Sorpresa, il passaporto tedesco non è più il migliore del mondo

Impegnati a creare un nuovo esecutivo, i tedeschi si sono visti sfilare un primato, a vantaggio di due Paesi asiatici. Gli italiani, per una volta, non hanno nulla di cui lamentarsi: terzi, con molto onore

000 LZ2NZ

John MACDOUGALL / AFP

15 Marzo Mar 2018 0720 15 marzo 2018 15 Marzo 2018 - 07:20

Avranno pure guadagnato un nuovo (si fa per dire) governo targato Merkel ma nelle ultime settimane i tedeschi hanno perso un primato: quello del passaporto più forte. Secondo la classifica compilata da Henley & Partners, non sono più al primo posto per la facilità di andare all’estero. Purtroppo per loro, si devono accontentare, con 179 Paesi visitabili, solo della seconda posizione.

Davanti a loro ci sono adesso Giappone e Singapore, ulteriore dimostrazione che il centro del mondo si sta spostando in Asia. Possono visitare senza problemi ben 180 Paesi, uno in più rispetto alla Germania. E quale sarà? Semplice, l’Uzbekistan.

A Tashkent hanno deciso di rendere più semplici per sette Paesi (tra questi appunto Giappone e Singapore) le procedure per l’acquisizione del visto di 30 giorni. Questo ha fatto sì che nel campionato globale del miglior passaporto ci fosse un cambio al vertice.

Gli italiani, comunque, se la cavano in modo egregio. Secondo la classifica, possono vantare un terzo posto, con 177 Paesi visitabili, a pari merito con Danimarca, Finlandia, Francia, Svezia, Spagna e Corea del Sud. Sotto di noi troviamo (tra gli altri) l’Inghilterra, mentre gli Usa e la Svizzera sono staccati di ben due posizioni.

Potrebbe interessarti anche