Non perdete tempo: fate proposte, se volete ottenere quel che desiderate

La proposta è il vero fluidificante della negoziazione e dimostra assunzione di responsabilità e idee chiare. Aspettare gli altri? Un tragico errore

Getty Images 72712599

Julian Finney/Getty Images for DAGOC

29 Agosto Ago 2016 0701 29 agosto 2016 29 Agosto 2016 - 07:01
Messe Frankfurt

La proposta è il vero fluidificante del processo negoziale. Fare proposte è un indice di assunzione di responsabilità, di preparazione e chiarezza di idee.

Stranamente le persone tendono a non fare proposte: attendono che siano gli altri ad avanzarle, sperando di ottenere di più lasciando loro l'iniziativa. Fatto che, oltre a non accadere mai, genera delusione, inasprimento della relazione e rivendicazioni successive.
Se so quello che voglio, lo chiedo: perché volere di più?

Fare proposte fa uscire da situazioni di stallo, polemiche inutili, recriminazioni sterili.

Uno degli elementi distintivi di un negoziatore capace è proprio quello di fare proposte: difficilmente chi dispone di questa capacità perde tempo e ne fa perdere. Al contrario, va al punto, parla di fatti, in sintesi: è propositivo.
Il negoziatore usa bene il tempo, troppo prezioso per sprecarlo o peggio lasciarlo gestire da altri.

In questa video pillola una sintesi di questa tematica.

Potrebbe interessarti anche