Londra, attacco terroristico a Westminster, diverse persone ferite

Un uomo ha investito una dozzina di persone sul ponte di Westminster, vicino al Parlamento britannico. Ha poi ferito con il coltello un poliziotto ed è stato abbattuto dalla polizia

000 MW73N

Joel Ford / AFP

22 Marzo Mar 2017 1624 22 marzo 2017 22 Marzo 2017 - 16:24

Si aggrava il bilancio delle vittime dell’attacco terroristico a Westminster. Sono quattro i morti, riferisce la polizia, tra cui il poliziotto accoltellato e l’attentatore stesso. I feriti sarebbero 40, molti in modo serio. Tra di loro due poliziotti. La polizia sostiene che l’attentatore abbia agito da solo. La polizia britannica parla di probabile matrice islamica dell'attentato, anche se in questo senso non ci sono conferme.

È comunque stata smentita la notizia data qualche ora fa da fonti non ufficiali, secondo le quali l'attentatore sarebbe un cittadino inglese, convertito all’Islam e di origine giamaicana, Trevor Brooks alias Abu Izzadeen. Noto per essere un imam estremista, avrebbe più volte espresso il desiderio di morire da kamikaze. Al momento l'identità dell'attentatore non è ancora stata chiarita.

La Premier Theresa May, ha definito l'attentato «Un atto disgustoso», e ha dichiarato: «I terroristi hanno scelto di colpire nel cuore della nostra capitale, dove persone di tutte le nazionalità, religioni e culture si radunano per celebrare i valori di liberta, democrazia e libertà di parola.: ogni tentativo di sconfiggere quei valori con la violenza è destinato a fallire». Il Sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha rassicurato i cittadini e i turisti circa le misure straordinarie per le prossime ore: «La nostra città rimane la più sicura del mondo» ha dichiarato in un messaggio diffuso sui social, «Londra è la città migliore del mondo e staremo uniti contro chi vuole farci del male e distruggere il nostro stile di vita. I londinesi non saranno mai piegati dal terrorismo».

Fonti ospedaliere riportano che una donna investita è morta in ospedale, a seguito dell' attacco terroristico, avvenuto poco prima delle 16 ore italiane a Londra, nei pressi della Camera di Comuni. Un’auto ha investito una decina di persone sul Westminster Bridge. In seguito si è schiantata contro la cancellata del Parlamento.

L’assalitore ha in seguito accoltellato un poliziotto, morto in seguito per le ferite che l'attentatore gli ha inferto prima di essere colpito a morte dal fuoco della polizia. Testimoni riferiscono di due o tre spari. Il Parlamento è stato sigillato, la seduta sospesa. Secondo quanto affermato da un commesso parlamentare alla Reuters, le due persone hanno ricevuto assistenza oltre i cancelli che immettono nella sede istituzionali. o.

Non sono state invece divulgate informazioni sull’attentatore. Un anno fa esatto ci furono gli attentati a Bruxelles, che provocarono 32 vittime, esclusi i tre terroristi.

(RADOSŁAW SIKORSKI / HANDOUT / AFP)

Potrebbe interessarti anche