Battiato, i 73 anni dell’unico vero avanguardista della musica italiana

Franco Battiato è il cantautore assoluto della musica italiana. Il mese prossimo uscirà il libro che racconta la storia del grande musicista italiano, "Franco Battiato: La voce del padrone". Intervista all'autore Fabio Zuffanti

Franco Battiato Linkiesta
26 Marzo Mar 2018 0920 26 marzo 2018 26 Marzo 2018 - 09:20

Ci vuole intransigenza. Una oltranza oltre l’osare. Ignifughi alle classifiche, va detto – tanto è ovvio – che Franco Battiato è il cantautore assoluto della musica italiana. Anzi, no. Neppure assoluto lo spiega. È come chi dorme con frattaglie di vetri sotto il cuscino per dare più lucidità e forza di sangue ai sogni. Insomma. 23 marzo 2018. Battiato ne fa 73. Da M.elle le ‘Gladiator’ (alzi la mano chi l’ha ascoltato) a L’imboscata (questo l’hanno ascoltato tutti, per lo meno per La cura), ogni disco di Battiato – che a me è sempre parso il Borges italiano – è un mondo. Orizzonti perduti, Come un cammello in una grondaia e Caffè de la Paix sono dei ‘classici’, un patrimonio dell’immaginario che spero ancora di trovare – così nitido, così innocente e intagliato – nell’opera di un grande poeta o di un grande narratore (ma l’avete sentito il gracile e glaciale Sui giardini della preesistenza?, ma dove sono i poeti capaci di una visione così proteiforme sull’epoca?). Eppure, Battiato si sgomina nei dettagli. In album di generosa psichedelia, come Gommalacca, dove la Kundalini balla il tango con Maria Callas (micidiale Casta diva), ma il cuore di ogni non-ritorno è nell’ultima canzone, Shakleton, immagine della natura pericolosa – letale – del canto. Battiato che compila dèi ignoti sul pentagramma, che anela alla fuga, l’estrema (Nomadi), ed è su tensioni devote che scrive la canzone che massacra le ossa, dandoci alla resa (L’ombra della luce). Fabio Zuffanti, musicista d’avanguardia, indomabile, a Battiato ha dedicato un libro, Franco Battiato: La voce del padrone. 1945-1982: Nascita, ascesa e consacrazione del fenomeno, che sarà edito da Arcana tra un mese. Lo abbiamo intervistato.

Continua a leggere su Pangeanews.

Potrebbe interessarti anche