Fintech: gli italiani sono molto più smanettoni di quanto pensiamo

Da un’indagine internazionale emerge che gli italiani si informano sui blog finanziari più della media europea. Nove risparmiatori su dieci si informano su internet su come investire. Un terzo è pronto a pianificare gli investimenti direttamente dal telefono

Beard 2642609 1920

(rawpixel / Pixabay)

(rawpixel / Pixabay)

26 Dicembre Dic 2017 0759 26 dicembre 2017 26 Dicembre 2017 - 07:59
WebSim News

Gli italiani dopo la crisi del 2008 e dopo la crisi bancaria degli ultimi due anni e mezzo sono diventati molto più prudenti, a costo di perdere opportunità a causa dell’eccesso di prodotti liquidi e a reddito fisso detenuti. Tuttavia non si può dire che abbiano scelto di non informarsi. Sebbene l’educazione finanziaria rimanga un grande problema dei nostri connazionali, l’indagine Global Investment Survey di Legg Mason, che ogni anno intervista 15.300 investitori in 17 Paesi, dà un quadro più positivo di quanto si possa pensare. Qualche esempio. Il 92% degli investitori italiani usa il web e le nuove tecnologie finanziarie per fare ricerche ed effettuare investimenti finanziari. Più di uno su tre si dice pronto a pianificare il risparmio e l’investimento dal cellulare. Un terzo consulta assiduamente blog finanziari, dieci punti percentuali in più della media europea.

(...)

Continua a leggere su Risparmiamocelo.it

I Millennial stanno giocando un ruolo di primo piano nel processo di innovazione finanziaria nel nostro Paese

Potrebbe interessarti anche