Referendum in redazione, due professori a confronto: partecipa al dibattito de Linkiesta

Redazione aperta, all'ora dell'aperitivo, sabato 26 novembre a partire dalle 18. Per chi viene, birre, pizzette e due professori, uno per il sì e uno per il no, cui fare domande. Per farsi un’idea o per dissipare gli ultimi dubbi a una settimana dal voto

Schermata 2016 11 22 Alle 23
23 Novembre Nov 2016 0941 23 novembre 2016 23 Novembre 2016 - 09:41

Un professore, Francesco Clementi, per il Sì.
Una professoressa, Maria Agostina Cabiddu, per il No.
Linkiesta ospita nella sua redazione in via Morgagni 6 a Milano (MM1 Porta Venezia), a partire dalle ore 18, i propri lettori per un dialogo aperto e schietto sui temi della riforma, nel merito delle questioni.
Fuori dalle questioni politiche, dalle turbolenze internazionali, dalle manovre di palazzo. Dentro il merito delle questioni, dalla fine del bicameralismo paritario all'abolizione del titolo quinto, dalla diminuzione del numero dei parlamentari all'abolizione del Cnel. E oltre, dovunque si spinga la vostra curiosità.
Quaranta sedie, destinate ai primi che si registreranno. Dieci domande, tutte dal pubblico, senza alcun filtro, un’ora e mezza. Una diretta Facebook, se ce la facciamo, per chi è lontano da Milano. Birre e pizzette in omaggio e pure una chitarra, per chi la vorrà suonare. Che in fondo la democrazia è e deve rimanere una festa.

CLICCA QUI PER REGISTRARTI

Francesco Clementi, nato nel ’75, è professore di Diritto pubblico comparato presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Perugia nonché docente a contratto presso la School of Government della Luiss-Guido Carli.

Maria Agostina Cabiddu, professoressa ordinaria di diritto pubblico al Politecnico di Milano, è autrice de “Il Governo del territorio” (Laterza)

Potrebbe interessarti anche