polizia conferma: sei morti

LIVE: La polizia di Monaco parla di sei morti e di un numero imprecisato di feriti. Altre sparatorie oltre a quella di Hanauer Strasse non possono essere confermate, ha aggiunto il profilo Twitter della polizia. Un altro tweet invita a non fare speculazioni su quanto accaduto.

21:20 Bild: Uno degli attentatori ha urlato: “Maledetti stranieri”

LIVE: La Bild riporta che diversi testimoni avrebbero sentito uno degli attentatori urlare: “Maledetti stranieri!”. E ancora: “Sono tedesco, sono nato qui”

20:59 Un attentatore si sarebbe suicidato

LIVE: Secondo il giornale tedesco Bild, un attentatore si sarebbe suicidato.

20:53 Grave situazione terroristica

LIVE: La polizia di Monaco parla di una “grave situazione terroristica”. Chiusi i negozi nel centro di Monaco

(Getty Images/Stringer)

20:40 Stato di emergenza

LIVE: Monaco, è stato dichiarato lo stato di emergenza. Chiesto l’intervento delle forze speciali antiterrorismo. I tre attentatori sono in fuga. La città è sotto assedio. Al momento il bilancio dell’attacco al centro commerciale è di sei vittime. Attraverso l’hashtag #offentur si dà ospitalità nelle case di Monaco per mettersi al riparo.

Spari attorno al centro commerciale Olympia-Einkaufszentrum​ di Monaco di Baviera oggi intorno alle 18. I giornali tedeschi parlano di un "grande dispiegamento di forze" di polizia. "Diverse persone sono morte" e "la polizia desume che si tratti di un autore isolato", riferisce il sito del quotidiano Sueddeutsche Zeitung. Il ministero dell’Interno dice che ci sono “almeno sei morti” e parecchi feriti. La polizia ha confermato che gli attentatori sono tre e che sarebbero in fuga nella città. Si tratta di un “attacco terroristico”, ha fatto sapere la polizia.

Le forze di polizia chiesto alla popolazione di stare a casa ed evitare di scendere in strada e nelle piazze.

Il trasporto pubblico di Monaco è stato fermato e la stazione è stata evacuata.

Il luogo dell’attentato:

Potrebbe interessarti anche