Vuoi investire nel mattone? Sappi che (in molti casi) non conviene più

Per gli italiani la casa di proprietà ha da sempre un forte valore. Eppure, è bene sapere che, mediamente, il valore delle case negli ultimi 25 anni è sceso del 15%. Bisognerebbe entrare nell'ottica che il mattone è un investimento come tutti gli altri

Case Linkiesta
4 Maggio Mag 2018 1400 04 maggio 2018 4 Maggio 2018 - 14:00
WebSim News

Quasi 3 italiani su 4 (il 73%) possiede una casa di proprietà. Una delle percentuali più alte al mondo. Un dato confortante per quanto riguarda la sicurezza e la stabilità della popolazione e dunque una cifra positiva per il tessuto sociale del Paese.

Il mattone, d'altronde, ha da sempre un valore particolare in Italia. Sia per motivi culturali, che per l'ampia disponibilità di immobili a disposizione (uno studio pubblicato di recente dice che ce ne sarebbero circa 1,2 per ogni abitante). Molti pensano che sia un investimento sicuro, su cui è bene investire gran parte dei risparmi. Eppure, il valore reale degli immobili negli ultimi 25 anni è sceso mediamente del 15%.
Questo dato non è l'unico motivo per cui bisognerebbe iniziare a pensare che comprare una casa equivale a un investimento come tutti gli altri.

Continua a leggere su Moneyfarm

Quasi 3 italiani su 4 (il 73%) possiede una casa di proprietà. Una delle percentuali più alte al mondo. Un dato confortante per quanto riguarda la sicurezza e la stabilità della popolazione e dunque una cifra positiva per il tessuto sociale del Paese

Potrebbe interessarti anche