“Non sembro io”: come le luci cambiano il volto nelle foto

Non si tratta solo di modificare le atmosfere, rendendole più o meno dense di significato, ma di alterare in modo evidente i tratti del viso. Non serve photoshop, basta un gioco di luci sapiente

Schermata 2018 02 11 A 22
12 Febbraio Feb 2018 0735 12 febbraio 2018 12 Febbraio 2018 - 07:35

La luce cambia tutto. È un (non) segreto che i fotografi e i registi conoscono bene. Per quanto una scena possa essere ben recitata e ben girata, se l’illuminazione è quella sbagliata si perde il senso. Fino a qui, la cosa può sembrare banale. Ma il punto è che l’illuminazione non cambia solo il colore e le sfumature di una situazione, o comunica un sentimento/segnale preciso. La luce, come ormai sanno tutti gli instagrammer, può cambiare i lineamenti del viso. Così:

È un effetto ottico utilizzato in un videoclip del 2013, che accompagnava la canzone Sparkles and Wine del gruppo franco-spagnolo. La musica è questa, ma il video condensato (dove si illustrano i giochi di luce) è questo, ed è davvero impressionante.

Come ha spiegato il realizzatore del video, il madrileno Nacho Guzman (che all’epoca del video aveva 27 anni), in tanti erano desiderosi di sapere come avesse realizzato questo effetto, riuscendo a far sembrare all’occhio che i tratti del volto della protagonista del video venissero modificati. “Le luci sono tutto. La camera è ferma del tutto. Si può dire che il peso creativo sia lasciato alle prime, mentre la seconda è solo una spettatrice”.

E il trucco? “Basta avere un po’ d’attenzione e lo si può vedere senza problemi, negli occhi dell’attrice”. Sono le luci montate a ruota, che girano intorno al suo volto: si colgono riflesse nelle pupille. “Niente di più”.

Per chi volesse, invece, qualcosa di più, questo video sul potere espressivo (e non solo) dell’illuminazione fa al caso suo:

Potrebbe interessarti anche