Perdete capelli? In Giappone la soluzione è strofinarsi wasabi

Non la crema servita insieme al sushi, ma la pianta (da cui ha origine la salsa). Secondo una azienda nipponica avrebbe proprietà nutritive miracolose e ripopolerebbe il cuoio capelluto in poco tempo. Sarà vero?

3050427192 16Af2fe680 B

da Flickr, di pittaya

26 Maggio Mag 2017 0821 26 maggio 2017 26 Maggio 2017 - 08:21

Quando i capelli cominciano a cadere ci sono solo tre strade: o ci si dispera, o si affronta il problema di petto e ci si rasa a zero, o infine si cercano miracolosi ritrovati per salvare i capelli rimasti. Un problema globale, riguarda tutti gli uomini sulla Terra e accomuna tedeschi e spagnoli, americani e giapponesi. L’unica differenza è che, forse, questi ultimi una soluzione l’hanno trovata: il wasabi.

A prima vista appare come una delle idee più improbabili mai sentite. In che modo, ci si chiede, quella strana crema verde fosforescente e piccantissima potrebbe salvare il cuoio capelluto di un maschio adulto? Lo si spiega qui. Prima di tutto, non si tratta della salsa wasabi, ma della pianta da cui si ricava la salsa e che ha lo stesso nome. Questo è senza dubbio consolante. Secondo, l’azienda giapponese Kinin sostiene che gli elementi chimici che si trovano nella pianta wasabi possono aiutare i capelli a ricrescere più in fretta rispetto agli altri rimedi in circolazione oggi, come il minoxidil.

Questo è il wasabi

Ma funziona? Chi lo sa. Non esiste nessuna dimostrazione scientifica che sostenga le dichiarazioni dell’azienda giapponese, anche se – come si nota qui – la pianta wasabi era già nota alla letteratura medica. Ad esempio, al suo interno si trova l’isosaponarina (altro agente chimico che stimolerebbe la ricrescita) che era stata individuata perché aiuta la produzione del collagene umano. Oppure la 6-MSITC, un agente che inibisce lo svilupppo delle cellule tumorali del seno.

Insomma, anche se strofinarsi wasabi sulla testa non farà ricrescere i capelli, qualcosa di buono lo combina. A patto di stare attenti all’odore, asperrimo, e al portafoglio: il wasabi fresco costa 80 dollari (e per questo quello che mangiate con il sushi, in realtà, è rafano).

Potrebbe interessarti anche