“Scrivi da ubriaco, correggi da sobrio”: il consiglio di Hemingway per scrivere bene

Lasciate l’editing a un momento successivo e non interrompete mai il flusso della scrittura per tornare sui vostri passi. Vale per i grandi romanzieri, ma anche per il business writing

Hemingway

STF / AFP

STF / AFP

12 Giugno Giu 2017 0805 12 giugno 2017 12 Giugno 2017 - 08:05
WebSim News

Scrivi da ubriaco e correggi da sobrio”, pare abbia detto Hemingway.
Ironia a parte - considerato il suo rapporto con l’alcol -, l’autore de Il vecchio e il Mare dice una grande verità: non interrompere mai il flusso della scrittura.

Nel caso del cosiddetto business writing, lo scrivere quotidiano sul lavoro, le fasi della scrittura sono tre:

  1. Pianificare

  2. Scrivere

  3. Editare

A fronte di un’irrinunciabile preparazione accurata, e di una successiva, altrettanto accorta, attività di editing (cioè di correzione), è la fase due ad avere a che fare con la lingua e i suoi principi.

La vita quotidiana ti offre spunti su come usare le parole, da lì puoi attingere.
L’unica regola dello scrivere, a monte di un’attenta e accurata preparazione dell’impianto concettuale, è: non interrompere mai il flusso.

Tre consigli utili:

  1. Non interromperti per correggerti: quest’ultima è l’attività, separata e successiva, di editing. Pensa alla fatica di riprendere una corsa in salita mentre la stai affrontando con pieno slancio! Suoneria bassa, avvisi di notifiche disattivati, cartello “Non disturbare, sto scrivendo!” sulla porta.

  2. Non aggiungere mai nuove idee: è naturale che ti vengano in mente nuovi contenuti. Bene! Annotali, ma non cercare subito di integrarli nel corpo del testo. È distraente e come tale interruttivo.

  3. Se devi proprio interrompere, non farlo mai alla fine di una frase: il classico “Aspetta, lasciami finire la frase” va evitato, perché sarà più difficile riprendere il filo.
    Meglio fermarsi a metà, almeno saprai di cosa stavi scrivendo e terminare una frase già iniziata sarà più facile.

Interrompere la tua scrittura è un errore. Lascia fluire le parole senza mai ricercare espressioni che nella lingua parlata non utilizzeresti.

La tua scrittura, ricorda, deve essere fluida, semplice e accessibile.

Potrebbe interessarti anche