Il modo migliore per salvare il clima? Fare meno figli

Chi teme la crisi demografica sbaglia: è la salvezza del pianeta. Se anche i Paesi con alti tassi di crescita facessero meno figli non ci sarebbe più nessuna emergenza. E il mondo (e gli esseri umani) vivrebbero felici e tranquilli

063 815667928

Bryan Bedder / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP

21 Luglio Lug 2017 0801 21 luglio 2017 21 Luglio 2017 - 08:01
Tendenze Online

Altro che problema: la crisi demografica è, in realtà, una benedizione. Lo dice uno studio scientifico della svedese Università di Lund (che, per chi non lo sapesse, è molto prestigiosa) che ha monitorato i vari effetti delle attività umane sul cambiamento climatico. Risultato? Meglio fare meno figli. Per essere precisi, uno di meno.

Tutto vero: del resto, secondo le stime delle Nazioni Unite, nel 2050 sulla Terra ci saranno almeno 10 miliardi di esseri umani. Un po’ troppi, sembra, almeno dal punto di vista dello sviluppo sostenibile. È un ragionamento logico, tutto sommato: più persone ci sono, più profondo sarà la “carbon footprint”, cioè l’impatto ambientale. E allora secondo gli scienziati, che hanno indagato e messo in fila 39 studi e report ambientalisti, bisogna correre ai ripari, riducendo l’ampiezza delle famiglie. Altro che le pensioni che ci pagheranno.

Non finisce qui: chi volesse davvero dare una mano alla Terra dovrà anche seguire uno stile di vita molto più sobrio, sostenibile e attento all’inquinamento. In particolare, dovrà fare “almeno altre tre azioni determinanti”: rinunciare alla carne, rinunciare all’automobile di proprietà e, soprattutto, rinunciare ai viaggi in aereo. In una parola, rinunciare alla modernità.

Secondo gli scienziati per l’ambiente è otto volte meglio adottare “una dieta vegetariana piuttosto che usare lampadine a risparmio energetico”. E quattro volte meglio piuttosto che “riciclare”. Tanti miti distrutti in poche frasi. E se poi, anziché fare due figli se ne fa uno solo, per l’ambiente è “60 volte meglio piuttosto che essere vegetariani”. Addio emissioni.

A questo punto occorre rivoluzionare il discorso pubblico. Quegli adulti che se la spassano facendo serata fino ai 40 anni e non viaggiano troppo non sono per niente irresponsabili. Al contrario, sono gli eroi che ci salveranno dalla distruzione globale. Non disprezzateli più. Anzi, siate loro grati: se li incontrate offrite loro un drink.

Potrebbe interessarti anche