Il vero negoziatore non è mai a corto di proposte

Molti, seguendo una strategia "attendista", aspettano che siano gli altri a farle. Sbagliato: la proposta è il vero fluidificante della negoziazione

Getty Images 98324313

YURI KADOBNOV/Getty Images

22 Agosto Ago 2016 0823 22 agosto 2016 22 Agosto 2016 - 08:23
Messe Frankfurt

La proposta è il vero fluidificante del processo negoziale. Fare proposte è un indice di assunzione di responsabilità, di preparazione e chiarezza di idee.

Stranamente le persone tendono a non fare proposte: attendono che siano gli altri ad avanzarle, sperando di ottenere di più lasciando loro l'iniziativa... Fatto che, oltre a non accadere peraltro mai, genera delusione, inasprimento della relazione e rivendicazioni successive.
Se so quello che voglio lo chiedo, perché volere di più?

Fare proposte fa uscire da situazioni di stallo, polemiche inutili, recriminazioni sterili.

Uno degli elementi distintivi di un negoziatore capace è proprio quello di fare proposte: difficilmente chi dispone di questa capacità perde tempo e ne fa perdere. Al contrario, va al punto, parla di fatti, in sintesi: è propositivo.
Il negoziatore usa bene il tempo, troppo prezioso per sprecarlo o peggio lasciarlo gestire da altri.

In questa video pillola una sintesi di questa tematica.

Potrebbe interessarti anche